SCP-751
voto: +2+x

Elemento #: SCP-751

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-751 deve essere contenuto in un contenitore chiuso ermeticamente dal volume pari a 1 metro cubo. Il contenitore deve essere mantenuto ad un alto livello d'umidità e i nutrienti elencati nel Documento 751-A devono essere inseriti nel contenitore su base giornaliera.
In caso di breccia nel contenimento, tutto il personale del sito deve essere allertato e l'impianto antincendio deve essere riempito con una soluzione ad alta concentrazione salina ed attivato. Una volta che il corpo ospite
di SCP-751 è stato localizzato, quest'ultimo essere smaltito secondo la procedura standard di smaltimento Euclid.

Descrizione: SCP-751 è un parassita amorfo che si nutre di organi umani e di altri mammiferi. Precedentemente all'infestazione in un ospite, SCP-751 pesa approssimativamente 2 kilogrammi, ma può pesare fino al 25% della sua massa originale dopo la sua riproduzione. La maggior parte della massa di SCP-751 consiste di una sostanza sconosciuta caratterizzata da una consistenza gelatinosa, con vene rosse visibilmente moventi. Le analisi hanno rivelato che le vene contengono un miscuglio di sangue proveniente dall'ospite del progenitore di SCP-751, insieme a vari anestetici e droghe immunosoppressive. Una lista completa di questi composti chimici è disponibile nel Documento 751-C.

SCP-751 può vivere in ambienti umidi come corpi d'acqua dolce, paludi, foreste pluviali e fogne. SCP-751 lascerà questi habitat quando si ritroverà in cerca di un ospite, arrivando a viaggiare fino a 12 ore prima di soccombere alla disidratazione. SCP-751 è stato osservato muoversi attraverso scarichi fognari, linee d'acqua e attraverso la maggior parte dei terreni. Gli unici ambienti che non sembra sia in grado di attraversare sono ambienti sabbiosi e corpi d'acqua salata. È teorizzato che SCP-751 cacci i potenziali ospiti rilevando il diossido di carbonio e l'octenolo rilasciati, anche se ciò è stato smentito il ██/██/████.

SCP-751 inizia il processo di nutrimento mettendosi sopra la regione stomacale dell'ospite ed entrando tramite osmosi. Gli anestetici nelle vene di SCP-751 si mischiano col sangue dell'ospite, minimizzando in questo modo le possibilità che l'ospite si svegli durante il processo. Una volta dentro il corpo dell'ospite, SCP-751 si nasconderà all'interno dello stomaco, trasformandosi in modo da allinearsi con le pareti gastriche. Nel corso delle prossime 2 o 3 ore, SCP-751 adatterà la sua stessa composizione per assomigliare il più possibile allo stomaco dell'ospite, mantenendo i processi digestivi. Al risveglio, non ci sarà quasi nessuna differenza tra lo stomaco originale e quello infettato e l'ospite andrà avanti con la sua routine giornaliera.

In un periodo che varia dai 3 ai 4 giorni, SCP-751 digerirà lo stomaco dell'ospite, usandolo per aumentare la propria massa per ulteriori espansioni. Dopo di che, SCP-751 si espanderà in modo da inglobare e digerire gli altri organi nel corpo dell'ospite, iniziando solitamente con gli intestini e muovendosi quindi al fegato, ai reni e infine ai polmoni. SCP-751 si adatterà in modo da prendere l'aspetto di ognuno di questi organi, mantenendo tutte le funzioni corporali dell'ospite e rilasciando componenti chimici immunosoppressivi per prevenire un eventuale rifiuto da parte dell'ospite. L'intero processo richiede apprositivamente un mese per un ospite umano e periodi più lunghi in ospiti più grandi.

Dopo il suo periodo di nutrimento, SCP-751 ritornerà in pochi minuti alla sua composizione originale. Questo processo abbassa considerevolmente la densità di SCP-751, portandolo a delle dimensioni tali che il corpo dell'ospite non potrà più contenerlo. La pelle dell'ospite si allungherà per poi esplodere e rilasciare SCP-751. A questo punto SCP-751 si sarà riprodotto, dividendosi in un numero variabile dalle 10 alle 20 entità minori, le quali si muoveranno nell'area umida più vicina per crescere in preparazione alla caccia dei loro stessi ospiti.

Addendum: La richiesta circa la "sperimentazione e modifica di SCP-751 per il suo uso nei trapianti d'organi" è stata approvata dal Dr. ████████.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License