SCP-5358
:root {
    --timeScale: 1;
    --timeDelay: 0s;
}
 
/* Converting middle divider from box-shadow to ::before pseudo-element */
.anom-bar > .bottom-box { box-shadow: none!important; }
.anom-bar > .bottom-box::before {
    position: absolute;
    content: " ";
    width: 100%;
    height: 0.5rem;
    background-color: rgb(var(--black-monochrome, 12, 12, 12));
    transform: translateY(-0.74rem);
}
 
/* DIVIDER */
.anom-bar > .bottom-box::before {
    animation-name: divider;
    animation-duration: calc(0.74s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(0.1s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: cubic-bezier(.32,.38,.39,.94);
    animation-fill-mode: backwards;
}
 
/* CLASSIFIED LEVEL BARS */
div.top-center-box  > * {
    animation-name: bar;
    animation-duration: calc(0.45s * var(--timeScale));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: ease-out;
    animation-fill-mode: backwards;
}
div.top-center-box > :nth-child(1) { animation-delay: calc(0.2s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
div.top-center-box > :nth-child(2) { animation-delay: calc(0.32s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
div.top-center-box > :nth-child(3) { animation-delay: calc(0.45s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
div.top-center-box > :nth-child(4) { animation-delay: calc(0.61s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
div.top-center-box > :nth-child(5) { animation-delay: calc(0.75s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
div.top-center-box > :nth-child(6) { animation-delay: calc(0.95s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
 
/* TOP TEXT */
div.top-left-box, div.top-right-box {
    clip-path: polygon( 0% -50%, 150% -50%, 150% 100%, 0% 100%);
}
 
div.top-left-box > *, div.top-right-box > * {
    position: relative;
    animation-name: bottomup;
    animation-duration: calc(0.65s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(0.5s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: ease-out;
    animation-fill-mode: backwards;
}
 
/*-----------------------------------*/
/*-----------------------------------*/
 
/* CONTAINMENT, DISRUPTION, RISK CLASSES */
div.text-part > * {
    clip-path: polygon( 0% 0%, 100% 0%, 100% 100%, 0% 100%);
    animation-name: expand2;
    animation-duration: calc(0.5s * var(--timeScale));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: cubic-bezier(.12,.41,.27,.99);
    animation-fill-mode: backwards;
}
div.text-part > :nth-child(1) {
    animation-name: expand1;
}
div.text-part > :nth-child(1) { animation-delay: calc(0.6s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
div.text-part > :nth-child(2) { animation-delay: calc(0.75s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
div.text-part > :nth-child(3) { animation-delay: calc(0.86s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
 
div.main-class::before, div.main-class::after {
    animation-name: iconslide;
    animation-duration: calc(0.45s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(0.8s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: cubic-bezier(.12,.41,.27,.99);
    animation-fill-mode: backwards;
}
 /* BOTTOM TEXT */
div.main-class > *,  div.disrupt-class > *, div.risk-class > * {
    white-space: nowrap;
    animation-name: flowIn;
    animation-duration: calc(0.42s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(0.75s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: ease-out;
    animation-fill-mode: backwards;
}
 
/*-----------------------------------*/
/*-----------------------------------*/
 
/* DIAMOND */
div.arrows {
    animation-name: arrowspin;
    animation-duration: calc(0.7s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(0.6s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: cubic-bezier(.12,.41,.27,.99);
    animation-fill-mode: backwards;
}
 
div.quadrants > * {
    animation-name: fade;
    animation-duration: calc(0.3s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(1.4s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: cubic-bezier(.12,.41,.27,.99);
    animation-fill-mode: backwards;
}
 
div.top-icon, div.right-icon, div.left-icon, div.bottom-icon {
    animation-name: nodegrow;
    animation-duration: calc(0.4s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(1.4s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: cubic-bezier(.12,.41,.27,.99);
    animation-fill-mode: backwards;
}
div.diamond-part {
    clip-path: polygon( -10% 0.37%, 120% 0.37%, 120% 100%, -10% 100%);
    animation-name: diamondBorder;
    animation-duration: calc(0.8s * var(--timeScale));
    animation-delay: calc(0.5s * var(--timeScale) + var(--timeDelay));
    animation-iteration-count: 1;
    animation-timing-function: cubic-bezier(.32,.38,.39,.94);
    animation-fill-mode: backwards;
    will-change: box-shadow;
}
 
