SCP-804
voto: +3+x
blank.png
ice-ball-new.JPG

SCP-804, inattivo

Elemento #: SCP-804

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: Fino a quando SCP-804 non dimostrerà alcun effetto memetico dovrà rimanere nella sua locazione originale, in ciò che era █████ █████, Alaska, dove l'esposizione agli agenti atmosferici limiteranno la sua attivazione. Un telo mimetico di 30m x 30m dovrà ricoprire SCP-804, e le strutture per le guardie armate e test dovranno mantenersi a 130m dalla sua posizione. I trasgressori dovranno essere trattati con amnestici di Classe-A e riportati alla cittadina più vicina di [DATI CANCELLATI] o terminati a discrezione della sicurezza del Sito. Nell'ipotetico caso in cui una forza armata ostile si approcciasse o entrasse in contatto di SCP-804, la Contingenza 804-X dovrà essere eseguita.

Descrizione: SCP-804 è ciò che rimane di un'installazione artistica intitolata "Mondo Senza Uomo", rivelata il ██/██/20██, dal defunto gruppo di artisti Unelmat Paremmasta Maailmasta. Secondo la documentazione ritrovata e cancellata dal loro sito web durante la procedura di copertura, SCP-804 era originariamente un globo terrestre largo e cristallino, con svariati globi più piccoli ed equipaggiamento video al suo interno. Il materiale promozionale presente sul sito implicava che il globo mostrasse immagini di una natura selvaggia e pastorale intoccata dall'umanità, in contrasto con visuali di fabbriche umane abbandonate e siti storici in decadimento.

Dopo la sua attivazione davanti ad una piccolo pubblico composto da importanti attivisti ambientali e artisti provenienti dalla vicina comunità di █████ █████, SCP-804 cominciò a mostrare le sue proprietà distruttive. Possiamo soltanto ipotizzare se era intenzionale o meno, poiché coloro che sono stati coinvolti nell'incidente perirono o sparirono senza lasciar traccia di sé.

Mentre le sfere interne di SCP-804 cominciano a ruotaree, qualsiasi artefatto costruito dall'uomo presente nel raggio di 100 metri comincia a deteriorarsi completamente. L'effetto si applica a qualunque cosa, che va dai macchinari agli edifici, dai vestiti alle plastiche, e dai materiali chimici sintetici a qualsiasi attrezzo più complesso di un bastone di legno appuntito. Più il dispositivo rimane attivo più l'area dell'effetto si allarga, e più potente diventa vicino alla sorgente. Anche il tessuto umano è affetto da un lento decadimento, causando nelle vittime emaciamento e perdita di massa dal proprio corpo — fino al collasso dello scheletro e alla morte, seguita da lì a poco con una scomposizione del corpo e riduzione agli elementi che lo costituivano. Le forme di vita diverse dall'uomo non sono affette da questo effetto. Coloro che abbandonano l'area dell'effetto sperimentano sintomi simili a quelli di un digiuno prolungato, il quale può essere risanato con le giuste cure.

Se non fosse per il fatto che non è completamente immune ai suoi stessi effetti, SCP-804 avrebbe il potenziale di eliminare qualsiasi traccia dell'umanità dalla Terra nel giro di qualche settimana. A giudicare dal tasso di distruzione osservato dall'originaria attivazione e confrontandolo con le sue correnti capacità durante i test, le abilità di SCP-804 sono state ridotte a causa dei danni autoinflitti. Nonostante ciò rappresenta ancora una minaccia estrema, specialmente se venisse rifinito o riparato.

Date le circostanze in cui SCP-804 è stato ritrovato è fortemente probabile che il dispositivo possegga la capacità di causare qualche forma di compulsione mentale su chiunque lo veda, ma dei test sono ancora in corso per determinare se questa proprietà sia stata compromessa dal suo decadimento e come possa essere contenuta. Per maggiori informazioni visualizzare il Log di Recupero.

Log di Recupero SCP-804: Approssimativamente dopo 5 minuti dalla sua attivazione, l'effetto di SCP-804 ha raggiunto la vicina comunità di █████ █████. I cittadini che non erano alla mostra inizialmente reagirono andando nel panico e facendo diverse chiamate di emergenza. A causa della posizione estremamente remota del paese, il primo intervento venne fatto da un piccolo aereoplano monomotore, il quale arrivò trenta minuti dopo. Nonostante il velivolo si trovasse nell'area d'influenza e fece perdere immediatamente le sue tracce, il pilota riuscì a trasmettere un messaggio radio dove descrisse la distruzione completa e repentina degli edifici del paese. A questo punto la Fondazione venne a conoscenza della situazione ed inviò dei team per investigare.

Nel tempo impiegato dagli agenti per arrivare sulla scena, SCP-804 è rimasto attivo a intermittenza per otto ore, e come risultato il paese e tutto ciò che era presente nel raggio di [DATI RIMOSSI] fu ripulito da ogni traccia di civilizzazione umana. Dopo l'arrivo, un velivolo venne immediatamente influenzato; fortunatamente, la squadra fu in grado di eseguire un atterraggio di emergenza prima che la struttura fisica dell'aereo collassasse attorno a loro. Malauguratamente anche il loro equipaggiamento e i loro vestiti vennero disintegrati, esponendoli al freddo estremo dell'Alaska del nord. Di conseguenza, sei agenti dovettero essere curati per ipotermia, ma ci si aspettò che tornassero in servizio senza effetti duraturi.

