SCP-5000
voto: +10+x
blank.png

Elemento #: SCP-5000

Classe dell’Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-5000 deve essere tenuta nel suo stato inattivo all’interno di un’unità di stoccaggio standard al Sito-22. Tutti i file e le informazioni recuperate da SCP-5000 devono essere conservati in un server sicuro, con backup disponibili su richiesta al Dipartimento di Archiviazione.

Descrizione: SCP-5000 è una tuta meccanica non funzionale identificata nei suoi schemi interni come una “Imbracatura di Esclusione Assoluta”, progettata dalla Fondazione SCP. Nonostante si creda che, un tempo, SCP-5000 possedesse varie funzioni anomale atte a proteggere e aiutare il suo utilizzatore, i danni inflitti in passato la rendono unicamente capace di fungere da banca dati. Per una registrazione dei file contenuti in SCP-5000 al momento del recupero, vedere Archivio 5000-1.

SCP-5000 è apparso per la prima volta dopo un lampo di luce nella camera di contenimento di SCP-579 al Sito-62C in data 12/04/2020, con all’interno un cadavere1 geneticamente identico a Pietro Wilson, impiegato presso la Fondazione. Pietro Wilson lavora attualmente al Sito d’Esclusione-062, una terapia mnestica ha confermato la sua mancanza di conoscenza o di memorie correlate a SCP-5000 e agli eventi conservati nei suoi archivi.


Archivio 5000-1:

VOCE DIARIO 0001-1

Mi chiamo Pietro Wilson. Non ho idea di cosa stia succedendo. Penso di essere l’unico rimasto.

Oggi è il um o due o uno venti venti (scusate se la trascrizione è strana (scusate non sono ancora bituato)). Oggi è il 02/01/2020. Sono appena. Sono appena scappato dal Sito d’Esclusione 06. Penso… non sono sicuro, ma penso che tutti gli altri siano morti. Quei ragazzi sono stati scrupolosi. Non avessi avuto la tuta, sarei… oddio.

VOCE DIARIO 0001-2

Ho bisogno di rimettermi in sesto o nessuno riuscirà a leggere ‘sta roba. Probabilmente vorranno un registro, o qualcosa del genere, di tutto quest’incidente da dare ai posteri.

Al momento mi sto dirigendo verso la struttura della Fondazione più vicina, un piccolo rifugio per gli Agenti che stanno attraversando questa parte del paese. Molto probabilmente non ci sarà nessuno, ma dovrei essere in grado di entrare in contatto con i miei superiori e scoprire cosa stia davvero accadendo.

Tutto è cominciato sei o sette ore fa. Un gruppo identificatosi come la Squadra Speciale Mobile Zeta-19 ("Soli Soletti") - Infiltrati dell’Insorgenza, forse? - è entrato nel Sito, avevano i documenti e tutto il resto in regola, hanno riunito tutti in mensa. Poi hanno cominciato a sparare.

Cristo, penso… penso di avere ancora il sapore di sangue in bocca. Non riesco a levarmelo. Già è un miracolo non sia stato colpito o non mi sia incastrato, con tutta quella gente che ha tentato di scappare. Non avessi trovato l’Imbracatura d’Esclusione sarei morto. Non c’è ombra di dubbio - come ho già detto, erano scrupolosi.

Sono un tecnico per la griglia del SE-06, non ho idea di come funzioni davvero il tutto, ma capisco le basi. Il filtro percettivo non fa sì che la gente non mi veda, ma significa che non può riconoscere il fatto che mi stia guardando. Che bene o male immagino sia la stessa cosa, alla fine.

Ma questi infiltrati… non hanno nemmeno preso nulla, manco ci hanno provato. Ho guardato dopo essere entrato in questa cosa - ero troppo spaventato (fottuto codardo) per scappare. Hanno solo controllato i corpi e se ne sono andati. Un proiettile in più per ogni testa.

Erano lì solo per ucciderci.

VOCE DIARIO 0001-3

Finalmente sono arrivato al rifugio dopo aver attraversato per ore e ore questo cazzo di deserto. Ho sentito un paio di esplosioni da lontano - che la Fondazione abbia mandato una SSM per occuparsi degli infiltrati prima che potessero fuggire? Lo spero.

Non sono mai stato così felice di vedere acqua in bottiglia nella mia vita. L'Imbracatura sostiene il tuo corpo mentre la indossi, apparentemente, ma la mia mente pensa ancora che dovrei bere. La natura umana, immagino.

Comunque, non appena le mie gambe finiscono di riposarsi proverò a far tornare online i sistemi. Devo contattare la Fondazione e cercare di capire cosa sta succedendo.

VOCE DIARIO 0001-4

Porca troia.


FILE SCARICATO 0001-1

Contesto: L’hanno mandato a tutti i governi, testate giornalistiche e agenzie occulte sul pianeta. Cazzo.

skiplogosmall

Ciò che segue è un messaggio composto per consenso dal Consiglio O5.

A coloro che non sono attualmente al corrente della nostra esistenza, rappresentiamo l’organizzazione nota come Fondazione SCP. La nostra vecchia missione era incentrata sul contenimento e studio di oggetti, entità e fenomeni anomali. Questa missione è stata al centro della nostra organizzazione per più di cento anni.

A causa di circostanze fuori dal nostro controllo, tale direttiva è ora cambiata. La nostra nuova missione sarà lo sterminio della razza umana.

Non ci saranno ulteriori comunicazioni.


FILE COMPOSTO 0001-1

Immediatamente dopo il rilascio dell’annuncio mondiale, la Fondazione ha iniziato il suo assalto all'umanità.

La risposta alle anomalie che la Fondazione ha liberato è stata la più rapida possibile, ma il danno è stato fatto. È difficile dire cosa stia succedendo, ma dalla mia posizione - accedendo alla rete della Fondazione e tenendo traccia delle notizie - sono riuscito a capirne qualcosa. Ho intenzione di mettere giù tutto quello che so - quando tutto questo sarà finito, se qualcuno è ancora vivo, saprà cos’è successo.