/* MOBILE QUERY */
@media (max-width: 480px ) {
    .anom-bar > .bottom-box::before {
        display:none;
    }
    .anom-bar > .bottom-box {
        box-shadow: 0 -0.5rem 0 0 rgb(var(--black-monochrome, 12, 12, 12))!important;
    }
    div.top-center-box  > * {
        animation-name: bar-mobile;
        animation-duration: calc(0.9s * var(--timeScale));
    }
    div.top-center-box > :nth-child(1) { animation-delay: calc(0.1s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
    div.top-center-box > :nth-child(2) { animation-delay: calc(0.2s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
    div.top-center-box > :nth-child(3) { animation-delay: calc(0.3s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
    div.top-center-box > :nth-child(4) { animation-delay: calc(0.4s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
    div.top-center-box > :nth-child(5) { animation-delay: calc(0.5s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
    div.top-center-box > :nth-child(6) { animation-delay: calc(0.6s * var(--timeScale) + var(--timeDelay)); }
 
}
 
/*--- Motion Accessibility ---*/
@media screen and (prefers-reduced-motion: reduce) { 
    div.anom-bar-container { --timeScale: 0!important; }
}
 
/*-------------------------*/
 
@keyframes divider {
    from { max-width: 0%;  }
    to { max-width: 100%; }
}
 
@keyframes bar {
    from { max-width: 0%; }
    to { max-width: 100%; }
}
@keyframes bar-mobile {
    from { max-height: 0%; }
    to { max-height: 100%; }
}
 
@keyframes bottomup {
    from { top: 100px; }
    to { top: 0; }
}
 
@keyframes expand1 {
    from { opacity: 0; clip-path: inset(0 calc(100% - 0.75rem) 0 0); }
    to { opacity: 1; clip-path: inset(0); }
}
@keyframes iconslide {
    from { opacity: 0; transform: translateX(-5rem); }
    to { opacity: 1; transform: translateX(0); }
}
 
@keyframes expand2 {
    from { opacity: 0; width: 1%; }
    to { opacity: 1; width: calc(100% - 0.25rem); }
}
@keyframes fade {
    from { opacity: 0; }
    to { opacity: 1; }
}
 
@keyframes flowIn {
    from { opacity: 0; transform: translateY(20px); }
    to { opacity: 1; transform: translateY(0); }
}
 
@keyframes arrowspin {
    from { clip-path: circle(0%); transform: rotate(135deg); }
    to { clip-path: circle(75%); transform: rotate(0deg); }
}
@keyframes nodegrow {
    from { transform: scale(0);}
    to {  transform: scale(1);}
}
@keyframes diamondBorder {
    from { box-shadow: -0.5rem -20rem 0 0 rgb(var(--black-monochrome, 12, 12, 12)); }
    to { box-shadow: -0.5rem 0 0 0 rgb(var(--black-monochrome, 12, 12, 12)); }
}
:root {
    --posX: calc(50% - 358px - 12rem);
}
 
/*--- Footnote Auto-counter --*/
#page-content {
    counter-reset: megacount;
}
 
/*--- Footnote Superscript Number --*/
.fnnum {
    display: inline-block;
    text-indent: calc(-1% - 0.1em);
    overflow: hidden;
    line-height: 83%;
    text-decoration: none;
    font-weight: bold;
    font-style: initial;
    color: transparent;
    position: relative; top: -0.25em; font-size: 82%;
    padding: .15em calc(.21em - 0.4px) .12em calc(.11em - 1px);
    margin-left: -0.06em;
    margin-right: -0.25em;
    counter-increment: megacount;
    user-select: none;
}
.fnnum::after {
    content: "" counter(megacount);
    color: var(--fnColor, #E6283C);
}
.fnnum:hover {
    text-decoration: none;
    cursor: pointer;
    background-color: var(--fnColor, #E6283C);
}
.fnnum:hover::after { color: white; }
 
/*--- Footnote Content Wrapper --*/
.fncon {
    position: absolute;
    right: calc(var(--posX) + 80px);
    line-height: 1.2;
    padding: 0.82rem;
    width: 10.3rem;
    background: white;
    border: 2px solid black;
    font-weight: initial;
    font-style: initial;
    text-align: initial;
    pointer-events: none;
    opacity: 0;
    transition: opacity 0.15s linear, right 0.3s cubic-bezier(.08,.72,.5,.94);
    z-index: 9;
}
.fnnum:hover + .fncon {
    opacity: 1;
    right: var(--posX);
}
.fncon::before {
    position: absolute;
    top: 0; left: 0;
    transform: translateX(-52%) translateY(-55%) scale(1.15);
    background-color: var(--fnColor, #E6283C);
    color: white;
    content: counter(megacount);
    font-size: initial;
    font-weight: bold;
    font-style: initial;
    padding-left: 0.32em; padding-right: 0.32em;
    padding-top: 0.18rem; padding-bottom: 0.08rem;
}
 
