SCP-938
voto: +2+x
blank.png

Elemento#: SCP-938

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali Di Contenimento: SCP-938 deve essere contenuto all'interno di una Batteria Condensatrice Zero presso il Bio-Contenimento e ricerca Sito-06 Bio-Contenimento e ricerca al Sito-07. Questa batteria deve consistere di 427,500 condensatori EPCOS B4345, mantenuti all'interno del Magazzino Zero. Il Magazzino di Stoccaggio Zero dovrà essere costruito con calcestruzzo ad alta resistenza, le pareti interne, il pavimento e il rivestimento del soffitto con 5 cm di isolante PVC. La struttura deve essere priva di un sistema elettrico; le luci dovranno essere fornite di cavi in fibra ottica posizionati nel sottosuolo dalle strutture adiacenti. Neanche i cavi della fibra ottica né il loro rivestimenti devono essere conduttori elettrici. Il Magazzino di Stoccaggio Zero dovrà essere a un minimo di cinquanta (50) m dalle strutture adiacenti.

Gli scaffali di stoccaggio dei condensatori devono essere posizionati sopra gli scarichi a pavimento integrati del magazzino. I condensatori contenenti SCP-938 sembrano filtrare un fluido rosso scuro, identificato come [REDATTO] sangue, visivamente simile alla condensa. Questo è normale, e non indica che il contenimento di SCP-938 sia stato violato. Questo fenomeno può essere ignorato, purché il piano del Magazzino di Stoccaggio Zero rimanga privo di ostacoli e queste precauzioni sono prese per assicurarsi che il sangue non interferisca con i condensatori posizionati sotto. Se questo fenomeno dovesse cessare, il commando del Sito dovrà essere immediatamente informato di una possibile breccia nel contenimento.

Sia la struttura che la Batteria Condensatrice Zero dovrebbero essere ispezionati dopo ogni tempesta elettrica che si verifichi entro venti (20) chilometri da quattro (4) Classe D supervisionati da due (2) ricercatori con autorizzazione di livello 2 e almeno un (1) agente con autorizzazione di livello tre. Nessun dispositivo elettronico deve essere portato nel Magazzino di Stoccaggio Zero senza prima l'autorizzazione del personale di ricerca di livello 4. Alle persone a cui sono stati impiantanti pacemaker o impianti metallici è negato l'accesso alla struttura. Il personale addetto alle ispezioni è incoraggiato a portare con sé sorgenti luminose chimiche secondarie come precauzione contro l'illuminazione totale e l'interruzione di corrente.

Descrizione: SCP-938 è un'entità elettrica predatoria. L'entità appare dal potenziale elettrico d'intensità simile a quello che accompagna una tempesta moderata; SCP-938 spesso viaggia con tali tempeste. Entra nelle reti elettriche attraverso i fulmini, spesso causando una temporanea perdita di energia. Dopo essersi infiltrato in una rete elettrica, SCP-938 tipicamente sceglie una singola struttura occupata da controllare. Mentre è dormiente nelle reti elettriche, l'unica indicazione conosciuta della presenza di SCP-938 sono le letture anomale dei dispositivi sensibili ai campi elettrici elettromagnetici (vedi sotto).

SCP-938 diventa attivo all'arrivo di una tempesta elettrica entro 5 chilometri dalla sua posizione. Il suo comportamento durante il periodo di attività è caratterizzato da interferenze dei dispositivi elettronici (vedi sotto) mirato ad attirare l'attenzione degli individui dentro l'edificio. Gli individui che provano a interagire con i dispostivi vengono fulminati; in tutti i casi, tranne 2, questo ha provocato la cessazione di tutti gli impulsi neurali. Nei due casi sopra menzionati, solo il cuore delle vittime è stato fermato; entrambi sono stati rianimati con successo; entrambi hanno sperimentano effetti deleteri a lungo termine causati dall'attacco di SCP-938; vedi Addendum del 11-16-1987 per maggiori informazioni.

Poco dopo, SCP-938 ritorna nell'atmosfera come fulmine dissociandosi rapidamente dal potenziale elettrico e tornando al suo stato libero. SCP-938 ha almeno in un'occasione liberato una struttura occupata senza tentare di attirare l'attenzione dei residenti o dei visitatori, e due volte dopo sforzi (riusciti) che sembravano mirare ad attrare l'attenzione di un singolo individuo.

L'analisi delle letture del campo elettromagnetico ad alta precisone indica fluttuazioni di intensità anomale e altamente localizzate consistenti e coerenti con l'attività neurale umana nelle vicinanze di SCP-938. Stime accurate collocano il limite inferiore di modelli neurali a 100.000. Dei dodici isolati con successo, cinque indicano livelli di pensiero cosciente medi, quattro indicano livelli di attività superiori alla norma, coerenti con un elevato stress, e tre sono coerenti con lo stato N3 del sonno NREM.

Periodicamente, SCP-938 sceglierà un individuo; questi individui sono designati SCP-938-A. Prima della fattibilità del contenimento, SCP-938 è stato documentato perseguire un singolo bersaglio per trentasei (36) anni, undici (11) mesi, e sei (6) giorni fino alla morte del bersaglio per cause naturali. I tratti esatti che spingono SCP-938 a concentrarsi su un individuo sono sconosciuti. In dodici di diciannove delle istanze registrate, SCP-938-A sono stati documentati come affetti da una serie di disturbi relativi allo stress o alla paranoia, includendo disordine da stress post-traumatico, schizofrenia paranoica, e una serie di fobie gravi; queste disordini sono probabilmente il risultato di una estesa prossimità a SCP-938 e non sono da ritenersi un criterio su cui sono stati scelti (vedi Addendum del 04-13-1979).

La storia del contenimento di SCP-938 è disponibile qui.

Addendum del 09-29-1944: Il fenomeno elettrico chiamato fuoco di St. Elmo fornisce a SCP-938 una via di attacco diretta.

Addendum del 04-13-1979: Molti membri della SSM Theta-9 hanno riportato allucinazioni e un vago senso di disagio mentre erano nelle vicinanze di SCP-938. L'allucinazione più frequentemente riportata sono stati grappoli di occhi rossi iridescenti che guardavano aree scarsamente illuminate, comprese le ombre del personale, fogliame, e in una manciata di rapporti, il cielo notturno; L'agente ███████ ha osservato che una volta ha scambiato il fenomeno per stelle. Non si ritiene un motivo di preoccupazione in questo momento.

  • Nota del 02-22-1990: Il personale addetto alla ispezione di routine e del contenimento di SCP-938 ha assistito a allucinazioni simili nelle vicinanze della Batteria Condensatrice Zero nonostante non sia a conoscenza dei rapporti della SSM Theta-9. Il personale di manutenzione in quel punto segnala grappoli di occhi negli spazi tra i condensatori.

Addendum del 03-11-1987: L'osservazione statistica dei modelli metereologici entro tremila (3000) chilometri dalle posizioni confermata di SCP-938, volta a determinare se SCP-938 è capace di alterare i modelli metereologici locali, si è dimostrato inconcludente.

Addendum del 11-16-1987: Gli effetti deleteri subiti da entrambi i sopravvissuti di SCP-938 noti sono la cancellazione di tratti significativi della memoria e la drastica modificazione dei modi e delle personalità di entrambi gli individui. Durante la seguente valutazione, entrambi hanno affermato di provare persistenti sentimenti di depersonalizzazione e derealizzazione. I risultati delle valutazioni mediche e psicologiche sono disponibili al personale di ricerca su richiesta.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License