Anomalia rilevante Azione intrapresa dalla Fondazione
SCP-096 Sui social media è circolata la faccia di SCP-096. Il conto dei morti aveva già raggiunto le centinaia per quando le hanno buttate giù. Da quanto ne so, è ancora a piede libero.
SCP-169 Hanno detonato delle cariche nucleari addosso e a fianco di SCP-169, facendolo agitare leggermente nel sonno. I terremoti e tsunami risultati hanno devastato un bel po’ di aree costiere in tutto il mondo.
SCP-662 Nel giro di ventiquattr’ore, un individuo dall’aspetto uguale a quello di “Mr. Deeds” è apparso nelle vicinanze di svariati capi di stato, assassinandoli con qualsiasi oggetto immediatamente disponibile e sparendo con la stessa velocità. Non ho idea del perché, si è fermato dopo il primo giorno.
SCP-610 Gli agenti della Fondazione, infiltrati nelle città più grandi - fra cui New York e Delhi -, hanno disperso campioni di SCP-610. Tutti i civili dell’area, insieme agli stessi agenti della Fondazione, sono stati infettati e uccisi da SCP-610. Ulteriori diffusioni di SCP-610 stanno venendo fermate dagli sforzi congiunti della Coalizione Globale dell’Occulto e della Chiesa del Dio Frantumato.
SCP-682 Rilasciato.

Non ho idea del perché.


FILE SCARICATO 0001-2

Contesto: Filmati del telegiornale che sono riuscito a scaricare tra una sessione di bevute e l'altra.

<Inizio Log>

(La reporter Maria Henderson sta parlando da dentro una tenda rifugio della GOC. L’intestazione indica che sta parlando nella periferia di Trosa, Svezia. Dietro di lei, possono essere visti dei pazienti venire curati da dottori con equipaggiamento protettivo. Maria stessa sta indossando una mascherina chirurgica, alzata leggermente per permetterle di parlare al microfono - il che è un po' controproducente, se mi chiedete.)

Maria Henderson: - ripetendo ciò che è stato precedentemente annunciato dalla Coalizione Globale dell’Occulto, ai residenti che non hanno già evacuato è consigliato di sigillarsi all'interno delle loro case il più rapidamente possibile utilizzando qualsiasi materiale disponibile.

(Uno dei medici che assiste un paziente si alza con urgenza, guardando verso un soldato che sta oltre i letti.)

Doctor: Abbiamo un morto! Preparate la cancellatrice!

(Maria Henderson inizia rapidamente a muoversi fuori dalla tenda, in un campo pieno di installazioni simili. Dalla tenda dietro di lei si sente un potente ronzio, si vedono diverse luci lampeggiare. Un denso fumo fuoriesce da un'apertura nella parte superiore della tenda.)

Maria Henderson: Tutti gli individui che, uhm, che si trovano ancora in un'area compromessa sono invitati a vigilare attentamente su coloro che li circondano. Se qualche amico o membro famigliare inizia, ehm, scusate, sì, inizia a trasudare un evidente, ehm, odore di menta, deve essere messo immediatamente in quarantena-

(Il feed si interrompe. Poi ho scoperto che questo è il momento in cui la televisione si è fermata ovunque. Anche internet. Il mondo è stato accecato nel giro di pochi secondi.)

<Fine Log>


VOCE DIARIO 0001-5

Divertente. Con tutte le provviste qua dentro - per non menzionare l’Imbracatura d’Esclusione - potrei probabilmente sopravvivere per anni qui. Ma l’idea di stare chiuso qua dentro, senza nemmeno sapere cosa accade là fuori… è insopportabile. Eppure, non sono nemmeno sicuro di voler sapere cosa sta succedendo là fuori.

Quand’ero un bambino - perennemente malato, non potevo uscire un sacco - mi piacevano un botto i gialli, Sherlock Holmes e compagnia bella. Ho sempre voluto capire le cose. Comunque, mio padre aveva questa fila di vasi sul muro fuori casa, venivano sempre rovesciati e non riusciva mai a capire chi fosse. Questo era più o meno al mio picco di ossessione per i detective, quindi ero sul caso come nient'altro. Ero una piccola stupida merdina, quindi non riuscivo a dedurre nulla, così ho finito per comprare una telecamera spia da quattro soldi e registrare il muro durante la notte.

Era un gatto randagio. Mio padre l’ha calciato a morte, proprio come avevo immaginato avrebbe fatto. La curiosità… beh, conoscete il detto. Tutti i coinvolti sarebbero stati meglio se mi fossi fatto gli affari miei. Eccetto mio padre, ma che si fotta.

Dannato se lo fai, dannato se non lo fai, ma preferisco fare qualcosa piuttosto che niente. Inoltre, se ho l'Imbracatura d’Esclusione, niente che voglia farmi del male saprà mai che sono lì.

Sono un turista alla fine del mondo. Destinazione: Sito-19. La più vicina e vera installazione della Fondazione, ha senso. Avrò delle risposte.


FILE REGISTRATO 0001-1

Contesto: Incontro con alcuni membri della Fondazione un paio di giorni dopo aver lasciato il rifugio. Comportamento bizzarro a dir poco.

<Inizio Log>

(Osservando da lontano un gruppo di soldati della Fondazione in una radura - nove in totale, in piedi e in fila. Un decimo soldato, la Comandante, sta silenziosamente camminando avanti e indietro davanti a loro. I simboli e le uniformi assomigliano a quelle della SSM Epsilon-6 ("Scemi del Villaggio"). Dopo un paio di secondi, la Comandante batte le mani e si ferma davanti a loro.)

Comandante: (al primo soldato in linea) Ora eseguo il controllo.

Soldato #1: Certo.

(La Comandante prende un coltello e colpisce alla spalla il soldato. Nessuna reazione.)

Comandante: (rimuovendo il coltello) Fatti curare la ferita.

(Il soldato annuisce. La Comandante procede a colpire allo stesso modo tutti i soldati in fila, senza reazione alcuna dalle vittime fino all’ottavo soldato, il quale trasale.)