/*--- Mobile Query --*/
@media only screen and (max-width: 1279px) {
    .fncon {
        position: fixed;
        bottom: 1.3rem;
        left: calc(11% - 50px);
        width: 70%;
        transition: opacity 0.15s linear, left 0.3s cubic-bezier(.08,.72,.5,.94);
    }
    .fnnum:hover + .fncon {
        left: 11%;
     }
}
voto: +3+x
blank.png
Elemento#: 5358
Livello3
Classe di Contenimento:
euclid
Classe Secondaria:
none
Classe di Disturbo:
keneq
Classe di Rischio:
avviso

posterinstance-IT.jpg

SCP-5358-2 come raffigurato in un'istanza del poster SCP-5358-3.


SITO ASSEGNATO DIRETTORE DEL SITO CAPO RICERCATORE SQUADRA SPECIALE ASSEGNATA
Sito-43 Allan J. McInnis Dr. Lillian S. Lillihammer SSM Kappa-43

PROCEDURE SPECIALI DI CONTENIMENTO: Le istanze di SCP-5358-1 e -3 sono conservate all'interno del Centro di Stoccaggio Dati ad Alto Rendimento 2, situato nel Sito-43. La sperimentazione è limitata al personale di Livello-3 o superiore. Gli individui contagiati devono essere immediatamente trattenuti e trattati con amnestici di Classe-C.

Agenti sul campo sotto copertura della SSM Kappa-43 che hanno una resistenza ai rischi cognitivi di Livello-2 sono stati inviati a perlustrare l'area di interesse in cui sorgono nuove istanze di -1 e -3, per confiscarle.

I web-crawler della Fondazione devono scaricare i contenuti relativi a SCP-5358.Comprese le istanze di SCP-5358-3 trovate online. nel database del Sito-43 per la decontaminazione cognitiva e l'esame di qualsiasi informazione non rivelata riguardante SCP-5358-2 o GdI-5889. Ai testimoni civili devono essere somministrati amnestici di Classe-A.

cassettes-IT.jpg

Copertina di un'istanza di SCP-5358-1

DESCRIZIONE: Le istanze di SCP-5358-1 sono cassette VHS standard, create e distribuite da GdI-5889 ["Vikander-Kneed Technical Media"]. Ogni istanza contiene una pubblicità per SCP-5358-2, un paese imprecisato conosciuto come "Vlorschidia".

Le proprietà anomale di SCP-5358-1 si attivano ogni volta che un soggetto visualizza l'intera istanza senza interruzioni. Il soggetto procederà alla ricerca della più vicina grande massa d'acqua. Una volta raggiunta la destinazione, si fermerà sul posto e saluterà prima di cantare una serie di linee indecifrabili in un flusso melodico, che si presume essere "l'inno nazionale" di Vlorschidia. Dopo che il soggetto conclude, fisserà il litorale per un periodo che va da pochi minuti a un paio d'ore senza reagire alle circostanze esterne. Il soggetto perde ogni memoria degli effetti che seguono.

SCP-5358-2 è una nazione di misure, origine e ubicazione sconosciuta. Vlorschidia ha una serie di caratteristiche, tra cui:

  • La sua lingua ufficiale, il "Vlorsch."
  • Un Inno Nazionale.
  • Una bandiera, con lo sfondo a strisce rosse e blu e una "V" gialla con spessi contorni neri in primo piano.
  • Strutture intricate che curvano, si piegano e si dividono in diversi punti.
  • La sua propria moneta conosciuta come "Vloins".
  • Un Sistema di Governo.
  • Figure ed eventi storici, e altro ancora.
wasted-IT.jpg

Esempio di istanza di SCP-5358-3 ottenuta dal social "Instagram."

