SCP-727
voto: 0+x
Forge%20entrance.jpg
L'ingresso per SCP-727

Elemento #: SCP-727

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: È stata eretta una recinzione di sicurezza attorno all'area di SCP-727. I civili devono venire allontanati e alle autorità deve essere detto che l'area intorno a SCP-727 è geologicamente instabile. L'ingresso a SCP-727 è consentito solo per condurre degli esperimenti ed è necessaria la presenza di una guardia armata sul posto per sorvegliare l'entrata dell'elemento dall'esterno. Tutte le creazioni prodotte all'interno di SCP-727 devono essere conservate nella camera di contenimento 727-H del Sito-██.

Descrizione: SCP-727 ha l'aspetto di una fonderia di epoca classica. Contiene arnesi da artigiano provenienti da una grande varietà di epoche e paesi, alcuni dei quali non sono stati ancora identificati. Le mura e il soffitto della fucina sono ricoperti da matasse di catene forgiate con un metallo simile al ferro. La natura di SCP-727 rende impossibile misurare la lunghezza di queste catene.

Quando un essere umano entra dentro SCP-727, le catene lungo le pareti e il soffitto si attivano e si stringono con forza attorno al soggetto. L'intrappolamento non uccide il soggetto ma inevitabilmente gli romperà un numero considerevole di ossa. Anche i soggetti con arti rinforzati non sono immuni alle lesioni. Se più di una persona alla volta entra in SCP-727, le catene uccideranno per strangolamento tutti i soggetti tranne uno. Gli animali e gli oggetti inanimati vengono semplicemente afferrati dalle catene e scagliati fuori da SCP-727. Una volta che le catene hanno il totale controllo di un singolo essere umano, lo manovreranno come un burattino, costringendolo a realizzare una serie di oggetti di diversa natura e di eccezionale qualità. I soggetti descrivono questo processo come estremamente doloroso. La fonte del materiale grezzo per gli oggetti che vengono creati è ignota. Dopo un periodo di tempo indeterminato, le catene espelleranno l'individuo da SCP-727 insieme agli oggetti forgiati e diventerà inattivo fino a quando un'altra persona non entrerà in esso. Ai soggetti di SCP-727 non viene dato né cibo né la possibilità di dormire; se un soggetto perde conoscenza, verrà buttato fuori dalla fonderia.

I soggetti che sopravvivono vengono seriamente menomati e deformati, con molte ossa rotte e articolazioni lussate, ma in ogni occasione essi dimostrano di aver acquisito una grande abilità manuale. Le persone che interagiscono con i soggetti sopravvissuti, anche coloro che hanno avuto in precedenza delle esperienze lavorative con i disabili, mostrano un senso di disgusto verso le loro deformazioni. L'impatto psicologico a lungo termine sui superstiti li porta ad abbandonare le attività sociali ed evitare il contatto umano.

A volte le catene tratterranno un soggetto dentro SCP-727 per più giorni di fila, costringendolo a lavorare su un unico oggetto di grandi dimensioni piuttosto che su molti più piccoli. Finora, tutti questi grandi progetti sono falliti in quanto i soggetti sono deceduti prima di aver completato il lavoro. Per una lista delle creazioni incompiute vedi l'Addendum-727.

SCP-727 venne scoperto controllando i continui riferimenti a una "fucina miracolosa" da parte di persone rimaste deformate in maniera misteriosa a ██████, Grecia. L'elemento è stato contenuto; alle sue vittime sono stati somministrati degli amnesici di Classe-B e sono stati sistemati in ospedali disseminati in tutta la Grecia.

Addendum-727: Ciò che segue è una lista delle creazioni non riuscite di SCP-727:

  • Un costrutto dall'aspetto umano alto 10 m con arti snodati.
  • Un enorme cocchio di metallo sconosciuto capace di resistere a temperature di oltre 6000°C.
  • Un elmo e un paio di sandali con delle intricate 'ali' d'argento. Il soggetto è spirato mentre incideva le 'ali'.
  • Un grande blocco di un metallo ignoto pressoché indistruttibile. Il metallo venne messo nella forgia di SCP-727 per 65 ore, dopodiché il soggetto è morto.
  • Una porta e il suo telaio. Il soggetto è deceduto mentre lavorava alla serratura, la quale non corrisponde a nessun tipo conosciuto.
  • Una statua di argilla che raffigura una giovane donna. Il soggetto venne strangolato dalle catene per ragioni sconosciute: la statua è andata in frantumi quando venne scagliata fuori da SCP-727.
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License