Soldato #8: Argh!

Comandante: (urlando) Ce n’è uno vivo!

(La Comandante e tutti gli altri soldati puntano rapidamente le loro pistole e fanno fuoco sul Soldato #8, uccidendolo. Cade a terra. La Comandante poi si muove verso il nono soldato e lo pugnala alla spalla - nessuna reazione.)

Comandante: Ottimo, siamo a posto. Muoviamoci.

(L’SSM Epsilon-6 impacchettano le loro provviste e lasciano la zona, lasciando il cadavere del soldato morto dove si trova. Riesco a recuperare le armi e le forniture mediche di base dal corpo, oltre che seppellirlo meglio che posso dopo.)

<Fine Log>

Note di Chiusura: Non ne ho la più pallida cazzo di idea.


FILE REGISTRATO 0001-2

Contesto: Una strana trasmissione che proveniva da una vecchia radio. Non so se è importante, ma sto tentando di registrare tutto per i posteri.

<Inizio Log>

(Solo audio. La voce è maschile, chiunque stia parlando penso sia un mio coetaneo.)

Voce: Sette. Cinque. Potete sentirmi? C’è un buco che brilla nei buchi nelle vostre palpebre. Non sono mai stato a Versaglia prima. Voglio essere amato. Nove. Sono dietro di te. Cinque. Ora sono due di noi, quelli dietro di te. La dea mangia la città nel mare. Nove. C’è un buco nel pavimento con una risposta che lo attende. Sette. Guarda, ti stai schiudendo. Ti stai schiudendo!

(Il messaggio continua in loop.)

<Fine Log>

Note di Chiusura: Il messaggio si è fermato dopo che ho girato la radio e scoperto che era irreparabile. Sto bene?


dawoods.jpg

Cazzo, posso metterci delle foto?

VOCE DIARIO 0001-6

Quando ho pensato che il Sito-19 fosse relativamente vicino, non ho mai preso in considerazione che è probabilmente sì vicino, ma con un veicolo. Non posso rischiare auto o cose del genere - anche se passassi inosservato, il veicolo non lo farebbe. Tutto quello che serve è un soldato della Fondazione o un'anomalia vagante per individuarlo e sono bello che morto.

Ma comunque, marciare attraverso i boschi - anche con la protezione dell'Imbracatura - non è l'esperienza più piacevole. Sarebbe difficile togliersi di mezzo se qualcosa passasse di lì, per dirne una. Solo perché le cose non possono notarmi, non significa che non possano investirmi.

Mi dà tempo per pensare, però. Ad esempio - perché diavolo sto andando al Sito-19? Cosa spero anche solo di fare? Volessi essere fuori pericolo e sopravvivere più che posso, farei meglio ad allontanarmi il più possibile, non andare dritto dritto nella tana del lupo.

Risposte, immagino. Più di qualsiasi altra cosa, voglio risposte.

Anche se dovessi venir preso a calci.


FILE COMPOSTO 0001-2

Sito-19 raggiunto. La sicurezza è in rovina, la maggior parte delle anomalie è stata liberata un po' di tempo fa, quindi è stato abbastanza facile entrare. Sono comunque stressato, mi allontanavo dai ricercatori mentre si facevano gli affari loro. Stavano ancora parlando come colleghi, discutendo su come ottenere il massimo numero di vittime umane come se fosse qualcosa che avevano sempre fatto.

Ma i loro occhi… era come se mancasse loro qualcosa. Una qualche scintilla. Guardandoli negli occhi, non mi potevano sembrare umani. Nemmeno vivi, forse. Difficile da descrivere, ma mi ha dato i brividi.

Accedendo al database della Fondazione con alcune credenziali rubate ad un Senior, penso di essere riuscito a mettere insieme una linea temporale di base di ciò che è successo proprio prima della loro dichiarazione di guerra. Non so cosa significhi tutto questo, ma credo che sia un inizio.

Data Eventi
16/12/2019 Gli O5 segnalano un progetto chiamato 'PNEUMA' come di particolare interesse per lo Staff Senior. Apparentemente, era un progetto di amnesticizzazione di massa come KALEIDOSCOPE, solo che si concentrava principalmente sull'inconscio umano collettivo, lo psicospazio, come volete chiamarlo. A quanto pare c'è stata una sorta di svolta nella mappatura dello psicospazio - solo che non posso vedere cos'era perché è stato redatto, cazzo. Tipico.
17/12/2019 Il Consiglio O5 vota per qualcosa e il risultato è unanime. Anche il Comitato Etico è d'accordo. Non so su cosa siano stati i voti, perché è di nuovo redatto.
19/12/2019 Vengono mandate istruzioni (istruzioni redatte, ovviamente) a tutti i membri dello Staff Senior e ai Direttori dei Siti. Un'ondata di suicidi e dimissioni si diffonde in tutta la Fondazione, il dottor Charles Gears è uno dei dipendenti che si dimette.
22/12/2019 Un certo numero di file viene inviato a tutti i rimanenti membri dello Staff Senior e ai Direttori dei Siti, con l'istruzione di diffondere questi materiali anche tra il personale che serve sotto di loro. I dossier sono accompagnati dal messaggio "indurite i vostri cuori". Tutti i suicidi e le dimissioni cessano immediatamente dopo la diffusione di suddette informazioni.
25/12/2019 Blocco totale di tutte le comunicazioni in entrata e in uscita dai Siti della Fondazione. L'eliminazione della maggior parte delle anomalie umane e non ostili viene esecutata dal personale di ogni Sito nel corso della settimana successiva. Le informazioni suggeriscono che una squadra di assassini sia stata inviata per uccidere il dottor Charles Gears, ma non è detto se abbiano avuto o meno successo.
02/01/2020 Delle Squadre Speciali Mobili vengono mandate ai Siti d’Esclusione per terminare tutti i presenti. Subito dopo la fine di queste missioni, la Fondazione dichiara guerra all’umanità.