Le istanze di SCP-5358-3 sono una moltitudine di media a lieve rischio cognitivo che pubblicizzano anche SCP-5358-2,.Nessuna, per ora, contiene alcuna informazione riguardante la posizione di SCP-5358-2 o le informazioni di contatto disponibili. che vanno da annunci su giornali, manifesti e volantini, a segmenti di stazioni televisive e radio, così come post su popolari social media. La visualizzazione o l'ascolto di qualsiasi istanza porta l'individuo a ricordare un certo momento in cui lui o qualcuno che conosce ha visitato Vlorschidia. Tuttavia, i soggetti in genere rifiutano di elaborare ulteriormente.

Le istanze di SCP-5358-1 e SCP-5358-3 si manifestano ad Asheville, North Carolina, USA. Ad oggi, non è possibile scoprire alcuno schema tra ogni manifestazione riportata di queste istanze.

SCP-5358-A è Vivo Mann Gollifer, l'ospite di SCP-5358-1. Assomiglia ad un uomo vestito con uno smoking blu scuro con una cravatta nera, guanti bianchi e pantaloncini, calzini e sandali. Il suo volto non è ancora visibile, poiché è bloccato dal naso in su per tutta la durata della pubblicità. I tentativi di cercare informazioni riguardanti l'entità sono risultati infruttuosi.


ADDENDUM-1



All'apertura di SCP-5358-1, il titolo "Vlorschidia: una Pubblicità" viene visualizzato in grassetto, in caratteri bianchi con il sottotitolo sotto "Offerto da Vikander-Kneed Technical Media" su uno sfondo nero per 1 minuto prima di passare gradualmente a una scena di uno sfondo di foresta pluviale.


[INIZIO LOG]


forestreserve

Fotogramma estratto dalla scena di apertura di SCP-5358-1.

[Da notare che SCP-5358-A è l'unico individuo che parla inglese, mentre gli altri cittadini comunicano nella lingua del paese. Tuttavia, vengono forniti dei sottotitoli.]

[Parte una musica di sottofondo. SCP-5358-A entra da sinistra, distorcendo lo sfondo, esponendo l'ovvio greenscreen. Sta in piedi, tenendo in mano un microfono blu con la lettera V crudamente dipinta in oro intorno all'esterno. SCP-5358-A sorride ampiamente, mostrando i suoi denti dorati prima di schiarirsi la gola.]

SCP-5358-A: Ciao, cari compagni di altri paesi che state guardando questa pubblicità. Il mio nome è Vivo Mann Gollifer-

[Un testo bianco che recita "Vivo Mann Gollifer" appare per un paio di secondi, in cui SCP-5358-A fa una pausa prima che il messaggio scompaia.]

SCP-5358-A: -un orgoglioso cittadino di questo orgoglioso e molto orgoglioso paese, Vlorschidia, casa degli orgogliosi. Sono anche l'ospite che ospita questa pubblicità per fornire a voi curiosi la nostra cultura, le attrazioni, i nativi, e altre cose che sono almeno leggermente più divertenti del vostro stupido, noioso paese. (Sbadiglia) Aw, amico, sto sbadigliando al solo pensiero di voi seduti, che mi guardate divagare e insultare altri gruppi senza apparenti conseguenze per il gusto dell'umorismo e convincervi a unirvi a noi… ma, ehi, state ancora guardando!

[Un individuo non identificato, vestito con una felpa strappata e pantaloni blu, entra nell'inquadratura di fondo con una brocca di benzina. Comincia a versare il liquido sull'area circostante. SCP-5358-A non sembra accorgersi della sua presenza.]

SCP-5358-A: Ora, come potete vedere, questa è la nostra bella foresta pluviale di cui ci prendiamo molta cura. Bellissima, non credete? Beh, con l'arrivo di voi visitatori, potrebbe bruciare tutto e diventare cenere… Oh, non preoccuparti, era solo una piccola esagerazione. Beh, potrebbe esserci un po' di inquinamento e tutto il resto, ma a chi importa? Sicuramente non a noi (ride istericamente).

[La musica cessa bruscamente.]

SCP-5358-A: Non a noi.

[La musica riprende. SCP-5358-A controlla il suo orologio da polso.]

SCP-5358-A: Ah, si è fatta una certa. Devo sbrigarmi ora, non voglio annoiare voi spettatori dalla scarsa attenzione. Andiamo, conosco la strada da seguire!

[SCP-5358-A lascia l'inquadratura in modo goffo e la persona sconosciuta prende un fiammifero dalla tasca, lo accende e lo lascia cadere a terra. Il segmento termina prima che colpisca la superficie.]


house

Fotogramma di una casa.

