SCP-538
voto: +3+x
blank.png

Elemento #: SCP-538

Classe dell’Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: Tutte le istanze di SCP-538 devono essere contenute in una stanza bianca da 15 per 15 per 3 metri con non meno di quattro (4) luci sopraelevate da 200 watt. Queste luci devono essere centrate sopra un tavolo a blocchi di 1 x 2 x 0,5 metri, posizionato al centro dell'area di contenimento e deve essere costantemente illuminato. Un (1) membro del Personale di Classe D sottoposto al coma farmacologico deve essere mantenuto stabile sul tavolo, che servirà come fonte di "alimentazione" per tutti gli esemplari di SCP-538. Nella stanza non deve essere presente alcuna fonte di ombra tranne quella fornita dal Classe D.

Se in un qualsiasi momento dovesse bruciarsi una luce nell'area di contenimento di SCP-538, un team di due membri del personale di sicurezza deve essere inviato attraverso una camera di compensazione adiacente. Il personale deve essere equipaggiato con tute sigillate per materiali pericolosi complete di bombole di ossigeno indipendenti e si consiglia di muoversi lentamente e deliberatamente per evitare di agitare SCP-538. Essi devono sostituire la lampadina bruciata e, al termine del loro compito, devono ritornare alla camera di compensazione. Una volta isolato il personale all'interno della camera di compensazione, deve essere lavato con luce bianca da 300 watt per garantire che non vi siano aggrappate delle istanze di SCP-538. Gli esami del personale di Classe D che fornisce il sostentamento per SCP-538 devono essere effettuati in modo analogo, ma per gli accertamenti è necessario un singolo medico. Vedi Addendum 538-A.

Se in qualsiasi momento tutte e quattro le luci dovessero spegnersi simultaneamente, la camera deve essere sigillata insieme a tutte le porte di osservazione. Fino a quando non saranno disponibili mezzi per riaccendere la camera di SCP-538, l'area di contenimento deve rimanere chiusa. Se in qualsiasi momento il personale dovesse essere morso da SCP-538, l'individuo infetto deve essere collocato nella camera di SCP-538 il più presto possibile. In caso contrario, si potrebbe verificare una massiccia violazione del contenimento e ciò porterebbe alla terminazione dell'individuo responsabile.

Nota: Il personale di sicurezza deve essere periodicamente sottoposto a controlli per individuare eventuali fobie insolite. Il personale che dovesse manifestare un qualsiasi grado di aracnofobia deve essere riassegnato.

Descrizione: SCP-538 sembra essere ombre animate di una specie sconosciuta di ragni. SCP-538 sembra "nutrirsi" delle ombre di altri oggetti viventi, e si sposta verso l'ombra più vicina prodotta da un organismo vivente. Per "nutrirsi", SCP-538 non fa altro che attaccarsi all'ombra del suo ospite in modo tale che la sua stessa ombra non venga oscurata. In questo modo, un singolo esemplare di SCP-538 può crescere fino a circa 15 centimetri quadrati. Da questo momento in poi, l'alimentazione sembra mantenere semplicemente queste dimensioni; l'intero processo si è finora dimostrato innocuo per l'ospite. Mentre un campione può attaccarsi ad un oggetto inanimato per nutrirsi, si atrofizzerà lentamente e diminuirà di dimensioni nel tempo. SCP-538 può prosperare solo quando è collegato all'ombra di un organismo vivente.

SCP-538 si è dimostrato capace di percorrere brevi distanze attraverso aree aperte e ben illuminate, come per raggiungere un ospite vicino o per sfuggire a una fonte di agitazione. Tuttavia, diminuirà rapidamente le sue dimensioni ad una velocità di quasi 2 centimetri quadrati al secondo per tutto il tempo in cui non è attaccato ad un'ombra. Se un esemplare rimane bloccato all'aperto abbastanza a lungo, alla fine si riduce a zero, e a quel punto può essere considerato deceduto. La velocità massima sul terreno è stata osservata essere circa un metro al secondo alla massima dimensione. SCP-538 ha dimostrato di essere in grado di scivolare attraverso fessure di altezza superiore a 3 millimetri; spazi inferiori a questa distanza appaiono impassibili.

Anche se generalmente benigno, SCP-538 può attaccare il suo ospite, e lo farà, se spaventato. Spaventare SCP-538 comporta generalmente un rapido movimento da parte del suo ospite, a quel punto esso "morderà" l'ombra dell'organismo prima di tentare la fuga. Il morso deve avvenire sulla pelle nuda per causarne gli effetti; il materiale per l'abbigliamento, costituito da cotone o da qualcosa di più robusto, fornirà una protezione sufficiente.

Dopo essere stato morso, un individuo passerà attraverso cinque diverse fasi nel giro di un'ora. Si noti che gli individui morsi possono tentare di nascondere la loro condizione; pertanto, ogni individuo che mostra i seguenti sintomi deve essere immediatamente contenuto.

Prima fase: All'agitazione, SCP-538 morderà l'ombra del suo aggressore. Il soggetto riporterà il dolore nell'area relativa alla zona d'ombra dove è stato morso; tuttavia, in questa zona non apparirà alcuna puntura o ferita. Il soggetto diventerà rapidamente irritabile, avventandosi verso gli individui che lo circondano.

Seconda fase: 10-15 minuti dopo essere stato morso, il soggetto inizierà a sudare molto, ma potrebbe riferire di aver freddo. La sua pelle diventerà rossa e calda al tatto.

Terza fase: 25-30 minuti dopo essere stato morso, il soggetto diventerà violento e aggressivo, cercando di iniziare un conflitto con chi gli sta intorno. Il discorso risulterà confuso e le capacità motorie potrebbero essere compromesse. Il soggetto ricorrerà alla violenza, spesso aggredendo le persone più vicine a lui.

Quarta fase: 40-45 minuti dopo essere stato morso, il colore della pelle del soggetto diventerà pallido e di colore pastoso, e la sua temperatura interna diminuirà tra i 5 e gli 8 gradi Celsius. Il soggetto si scuserà con coloro che lo circondano e potrebbe dire che non si sentiva bene. Il soggetto cercherà di scusarsi e si ritirerà in una zona più scura.

Quinta fase: 55-60 minuti dopo essere stato morso, il soggetto [DATI CANCELLATI] e il fluido risultante sarà completamente traslucido e innocuo. L'ombra del soggetto sarà a questo punto completamente disintegrata in esemplari più piccoli di SCP-538 di circa 4 centimetri quadrati di superficie, e per la mancanza di un termine migliore dovrebbe essere considerata la sua "prole".

Attualmente non esiste una cura dal morso di SCP-538. La morte si è dimostrata inefficace nell'arrestare l'avanzamento della condizione, ma salta direttamente alla quinta fase.

Addendum 538-A: A seguito dell'Incidente I538-A, non meno di due membri del personale di sicurezza dotati di due (2) torce da 250 watt devono essere inviati ad accompagnare il medico che esamina i Classe D.

Rapporto Incidente I538-A:

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License