Non sono sicuro di cosa tutto questo significhi. Che gli O5 abbiano mandato un qualche agente memetico per convincere gli altri? Ma non spiegherebbe perché il consiglio vorrebbe prima di tutto distruggere l’umanità. Non capisco. Non capisco e basta.

Altre informazioni sulle anomalie che la Fondazione sta attivamente utilizzando. Con le news interrotte, è difficile ottenere molte informazioni solide al di fuori dei loro registri, e anche quelli sono ancora maledettamente redatti. Voglio dire, è la fine del mondo, qual è lo scopo di redigere ancora qualcosa? A chi importa?! Ditemi solo cosa sta succedendo!

Fanculo. Metto tutto in una tabella. Per i posteri o quel che è.

Anomalia rilevante Azione intrapresa dalla Fondazione
SCP-1370 Il servizio televisivo ritorna temporaneamente. Tutti i canali sono discorsi di propaganda da parte di SCP-1370, che sproloquia in continuazione su come conquisterà il mondo o roba del genere. Questo non è poi così male.
SCP-1048 Non ho idea di come abbia fatto la Fondazione a prenderlo, ma la registrazione dall’elicottero mostra orde di orsi creati da 1048 che corrono per le vie di Parigi. Non è proprio chiaro, quindi non ne sono sicuro, ma sembra esserci un gigantesco orsacchiotto rosso che cammina accanto ai grattacieli.
SCP-1290 SCP-1290-1 ed SCP-1290-2 vengono spostati dalla loro posizione originali e usati come proiettili rudimentali contro una struttura di sicurezza della GOC chiamata Ganzir3. Non sono sicuro al 100% dai file, ma sembra che sia solo una di un numero francamente osceno di anomalie che stanno usando per cercare di fare irruzione lì dentro. Se me lo chiedete, farebbero meglio a sparare solo missili, ma nessuno me lo chiede perché sono tutti impazziti.
SCP-1440 SCP-1440 sta venendo trasportato da gruppo a gruppo di rifugiati dalla Squadra Speciale Mobile Nu-22 ("Rocketmen"), dove i suoi effetti anomali causano in fretta devastazione ai gruppi di rifugiati. Stranamente, il modo in cui questi eventi sono descritti nei file fa sembrare che SCP-1440 non abbia alcun effetto sul personale della Fondazione che si occupa di lui.
SCP-1678 La Fondazione abbandona intenzionalmente il contenimento di SCP-1678, rimuovendo il personale dalla zona. Una volta che il caos causato da ulteriori anomalie rende impossibile l'evacuazione di Londra, gli operatori del Servizio Occulto Britannico4 dirigono i cittadini a rifugiarsi in SCP-1678. Una volta che la città ha raggiunto la capacità massima, la Fondazione fa esplodere l'ordigno nucleare posizionato lì prima dell'abbandono.

Cercherò di indagare ancora un po' prima di uscire di qui, per vedere cosa posso scoprire.


[FILE CANCELLATI]


VOCE DIARIO 0001-7

Sono passati tre mesi dall’ultima volta che ho scritto qualcosa. Dio solo sa cosa ho fatto nel mentre. Il tempo tra allora e adesso è un vuoto completo nella mia memoria, sembra che anche i file di quel periodo siano stati cancellati. Per quanto ne so, dovrei essere l'unico in grado di farlo, quindi prendetelo come volete.

Sembra che io abbia attraversato alcuni momenti difficili. Ho cicatrici che non riconosco bene, più una benda attorno alla tempia. L'Imbracatura d’Esclusione non sembra essere danneggiata, però, quindi non so cosa mi abbia fatto male. Sono caduto da una scogliera o qualcosa del genere? La cosa triste è che mi vedo davvero a fare una cosa del genere. Non sono mai stato il più intelligente.

Il Sito-19 è bello che andato - beh, c'è ancora, presumo, ma sono dall'altra parte del paese. Non saprei dire perché. Però è strano. Sento di avere uno scopo ora, anche se non sono sicuro al 100% di cosa sia. Solo dove ho bisogno di andare.

Ho una valigetta in mano. Non riesco a ricordare come si deve cosa ci sia all’interno - tutto ciò che so è che non è tondo e che devo portarlo a SCP-579.


[FILE CANCELLATI]


VOCE DIARIO 0001-8

Ho sottovalutato quanto tempo ci avrei messo per raggiungere SCP-579. Il Sito-19 è stato un viaggio tutto suo, ma il 579 è un'altra storia. Non saprei nemmeno dove si trova senza questa documentazione - che non ho idea di come ho ottenuto, ma non è questo il punto.

Ho smesso di contare i cadaveri che ho visto. Ora probabilmente ha raggiunto le quattro cifre. Cristo, forse anche di più.

Ho trovato il cadavere di un bambino, un ragazzino, in una casa in cui ero entrato in cerca di provviste. Ho pensato gli avessero solo sparato alla testa, ma quando ho cercato di seppellirlo ho notato qualcosa che si muoveva sotto la sua pelle. Piccoli vermicelli pallidi, centinaia, sono usciti non appena li ho toccati. Tutti avevano la sua faccia. Tutti ridevano. Se ne sono fuggiti in un tubo.

Non cerco più di seppellire le persone. Andare avanti è molto più difficile di quanto si pensi.


[FILE CANCELLATI]


FILE COMPOSTO 0001-3

‘Sta cosa nella valigetta è una manna dal cielo. Non ho idea di che diamine sia, ma se inizio a stancarmi devo solo aprirla e mi ritrovo davanti di miglia, pronto come se qualcuno mi avesse fatto un discorso d’incoraggiamento. Un pulsante “salta” tutto mio per quando le cose si fanno complicate, in pratica.

Sono riuscito a ottenere un accesso temporaneo al database della Fondazione dal cadavere di un agente che ho trovato mezzo sepolto nel bosco. I lupi si stavano già approfittando di lui, ma ovviamente non gli importava che prendessi il suo portatile. Non mi hanno notato, comunque.

La Fondazione sta ancora lanciando tutto quel che addosso agli altri. Metto in tabella, già che ci sono.

