SPC-172-J
voto: +2+x

Oggetto #: SPC-172

Classe dell'Oggetto: Apollyōken

Procedure Scazzottamento Condroitti: A causa del suo effetto anomalo, SPC-172 è inscazzottabile.

Al posto dell'abbandonata campagna di scazzottamento totale di SPC-172, il protocollo DARWIN PUÒ BACIARMI IL CULO è stato attivato per condurre SPC-172 all'estinzione attraverso metodi non-scazzottatori. Il fallimento dell'eradicazione di SPC-172 pone un rischio non-zero nel lungo periodo della diffusione di SPC-172-A come tratto evolutivo dominante tra gli squali, che risulterebbe in uno Scenario Fallimento K/O Fine-del-Mondo.

Descrizione: SPC-172 è un'entità selaciana nota ai civili come narvalo1. Nonostante sia tecnicamente un mammifero, SPC-172 soddisfa i tre criteri per la valutazione della squalosità del Centro Pugni Squali.

Nel tempo, le istanze maschili di SPC-172 hanno evoluto un implemento facciale impalatore (da questo punto SPC-172-A) che neutralizza completamente tutti i tentativi di scazzottamento.

Log dei tentativi di scazzottazione-172:

Tentativo Risultato Note
L'agente Seagal dà un montante a un'istanza di SPC-172 in cattività. Falso-positivo "Ne abbiamo già parlato. Non conta se non è direttamente nella faccia dello squalo." - Coach Naismith
L'agente Seagal dà un pugno sulla faccia a un'istanza di SPC-172 in cattività. Negativo In seguito all'operazione chirurgica e al recupero completo, Seagal ha richiesto il trasferimento ad un altro progetto che non involva dare pugni a un bastone appuntito.
L'agente Seagal dà un pugno sulla faccia a un'istanza di SPC-172, più forte. Negativo "Buon Dio, è come se stesse indossando il suo braccio come un calzino per il corno…" - Coach Naismith
Impiego di un'unità Acab-2 con punta a pugno modificata per uso subacqueo contro un'istanza di SPC-172 Inconclusivo L'autopsia della nube di viscere ridotte a brandelli non ha dato prova di riuscito scazzottamento facciale.
L'agente Seagal dà un pugno sulla faccia di un'istanza di SPC-172 ancora più forte, con l'altro braccio. Negativo Il pugno è arrivato a 1.2 metri dalla faccia dell'istanza prima che l'agente Seagal muoia per ferite letali consistenti con pesckebabizzazione.
L'agente Norris dà un pugno a un'istanza femminile - quindi senza corno - di SPC-172. N/A Il pugno è inizialmente riuscito e ha portato alla morte dell'istanza, ma l'autopsia ha rilevato che le istanze femminili di SPC-172 sono prive di denti, per cui non soddisfano il terzo criterio di verifica della squalosità, "ha parti appuntite," e - quindi - non sono squali.
L'agente Norris dà un pugno sulla faccia a un'istanza maschile giovane di SPC-172, con un'istanza di SPC-172-A più piccola della norma. N/A "Andiamo, è un cucciolo." - Coach Naismith
L'agente Norris dà un pugno in faccia a un'istanza maschile di SPC-172, più forte dell'agente Seagal. N/A "Me ne vado." - Agente Norris.
L'agente Norris dà un pugno in faccia a un'istanza maschile di SPC-172, più forte dell'agente Seagal, o il Coach Naismith gli brucia la casa. Negativo Il pugno è arrivato a 1.2 metri dalla faccia dell'istanza prima che l'agente Norris muoia per ferite letali consistenti con pesckebabizzazione.
SPC-172-A di un'istanza di SPC-172 maschile in cattività viene tagliata via, poi quest'ultima viene presa a pugni. N/A "Siamo il Centro Pugni Squali, non il Centro Modifica poi Pugni Squali. E crescete un po', dannazione." - Coach Naismith
Uso del dispositivo di scazzottamento condroitti sperimentale ERCOLE ODIA GLI SQUALI per ridurre parzialmente la massa del pugno staccato dall'agente Norris e dotato di razzi in modo tale che passi attraverso l'istanza di SPC-172-A e colpisca la faccia dell'istanza maschile in cattività. Inconclusivo Il dispositivo fallisce, anomalia dimensionale generata, accidentalmente mollato un pugno a Dio.
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License