Dopo aver recuperato l'equipaggio dell'aereo caduto, gli agenti impostarono un perimetro e furono in grado di osservare l'epicentro degli effetti di SCP-804. La popolazione sopravvissuta di █████ █████ si radunò attorno ai resti del dispositivo. Tutti i soggetti osservati apparirono gravemente emaciati e affetti da ipotermia. L'esposizione non fece altro che peggiorare gli effetti di SCP-804 e molti dei soggetti vennero visti con dita e addirittura interi arti mancanti. I superstiti si approcciarono al dispositivo in gruppi di due o tre spingendo contro l'unico globo rimanente all'interno dell'alloggiamento di SCP-804 al fine di mantenere il suo effetto. Quando un soggetto alla fine soccombeva e collassava, un altro dalla folla degli spettatori si trascinava in avanti per prendere il suo posto. I sopravvissuti furono visti incoraggiare e applaudire coloro che cercavano di mantenere in funzione il dispositivo, fino a quando non si sarebbe presentato il loro turno, nonostante tale operazione non fosse sufficente per mantenere il raggio d'influenza del dispositivo raggiunto prima che si auto danneggiasse.

Gli agenti ottennero il permesso di aprire il fuoco sulla folla dall'O5-█. Nonostante i proiettili sperimentassero la stessa decadenza degli altri artefatti, la loro velocità fu tale da causare danni letali prima della decomposizione. Quando il rimanente globo cessò di girare l'effetto terminò e gli agenti furono in grado di muoversi e mettere in sicurezza il dispositivo. I superstiti tentarono di ostacolare gli agenti della Fondazione, ma essendo privi di forze non riuiscirono nell'impresa, cominciando a comportarsi in maniera disorientata una volta rimossi da SCP-804. Con l'assenza di adeguate strutture per fornire un riparo a tutti loro, molti dei reduci scelsero di sdraiarsi sulla neve e morire mentre gli altri tentarono di provocare gli agenti nell'utilizzo di misure letali contro di loro. Coloro che vennero presi in custodia rifiutarono di rispondere a qualsiasi domanda e di farsi curare, così da non riprendersi più dallo stato di decadimento.

Poiché l'esposizione agli agenti atmosferici dell'Alaska del nord apparirono adeguati per il contenimento di SCP-804 ed il congelamento dei restanti macchinari, si decise di lasciare il dispositivo in loco e sotto sorveglianza assieme ad [DATI RIMOSSI] nell'improbabile caso che una fazione ostile attenti alla sicurezza di esso.

Addendum: SCP-804 non deve essere contenuto all'interno di alcuna struttura della Fondazione fino a che non si sarà certi che saremo capaci di bloccare chiunque possa essere forzato nel riattivare o mantenere la rotazione del globo. Anche pochi minuti di esposizione all'effetto di SCP-804 possono bastare a distruggere la sua stessa struttura di contenimento e compromettere in maniera rilevante qualunque sistema di contenimento nelle vicinanze.

Contingenza 804-X: [DATI RIMOSSI]

Rapporto di Ricerca Memetica, revisionato a Luglio 2011 dal Dr. Johannes Sorts

Questa è la terza revisione di qualsiasi componente memetica "sovrannaturale" di SCP-804, e non abbiamo ancora prodotto alcun risultato significativo. È tempo di mettere fine alla controversia sugli effetti memetici di SCP-804 una volta per tutte.

SCP-804 possiede proprietà memetiche e sì, queste proprietà sono le responsabili che hanno spinto i sopravvistuti ad attivarlo e sacrificarsi per mantenerlo in funzione.

Ma non c'è niente di particolarmente virulento o pericoloso nelle proprietà memetiche di SCP-804. Solo un ristretto numero di tipi di personalità, descritte nel rapporto allegato, hanno il desiderio di riattivare il dispositivo. Le più degne di nota sono i Classe-D sociopatici che mostrano un simile divertimento quando in presenza di un grande bottone rosso che dice "Uccidi tutto".

Ci siamo sbagliati, non c'è nessuna compulsione magica che potrebbe portare così tante persone ad annichillirsi. Non è necessario. Tutto quello che abbiamo visto durante il recupero può essere spiegato da delle banali dinamiche di gruppo e dalla natura umana.

Il dispositivo ha eliminato tutto il lavoro e le vite di una comunità di artisti e attivisti reclusi. Gli edifici si sono sbriciolati in polvere così velocemente che le persone coinvolte non sono neanche state ferite dal collasso. E al centro di tutto un Mondo Senza Uomo ha girato e rigirato sulla sua traballante piattaforma, offrendo una premessa mortale che è stata presentata a loro come un ideale. Una cura per il virus conosciuto come umanità.

Quindi perché alcuni attivisti si sono gettati insieme ai loro vicini su un mortale lavoro di ingegneria che stava per cancellare la vita umana dalla faccia della Terra?

Semplicemente perché loro lo volevano.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License