Anomalia rilevante Azione intrapresa dalla Fondazione
SCP-2000 La Fondazione ha intenzionalmente provocato l’eruzione dello Yellowstone, obliterando SCP-2000. Per ora, le anomalie dispiegate dall'Ente Caritatevole di Manna hanno rallentato gli effetti ambientali a una velocità assurda, ma è ancora solo una questione di tempo prima di soffocare nella cenere.
SCP-2200 In qualche modo, la Fondazione sembra aver trovato un modo per produrre in massa SCP-2200-1, spade che poi vanno nelle mani dei rifugiati. Con tutte le vittime fatte da SCP-2200-1, SCP-2200-3 è strapieno - una montagna di SCP-2200-4 vivi intrappolati sotto una montagna di SCP-2200-4 morti.
SCP-2241 Una delle poche anomalie umane non terminate. Sembra che SCP-2241 stia venendo usato come arma vivente per distruggere i gruppi di rifugiati più grandi, costringendoli a rimanere in gruppi più piccoli. Non so come lo abbiano convinto a essere così leale, ma dubito sia piacevole. L’ultima informazione su SCP-2241 dice che è stato dispiegato per aiutare l’assedio a Ganzir. Pare stiano avendo problemi.
SCP-2466 SCP-2466 è stato costantemente usato per costringere gli abitanti sopravvissuti di █████████, California, ad eseguire azioni sia socialmente dirompenti che fisicamente ostili. Pare sia stato efficiente, ma dopo l’uso numero quattromila e ventisei di SCP-2466, è crashato e diventato inutilizzabile. Immagino non rimangano molti abitanti.
SCP-2639 SCP-2639 è stato mandato nelle comunità di sopravvissuti e nelle strutture di gruppi opposti alla Fondazione per uccidere tutti i presenti. Pare dicessero loro che stavano combattendo mostri fuggiti dal loro contenimento e stavano distruggendo il mondo. Evidentemente pare se ne siano accorti, si sono rifiutati di fare tutto dopo la sesta volta che sono stati mandati. Buon per loro.

VOCE DIARIO 0001-9

È bello avere compagnia, anche se non hanno idea che tu sei lì. Sono seduto intorno a un falò con un gruppo di soldati della GOC che stanno cercando di farsi strada… beh, non credo che a questo punto abbiano davvero un posto dove andare. Forse stanno solo vagando. Ho pensato di rivelarmi, cercando di chiedere loro di aiutarmi a raggiungere il 579, ma non voglio rischiare. Forse mi sono solo abituato a non esistere.

Altro che un turista, sono un fantasma.

Questa tuta è davvero una meraviglia. Sono riusciti ad accedere dalla loro connessione al database della GOC mentre stavano facendo il caffè. Niente buone nuove.


FILE SCARICATO 0001-3

Contesto: Log di un’intervista da una camera interrogatori dentro Ganzir. Da quanto ne so, questa è la prima volta che un membro della Fondazione parla in un interrogatorio. L’intervistatore è un certo Comandante Morrison, insieme a uno scienziato di nome Rhodes. Il tizio interrogato è un membro della Squadra Speciale Mobile Omega-2 ("Custodi Segreti"), Samuel Ross. Niente feedback video, solo audio. Non so se è qualcosa di sbagliato nel file o solo il modo in cui è stato registrato in primo luogo.

<Inizio Log>

Comandante Morrison: Sai dove sei?

Samuel Ross: Sono a Ganzir, sì? Ci avete catturato mentre tentavamo di intrufolarci.

Comandante Morrison: Esattamente. Sai perché sei qui?

Samuel Ross: (con tono calmo) Hai intenzione di interrogarmi, immagino.

(Pausa.)

Comandante Morrison: Dottore?

Dottor Rhodes: Confermato. Il soggetto non ha nulla di implementato in sé, niente agenti mentali o rischi cognitivi. Può cominciare.

Comandante Morrison: Okay.

(Pausa.)

Comandante Morrison: Nessuno dei tuoi colleghi con cui abbiamo parlato ha detto nulla. Nessuno ha detto anche solo una parola. Perché ora vuoi parlarmi?

Samuel Ross: Ci siamo già incontrati. Ricorda?

(Pausa.)

Comandante Morrison: Scusi?

Samuel Ross: In un’operazione congiunta a Tenerife, un paio di anni fa. Quella col principe gabbiano, ricorda? Indossavo una maschera antigas, quindi probabilmente non mi riconosce, ma io riconosco lei. Mi ha un po’ fatto ridere. Ecco perché sto parlando.

Comandante Morrison: Questo è l’unico motivo?

Samuel Ross: Già.

(Pausa.)

Comandante Morrison: Quando ti abbiamo beccato mentre tentavi di intrufolarti coi rifugiati, tu e i tuoi compagni avete cominciato a sparare a caso nella folla. Uomini, donne e bambini assassinati senza motivo. Non pensi sia da folli?

Samuel Ross: (ride)

Dottor Rhodes: (silenziosamente) … figlio di puttana.

Comandante Morrison: Lo trovi divertente?

Samuel Ross: Scusi, non volevo essere scortese, è solo che… ho solo pensato fosse un po’ ipocrita.

(Pausa.)

Comandante Morrison: Cosa?

Samuel Ross: Beh, dico, mi sta interrogando come se le informazioni che possiedo possano aiutarla, ma dal mio punto di vista non potete più fare nulla. Non importa quante volte le sparate addosso Abele, l’Europa del Professor Crow entrerà qui prima di subito. Eppure vi comportate come se poteste ancora fare qualcosa. Non pensa sia da folli?

(Pausa.)

Comandante Morrison: Se vuoi dire cose senza senso, possiamo sempre provare altri metodi per interrogarti. Non voglio, ma lo farò.

Samuel Ross: (ridendo) Faccia come vuole. Quando capirà che non si dovrebbe sentire dolore, non ci sarà più nulla di cui avere paura.

Comandante Morrison: Che intendi?

Samuel Ross: Non…

(Pausa.)

Samuel Ross: No, non vuoi che te lo dica.

