SCP-788
voto: +4+x
blank.png

Elemento #: SCP-788

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-788 è contenuto al Sito ██ in una camera rivestita di ceramica ad alta temperatura di 25 m di diametro, riempita di piombo sciolto alla temperatura fissa di 900 gradi centigradi. Se SCP-788 diventa attivo o tenta di rompere il contenimento, la sua camera deve essere raffreddata finché SCP-788 non cessa ogni movimento. SCP-788 deve essere quotidianamente nutrito con 500 g di pallini di ferro e magnesio.

Descrizione: SCP-788 è una creatura assomigliante a una Carpa Africana (Labeo coubie), lunga approssimativamente 3.2 m e composta interamente da magma ultramafico con una "pelle" composta da basalto picritico incrinato. Si stima che attualmente abbia una temperatura del nucleo di approssimativamente 1475 gradi centigradi, seppur la temperatura della sua pelle sia tendenzialmente molto minore. I campioni ottenuti da SCP-788 non hanno mostrato alcuna differenziazione o struttura interna.

SCP-788 è stato visto avere un semplice comportamento simile a quello di un normale pesce. Non mostra forza al di là del normale malgrado la sua stazza, anche se le sue dimensioni e la sua massa possono provocare danni alla sua cella di contenimento se si agita. SCP-788 consuma svariati tipi di metalli e minerali, con una preferenza per il ferro e il magnesio; non è tuttavia stato visto espellere nessun materiale. Fin dal suo contenimento, SCP-788 è cresciuto di 22 cm in lunghezza.

SCP-788 è stato scoperto in seguito all'eruzione del 19██ di [REDATTO]. Si teorizza che esistano molteplici istanze di SCP-788 nel manto della Terra e che l'eruzione di [REDATTO] possa aver portato SCP-788 in superficie. Delle contingenze sono attualmente in atto se un'altra istanza di SCP-788 viene scoperta dalla Fondazione o da risorse civili.

Addendum 788-01: Incidente 788-01

Il █/██/██, SCP-788 è diventato lento e apatico per un periodo di circa 24 giorni, durante il quale il suo addome si è gonfiato notevolmente. Alla fine di questo periodo, SCP-788 ha prodotto oltre ███ oggetti sferici, presumibilmente uova, con un diametro medio di 3 cm circa. Le analisi mostrano che questi oggetti sono composti dallo stesso tipo di magma di SCP-788, e tutti gli esemplari sono stati separati in un'altra cella di contenimento e posti sotto osservazione.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License