[SCP-5358-A sta lanciando sassolini alla finestra superiore di una casa, ma senza risposta.]

SCP-5358-A: Ehilà? Vicino? Sono io, quello a cui urli sempre di andarsene dal prato. Aspetta, mi sa che così non basta, vero?

[Silenzio per un paio di secondi. SCP-5358-A tira fuori un mattone e lo lancia. Un cittadino, apparentemente sulla cinquantina, entra in vista della telecamera con un'espressione confusa. Il mattone si schianta contro la finestra e colpisce la sua faccia, facendolo collassare a terra.]

SCP-5358-A: Oh merda, taglia tagl-

[La scena si interrompe e si vede l'individuo che saluta la telecamera in modo esagerato, con i denti mancanti e dei fili attaccati alla testa e alle braccia per farlo restare in piedi. La finestra è ancora rotta e macchiata di sangue.]

SCP-5358-A: Eh, meglio di niente.

[SCP-5358-A tira fuori il suo microfono da dietro la schiena.]

SCP-5358-A: Un altro aspetto per i turisti infelici sono i nostri cittadini, i vostri aspiranti vicini. Non vi prenderanno in giro, niente urla, niente parolacce, tutta pura magnificenza, proprio davanti alla vostra porta di casa. Con loro, non avrete problemi a svolgere gli stessi compiti banali che avete fatto negli ultimi, quanto, dieci anni? Oh, cosa avete fatto oltre a fissare uno schermo per tutta la vostra dannata vita?

[Silenzio per 3 minuti. La telecamera fa una panoramica tra il corpo appeso e SCP-5358-A mentre ingrandisce gradualmente. Improvvisamente si ripristina.]

SCP-5358-A: Oh, mi sono appena ricordato. A chi attualmente interessa cosa fai nella vita? A me no di certo. Voglio solo che tu sprechi il tuo tempo e i tuoi soldi qui, invece. Comunque, mi sono stufato di questo segmento. Continuiamo, va bene? Avanti, verso altra bellezza! (Si mette la mano sull'orecchio, sussurrando) Ehi, Dareth, prepara la barca e l'accendino, va bene? E inoltre, assicurati di usare la candeggina quando pulisci questa volta. Sono io l'inserzionista qui, non il consulente, fottuto idiota.

[Fine del segmento.]


bar

Fotogramma di un bar.

[SCP-5358-A sta di fronte a più persone che si azzuffano e gridano in modo incomprensibile.]

SCP-5358-A: Questo è uh-

[Una sedia passa davanti a SCP-5358-A, mancandolo di poco. Si sentono delle urla e il conduttore si gira verso la loro origine]

SCP-5358-A: (Si schiarisce la gola) Bene, quindi questo è il bar, per le persone che vogliono fare la lotta. Ma io no, preferisco essere sobrio… almeno per oggi (ride nervosamente). Se vuoi dimenticare tutti i soldi che hai sprecato venendo qui, senza sapere cosa fare dopo, vieni qui perché le birre sono economiche!

[Una bottiglia di vino colpisce la schiena di SCP-5358-A, frantumandosi. Il conduttore si gira.]

SCP-5358-A: Va bene, chi è stato?

[La folla ignora SCP-5358-A.]

SCP-5358-A: Giuro su Dio che vi butto fuori dal bar se succede di nuovo, mi avete sentito? (Sospira) Comunque-

[SCP-5358-A si gira verso la telecamera.]

SCP-5358-A: Si può pensare che sia un po' caotico con tutti i cittadini scatenati che combattono tra loro come se fosse una guerra, ma non preoccupatevi, abbiamo anche un ospedale. È un po' caro però, non mentirò. Solo… fai attenzione a chi ti imbatti, non vuoi perdere più dei tuoi risparmi.

[Una porta si apre fuori campo mentre la luce illumina il pavimento. Si vede una sagoma e SCP-5358-A si gira verso di essa, accigliandosi.]

SCP-5358-A: Oh, Jerrie? Hai una bella faccia tosta a venire qui. Mi devi quei dodicimila dollari da tre mesi ormai, cazzone-

[La telecamera fa una panoramica sull'individuo mentre SCP-5358-A lo affronta, insieme a molte altre persone non identificate. La scena si interrompe e si vede Jerrie dietro il bancone, con gli occhi pieni di lacrime e il braccio incatenato a un palo.]