Comandante Morrison: Sì, invece.

Samuel Ross: Non dico a lei.

Comandante Morrison: Non ha alcun senso. Dimmelo, ora.

Samuel Ross: …ne è sicuro?

(Pausa.)

Comandante Morrison: Le inoculazioni sono ancora a posto?

Dottor Rhodes: Al sicuro da tutti gli agenti memetici della Fondazione, sì.

Comandante Morrison: Allora sputa il rospo, Ross. Smettila di perdere tempo o dovremmo passare alle maniere forti.

Samuel Ross: E sia. [INCOMPRENSIBILE]

(Pausa.)

Comandante Morrison: Non… non ho capito.

Dottor Rhodes: Dovrai avvicinarti. Quel microfono non ce la fa se stai così lontano.

Samuel Ross: [INFORMAZIONE ESCLUSA]

(Il Comandante Morrison e il Dottor Rhodes urlano forte. Si sentono anche crepe bagnate e suoni di vento impetuoso. Le urla, che diventano più acute col passare del tempo, continuano per il resto della registrazione.)

Samuel Ross: Guardate cosa vi siete fatti. L’avevo detto che non avreste voluto sentirlo, no? Ecco perché sentite la vostra voce. Eppure volevate saperlo così tanto. Mi piacevate davvero, volevo essere gentile. Siamo così gentili con voi, sapete. Combattiamo nella luce così che voi possiate morire nell’oscurità.

(Pausa.)

Samuel Ross: …disgustoso.

<Fine Log>

Note di Chiusura: Apparentemente, subito dopo, una qualche emergenza ha colpito Ganzir e la città è stata distrutta da dentro e da fuori. I file non menzionano il tutto, ma penso che la GOC sia spacciata.


[FILE CANCELLATI]


VOCE DIARIO 0001-10

Continuare inizia a diventare difficile. Quando quelli della GOC continuavano a combattere, c’era ancora quella sensazione che le cose potessero tornare come prima, ma con loro fuori dai giochi è difficile trovare un senso. Ora, con Ganzir caduta, la Fondazione è tornata a concentrarsi su tutti gli altri.

Ormai non bevo, né mangio. L’Imbracatura se ne occupa, comunque, poi il rischio di consumare qualcosa di contaminato da qualche brutto virus della Fondazione è troppo grande. A questo punto ho visto cadaveri praticamente in ogni stato immaginabile. Alcuni di loro camminano pure in giro.

Ogni volta che apro la valigetta, per saltare parti, faccio meno progressi, sentendomi pure male. Qualsiasi cosa mi stesse aiutando, è come se non mi tangesse più. Non sarebbe l’unica cosa.

Perché sto anche solo andando da 579? Ho davvero un motivo?


FILE COMPOSTO 0001-4

La Fondazione ci sta ancora massacrando. Ecco una tabella.

Anomalia rilevante Azione intrapresa dalla Fondazione
SCP-3078 A quanto pare, la Chiesa del Dio Frantumato è riuscita a riportare internet in alcune aree - solo che la Fondazione ha mandato tutto a fanculo, mandando subito migliaia di copie di 3078 attraverso bene o male qualsiasi medium possibile. E quindi l’internet è stato abbattuto abbastanza in fretta.
SCP-3179 Liberato dal contenimento dopo che la Chiesa del Dio Frantumato ha cominciato a ricostruire le cose. Ha provocato una guerra civile nella Chiesa sulla questione se fosse davvero o no Mekhane, questione che ha impedito loro di aiutare più di tanto. Come se non bastasse, sta facendo quanti più cazzo di terminator possibili, quindi…
SCP-3199 Le uova di SCP-3199 stanno venendo buttate bene o male dovunque. Penso possiate immaginare come stia andando la situazione.

Forse ne scrivo di più dopo.


VOCE DIARIO 0001-11

Mi sto facendo strada per 579 - un po’ più lentamente di prima, ma chi avrebbe il coraggio di lamentarsi della mia mancanza di motivazione? Ho visto un sacco di robe strane di recente. Più strane del solito, dico.

I primi sono gli Ammiccatori. Ce ne sono stati un bel po' in giro ultimamente. Sono abbastanza sicuro siano stati creati dalla Fondazione, anche se non so come. Non so un bel po’ di cose, aggiungeteli pure alla lista.

Sono statue, statue di soldati - uniformi da SSM - con orbite vuote. Le loro braccia sono lame, come quelle delle mantidi religiose o quello che è. Sono innocui finché li guardi. Ma nel momento in cui distogli lo sguardo, possono muoversi - e sono veloci. Ne ho visto uno tagliare un'intera folla di persone quando una folata di fumo l'ha bloccato per un secondo.

Ne sono diffidente. Io che li guardo li fermo pure - quindi anche se non percepiscono dove sono, dedurranno che sono lì. Potrebbero iniziare ad affettare tutto ciò che vedono, e poi sarebbe la fine per me. Devo fare del mio meglio per evitarli completamente.

La seconda cosa che ho visto è… beh, un bel po’ strana.

Era all'orizzonte, come una persona allungata - no, non è il modo migliore per descriverlo. Era come se lo spazio intorno a lei fosse allungato, e lei fosse allungata insieme ad esso, come una specie di photoshop venuto male. Il suo corpo andava da terra fino alle nuvole, e la sua mascella oscillava ad angolo retto. C'erano anche questi vuoti, fori neri nello spazio intorno al suo corpo, come ali. Galleggiava in avanti in quel modo.

C’erano pure tizi della Fondazione, ma la stavano combattendo, sparandole contro con fucili e razzi. Quanto cazzo devono andare male le cose perché io pensi sia strano che la Fondazione stia combattendo un’anomalia? Forse erano come me, sono riusciti a scappare quando il tutto è accaduto. Ho pensato di parlare con loro, ma ho deciso di non farlo. Non posso rischiare.

Mi sono allontanato. Devo raggiungere 579. Devo fare qualcosa. Qualsiasi cosa.


VOCE DIARIO 0001-12

Oggi ho visto una ragazzina morire. Avrei potuto aiutarla. Non l’ho fatto.

