SCP-496
voto: +2+x
SCP-496.jpg

L'Agente █████ mentre comunica con SCP-496.

Elemento #: SCP-496

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-496 deve essere mantenuto in un'unità di contenimento acquatico situato nell'ala per SCP Safe del Sito 77. L'unità di contenimento deve essere riempita con acqua di mare uguale, o il più simile possibile, alla miscela dell'area dove l'oggetto è stato recuperato. Il personale deve anche rifornire l'acqua di nutrienti ogni 2 settimane tramite il sistema di filtraggio per mantenere i componenti biologici di cui SCP-496 si nutre. A tutto il personale con l'autorizzazione di Livello 2 o superiore deve essere vietato l'accesso diretto all'unità di contenimento dell' SCP-496. Il personale di Livello 1 che lavora a contatto diretto con SCP-496 deve sottoporsi ad una valutazione psicologica, durante il periodo di contatto e nei 2 mesi successivi.

Descrizione: SCP-496 è una statua umanoide composta principalmente di carbonato di calcio sotto forma di coralli morti. È alto 1 metro e pesa 296 chilogrammi. La datazione al Carbonio-14 indica che ha almeno 1200 anni. Le analisi indicano che l'interno di SCP-496 è morto, con uno strato sottile di corallo vivo e altri organismi che ricoprono la maggior parte dell'esterno. Questi organismi sono esistiti nel loro stato attuale perennemente per tutti i ██ anni in cui SCP-496 è stato in contenimento. Quando SCP-496 fu scoperto, diverse istanze di SCP-1104 furono scoperte vivere al suo interno.

Quando un umano si avvicina a SCP-496, la percezione dello spazio intorno a lui cambia. I soggetti riporteranno di essere in una grande area urbana, popolata da figure umanoidi. L'area è stata descritta come composta interamente da corallo, con grandi pilastri elaborati al centro. Un soffito artificiale fatto di corallo verrà visto sopra la testa del soggetto, con vari riflessi dell'acqua dell'oceano visibili. Tuttavia, questi riflessi potrebbero cambiare per creare costellazioni, persone presenti nella città o quelle che sembrano essere entità divine1 mentre combattono contro grandi creature marine.

SCP-496 è capace di muoversi, ma tutti i tentativi di comunicazione sono stati limitati a causa della sua posizione subacquea. La costruzione di un'area sottomarina per intervistare l'SCP-496 è stata negata a causa dei costi.

Testimonianza di D-9987 dopo l'esposizione a SCP-496

C'erano queste grandi case… fatte di conchiglie e altra roba. Non sembravano avere un senso, sembrava creassero le strade mentre andavano più lontano. Pure le vie erano fatte di corallo. Io continuavo a camminare, cercando qualcuno a cui chiedere dove fossi. Non stavo andando nel panico, nulla… forse avrei dovuto ma non mi sentivo di doverlo fare. Mi sentivo al sicuro.

C'era questa colonna fottutamente grande al centro che andava tuuutta su, fino al soffitto. Aveva delle incisioni di rune e simboli e c'era una scala che gli girava intorno come una vite. Le persone ci camminavano su e giù, trasportando cestini pieni di coralli, cibo e tanta altra roba. Li ho guardati per un po' prima di guardare in alto e vedere il soffitto.

Sembrava quasi come quei riflessi che vedi sull'acqua, hai presente? Piccole linee bianche e forme ondeggianti. Ma dopo aver guardato per un minuto, l'ho visto cambiare. C'erano delle facce, delle persone. C'erano dei guerrieri che combattevano squali e granchi e c'erano dei tipi vestiti come degli imperatori impettiti. Mi sedetti e guardai per un minuto, fino a quando non mi hai tirato fuori.

Inoltre, i soggetti riportano che SCP-496 è posizionato al centro di un pantheon contenente 12 statue, ognuna composta di un materiale diverso. Altri individui sono frequentemente visti nella città mentre compiono rituali o mentre lasciano offerte sotto statue specifiche. Si teorizza che queste statue abbiano un significato morale, religioso o culturale.

SCP-496 fu scoperto da degli agenti del luogo mentre stavano investigando su delle segnalazioni di strane rovine nelle Isole Caicos. Durante gli scavi, SCP-496 fu ritrovato grazie alla perizia archeologica. Nessun'altra rovina è stata scoperta nell'area Vedere Addendum 496-6. SCP-496 è contenuto dal 19/08/1976, classificato come Safe.

Addendum 496-2: D-9087 fu esposto a SCP-496 il 14/11/1999.

Ero seduto vicino alle statue, tutte e 12. C'erano persone tutte intorno a me che le veneravano, o lasciavano cibo, o lucidavano la base. Ma ad un tratto ci fu un grosso crack, come se qualcuno avesse colpito un cranio con una roccia. Abbiamo tutti guardato in alto, e c'era questa grande frattura sul soffitto. I riflessi si allontanavano dalla frattura… si stava ingrandendo.

Le persone hanno iniziato ad inginocchiarsi verso le statue, pregando per la loro vita. Ma poi l'acqua ha iniziato ad entrare, e sono scappati tutti. L'acqua ha colpito le statue per prime, buttandole tutte per terra e travolgendo le persone. A questo punto io ero sott'acqua e ho visto le statue spazzate via, tranne una. C'era un ragazzo che si teneva alla base, e la statua l'ha guardato. Il ragazzo ha mollato la presa.

Dopo, non riuscivo più a vedere nulla. Sentivo roba che si rompeva e che cadeva nell'acqua, ma nient'altro intorno a me. Poi ho sentito un grande spruzzo, e un muro d'acqua mi è finito addosso. In quel momento mi sono svegliato.

Addendum 496-6: Ulteriori investigazioni dell'area dove SCP-496 è stato scoperto hanno portato alla scoperta di una grande colonna sepolta vicino alle spiagge. Ulteriori studi sono tutt'ora in corso.

Addendum 496-9: Le indagini sull'annegamento dell'Agente █████ hanno portato alla conclusione che la morte è stata accidentale.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License