SCP-5358-A: Questo è quello che ti spetta. Ora resterai lì finché non mi avrai portato i miei soldi, hai capito? Mi fai pena, quindi ti darò ancora un po' di tempo. Ma non dimenticare quello che ti ho detto. Che scroccone.

[Fine del segmento.]


parkbench

Fotogramma di un parco.

[SCP-5358-A siede su una panchina, a gambe incrociate e osserva l'area circostante. Una foglia gli cade sulla testa e la scrolla via.]

SCP-5358-A: Ehi, sei arrivato fino alla fine della pubblicità. Congratulazioni! Grazie per essere rimasto nei paraggi. Sembra che tu non abbia niente di meglio da fare nella tua vita. Beh, a parte il fatto che puoi venire a stare qui, a Vlorschidia, piena di cose meravigliose, incluso un posto a cui appartieni. (Ride) Oh, sapessi.

[Pausa.]

SCP-5358-A: Sì, se pensi che stia mentendo, non è così. Come puoi vedere, ho un vestito elegante, quindi… dovrei essere io il professionista qui, non tu. Inoltre, non sei mai stato qui, vero? Quindi come puoi giudicare? Spoiler (scherno), non puoi.

[SCP-5358-A si accorge e si volta verso 2 individui, maschio e femmina, che fanno un picnic sulla collina mentre fissano il cielo nuvoloso. Si volta di nuovo verso la telecamera, sorridendo.]

SCP-5358-A: Perché non facciamo così? Andrò da quella coppia laggiù e chiederò loro un'opinione su questo bellissimo posto, poi forse ti convincerà a trasferirti e a diventare uno di noi per sempre e sempre e sempre e sempre e sempre e sempre e sempre e sempre e sempre-

[SCP-5358-A continua a ripetersi per 6 minuti mentre il livello di distorsione aumenta costantemente prima che il film tagli su di lui che intervista la coppia, che appare a disagio.]

SCP-5358-A: (All'uomo) Salve, gentile signore di questo luogo magnifico. Cosa ci puoi dire di Vlorschidia? Per favore (sussurra all'orecchio) rispondi con saggezza altrimenti…Sto scherzando!

Uomo: Sì, um, è un posto così straordinario in cui vivere, sai? Uh-

SCP-5358-A: Sì, lo so.

Uomo: Sì, e uh… è (pausa) fantastico vivere qui con la mia ragazza… Abbiamo finito?

SCP-5358-A: Oh, guardate qui, gente, obiettivi di coppia, solo qui a Vlorschidia, la terra degli amanti. Potresti anche trovare il tuo unico vero amore qui… o no, chi lo sa? Forse ti sentirai solo, non importa dove andrai. (Mormorando) Come lo saranno loro quando si lasceranno e rimpiangeranno tutto.

Uomo: Hai detto qualcosa?

SCP-5358-A: Oh, niente, è solo un po'… non importa. Solo, buona fortuna con tutti i vostri problemi di coppia e le complicazioni che vi aspettano nel vostro lontano ma vicino futuro.

Uomo: …ok?

SCP-5358-A: (Si rivolge alla telecamera) Ecco a voi, futuri cittadini. Come hanno detto, sicuramente non contro la loro volontà, è un'avventura emozionante vivere qui in questo orgoglioso paese. Ora cosa state aspettando? Trasferitevi qui e restate qui, stabilitevi qui in Vlorschidia, dove vi aspetta una vita migliore. Non ignorarci, per favore.

[SCP-5358-A rimane fermo davanti alla telecamera per diversi minuti]

Donna: Signore, tutto bene?

SCP-5358-A: (Sottovoce) Chiudi il becco, Mareena. Sto registrando una pubblicità qui

[SCP-5358-A colpisce la donna con il suo microfono. Lo schermo sfuma al nero e viene riportato il seguente messaggio: "NON SIAMO UNA TRUFFA :)" La pubblicità si conclude.]


[FINE LOG]




AGGIORNAMENTO: Il 30/03/2020, una barca parzialmente bruciata che conteneva un corpo si è arenata vicino alla riva del lago Lure, Asheville. L'individuo deceduto è stato successivamente identificato come la stessa persona all'interno dello spot pubblicitario di SCP-5358-1. Con la Fondazione a conoscenza di questo, alle parti coinvolte e ai testimoni sono stati dati amnestici e il corpo è stato portato via per ulteriori indagini.

Recuperati dalla barca c'erano fiori, animali di peluche, fotografie e un'istanza della cartolina SCP-5358-3, che recitava:




Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License