Sono un pezzo di merda.


FILE COMPOSTO 0001-4

Anomalia rilevante Azione intrapresa dalla Fondazione
SCP-4290 Attraverso l'uso di un campione di SCP-008 potenziato da SCP-914, la Fondazione rianima il cadavere di SCP-4290 e lo lascia libero. Dei kaijumanti della Mano del Serpente l’hanno affrontato, ma il documento non è chiaro sui risultati. Ho sentito che la Biblioteca si è staccata da questo universo, ma sembra che quei tizi siano rimasti qua. Idioti.
SCP-4666 La Fondazione ha usato delle anomalie temporali così che sia tecnicamente Natale dappertutto - oh, fanculo.
Nessuno leggerà tutto questo.

FILE REGISTRATO 0001-3

Contesto: NO INPUT

<Inizio Log>

(La vista è dell'interno di una gioielleria abbandonata dalla porta principale. Da una finestra rotta si può vedere il cielo notturno. Una ragazza adolescente è seduta ad un fuoco di fortuna nel mezzo del negozio. Ha un amuleto in rubino attorno al collo.)

(Il filtro di percezione è disattivato. La ragazza fa un salto indietro, all'erta, raccogliendo un tubo arrugginito come arma.)

Ragazza: Tu chi sei?!

Pietro: Io… io ti riconosco. La collana, dico.

(Pausa. La ragazza brontola, lasciando cadere la pipa.)

Ragazza: Ah, merda. Ti hanno mandato qui per uccidermi? Ti ci vorrà un po’.

Pietro: No, io… io sono… sono fuggito. Anche tu sei fuggito?

(La ragazza si sporge in avanti, strizzando gli occhi per vedere il volto di Pietro.)

Ragazza: Cristo. Stai una merda. Quand’è stata l’ultima volta che hai dormito?

Pietro: La tuta… uhm, non ho bisogno di dormire quando la indosso.

Ragazza: Sì che hai bisogno di dormire. La tua faccia è… è un disastro, per davvero. Odieresti vederla.

(Pausa.)

Pietro: Posso entrare?

(La ragazza fa un passo indietro, gesticolando teatralmente verso il negozio con un braccio.)

Ragazza: Ma certo. Ci sono abbastanza vetri frantumati per tutti!

(Pietro entra barcollando e si siede sul pavimento. Si sente il rumore del vetro che scricchiola.)

(Pausa.)

Ragazza: Stavo scherzando, sai. Avresti potuto prendere una sedia.

Pietro: Va bene. La tuta è dura.

Ragazza: (fa spallucce) Se va bene a te.

(Si siede al lato opposto.)

Ragazza: Ma che bella apparecchiatura che hai lì. (gesticola verso la collana) Ti va di fare uno scambio?

Pietro: (ride e tossisce) Mai! Ho letto il file.

Ragazza: Valeva la pena tentare. Da un po’ che non ridevi, eh?

Pietro: Non che ci sia molto di cui ridere.

Ragazza: Neanche quando Pesterbot è andato in onda?

(Pausa.)

Pietro: (sghignazza) Okay, quello era un po’ divertente.

(Pausa.)

Ragazza: Quindi, anche tu sei fuggito. Cioè, presumo tu sia un tizio della Fondazione, non una delle tante persone che ho fatto incazzare nella mia vita qui per vendetta.

Pietro: Non sono la stessa cosa?

Ragazza: (ride) Ora sì che ci siamo!

Pietro: Sì, sono della Fondazione. Cioè, ero della Fondazione. Ero fortunato quando il tutto è cominciato, mi son infilato nella tuta e sono scappato. E tu?

(Pausa.)

Ragazza: Beh, ero dello Staff Senior - saremmo stati informati del piano prima di chiunque altro, ma dannazione se non riesco a ricordare quale fosse. Probabilmente a causa del secondo fascicolo.

Pietro: Il secondo? L’hai visto? (si alza) Cos’è?!

Ragazza: Woah, calma, ragazzo, abbiamo tutto il tempo del mondo. Erano solo un mucchio di immagini - uova, alberi, roba religiosa. Non significavano nulla per me di per sé, ma immagino che avessero qualcosa in loro. Non hanno avuto l’effetto sperato su di me - (tocca l’amuleto) - per colpa di questo, immagino.

Pietro: (si siede) Quindi era un agente memetico…

Ragazza: (aggrotta la fronte) Chi lo sa. Tutto quello che mi può succedere, beh, mi è successo. So com’è un agente memetico. Non era in quel modo - era come se stessi venendo rilasciato da qualcosa, piuttosto che quel qualcosa forzatomi addosso.

Pietro: Ca… capisco. Quindi neanche tu hai idea di cosa stia succedendo.

(Pausa.)

Ragazza: No.

Pietro: Cazzo… cazzo.

(Pausa. La ragazza prende una piccola bottiglia di birra dalla tasca e ne beve un sorso.)

Ragazza: (sospira) Quindi, anche tu hai un obiettivo preciso o vaghi in giro tenendo il broncio?

Pietro: Sono diretto a 579.

Ragazza: (ride) Se vuoi suicidarti sappi che ci sono modi più semplici, credimi!

Pietro: Sai cos’è?

Ragazza: Non ne ho la più pallida idea - il che è preoccupante, dato che sono un pezzo grosso.

(Pausa.)

Pietro: Non importa. Devo andare lì.

Ragazza: Perché?

Pietro: Devo e basta. Tu invece?

Ragazza: SCP-1437. Vedrò se è possibile pisciare in un altro universo. Poi butterò giù quest’amuleto e vedrò dove mi sveglio.

Pietro: (ridacchia) Bel piano. Buona fortuna.

Ragazza: (si alza) Buona fortuna anche a te, ma sappiamo entrambi che non ci arriverai. Sta per sorgere il sole - io me ne vado.

Pietro: Okay.

(La ragazza si alza e si dirige verso la porta d'ingresso. Si sofferma all'ingresso del negozio per un momento.)

Ragazza: Spero che tu trovi quello che stai cercando, almeno.

(Se ne va.)

Pietro: Lo spero anch’io.

<Fine Log>


[FILE CANCELLATI]


VOCE DIARIO 0001-13

Ciao, diario. È passato un bel po’.

In questo momento, sto guardando il Sito-62C, dove dovrebbe trovarsi SCP-579. Non ci sono guardie, da quanto vedo, e tutta la sicurezza è fuori uso. Sembra che il posto sia stato abbandonato da un po'. Avevo l'impressione che questo posto fosse estremamente prioritario, ma sembra che la Fondazione non sia più d'accordo con me.

Ho la valigetta in mano. È difficile respirare. Sento che tutto finirà presto, in un modo o nell'altro.

Sto per entrare.

VOCE DIARIO 0001-14

Ciao di nuovo, diario. So che l’ultima voce è finita in modo così drammatico e che sono passati solo trenta secondi, ma ho un importante aggiornamento.

Non appena mi sono avvicinato al Sito-62C, ho avuto la sensazione che qualcuno stesse premendo una pistola contro la mia nuca. Come se fossi in piedi sul bordo di un tetto e le mani di qualcuno fossero sulla mia schiena, pronte a spingermi. Una specie di meccanismo lotta o fuga, al massimo delle sue possibilità.

Non so cos’è SCP-579. Ma so che mi sta guardando.


FILE REGISTRATO 0001-4

Contesto: oh merda oh merda oh merda

<Inizio Log>

(La vista è un corridoio all'interno del Sito-62C. Gravi danni sono visibili sulle pareti, come se fossero stati fatti con l'uso di un grosso coltello. Le luci in alto sfarfallano.)

Pietro: Cazzo. Cazzo.

(Le luci sfarfallano di nuovo. Quando si riaccendono, una statua di un soldato con lame al posto delle braccia è visibile sotto di esse. Ha delle orbite vuote al posto degli occhi, il suo viso è bloccato in un'espressione ringhiosa.)

<Fine Log>

Note di Chiusura: Avevo torto. Sono qui.


VOCE DIARIO 0001-15

Avevo ragione. Anche se non possono notarmi, hanno capito che sono qui. Tagliano tutto ciò che vedono.

Mi sono tagliato una gamba. Fa un male cane, ma devo continuare a muovermi. Non mi stanno inseguendo, ma sono diretti allo stesso punto. Devo arrivarci per primo. Devo continuare a guardarli.

VOCE DIARIO 0001-16

È fatta è fatta (è fatta (è fatta)) Ce l’ho fatta, è fatta! È fatta ce l’ho fatta.!!

VOCE DIARIO 0001-17
Non è giusto.

Ma ce l’ho fatta. Non è giusto. Sono bloccati dietro la porta - riesco a sentirli che le tirano sferzate addosso, ma è rinforzata, terrà per un po’. Almeno un paio di minuti.

Sono in una camera di osservazione, piena di strumenti per monitorare SCP-579. La camera di contenimento vera e propria è proprio sotto di me. Riesco appena a vederla, se tendo un po' gli occhi. C'è un buco. C'è un buco nel pavimento che porta proprio lì sotto.

So dov’è 579. Anche se non ci fossero gli strumenti, posso sentirlo. Probabilmente, non si può essergli vicino senza sentirlo. Per un secondo, ho pensato potessi semplicemente buttare la valigetta nel buco e tutto si sarebbe risolto, ma sarebbe stato troppo semplice, no? Dopo essermela fatta a piedi per mezzo mondo, immagino di non essermi meritato qualcosa di semplice.

Dall'angolo del buco, e da dove si trova il 579, la valigetta non si avvicinerebbe nemmeno a toccarlo. L'unico modo in cui lo toccherebbe è se saltassi nel buco e la lanciassi mentre scendo. Ma da quell'altezza… lanciare la valigetta sarebbe l'ultima cosa che farei.

Ovviamente. Ovviamente, cazzo.

Mi ci è voluta una vita per capirlo, ma non sono il tipo di persona che può diventare un detective. Sono solo la vittima. Muoio per la storia di qualcun altro. E la razza umana verrà con me. So chi, so come… ma sono ovvietà. Tutti lo sanno, mi è stato detto. Non so perché. Alla fine, non ho scoperto un bel nulla.

Perché sta succedendo? Perché la Fondazione sta uccidendo tutti? Perché sta succedendo? Perché hanno mandato quei documenti? Perché sta succedendo? Perché Ganzir è caduta? Perché sta succedendo? Perché ho portato per mezzo mondo ‘sta valigetta? Perché sta succedendo?!

Perché sono qui? Perché lo sto facendo? Perché… perché sto per morire? C’è un motivo?

Se qualcuno sta leggendo questo, per favore, per favore, capitelo. Spiegatemelo. Qualcuno… chiunque. Non capisco. Non capisco…

Stanno per entrare. Passo destro in avanti.

guardapi%C3%B9vicino

SCP-579

VOCE DIARIO 0001-18

Oh… ecco com’è, allora.

SEGNALI VITALI PERDUTI

Hai detto invasi, giusto? Potrebbe essere una delle ultime volte che accade.

Giusto.

Non dirlo. Deve essere pure peggio per te. È quello che dicono tutti dopo aver scoperto qualcosa che non gli piace.

Gesù Cristo.

Non è qualcosa che si può risolvere in poche ore. Puoi fare silenzio per un minuto? Certo che non posso. No, non ancora. La sensazione di essere invaso.

Perché no?

Non dirlo!
Non parlarne neanche.

Avremmo dovuto lasciarlo da solo.

Continuo a pensare che sarebbe meglio farla finita. Non con quello che abbiamo trovato. Quanto tempo ci vorrà? Ma non è così. Tutto quello che sono. Sai cosa diranno.

It is me.
It's over.
It'll take time.

Sei germofobico, sì?

Hai ricevuto risposte? Non avremmo dovuto guardare. Neanche tu. Dubito che qualcuno parlerà ancora di qualcos'altro.

Mi sento male.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License