SCP-408
voto: 0+x
scp408.jpg

SCP-408 non camuffata

Elemento #: SCP-408

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: La rete della voliera deve essere propriamente mantenuta da membri del personale di Livello 2 con precedenti esperienze di biologia e lepidotteria. Un tasso di umidità adeguato deve essere mantenuto e registrato una volta al giorno, per poi essere trascritta al Sito 17. 200 vaschette per il mangime devono essere riempite con una soluzione di acqua zuccherata una volta a settimana.

Descrizione: SCP-408 è una grande massa di Lepidotteri, che assumono la forma di farfalle zebra quando non camuffate. SCP-408 agiscono sempre come un'unica entità, in una supposta forma di comunicazione tramite mente alveare. Quando inattivo, SCP-408 assumerà il colore, le forme e addirittura i motivi delle sue immediate circostanze, rendendole funzionalmente invisibili. Se minacciato, SCP-408 è stato osservato assumere la forma e l'aspetto di un gran numero di creature minacciose come metodo di difesa, ivi inclusi un branco di leoni, un Tyrannosaurus Rex, e soprattutto SCP-682 (Vedi Log Incidente 682-C).

SCP-408 possiede l'abilità di comunicare e ragionare, usando la sua abilità nel variare colori per formare parole e frasi per comunicare con i ricercatori. Test del QI a cui SCP-408 è stato esposto hanno rivelato il suo QI essere pari a 109, o leggermente sopra la media. Ad ogni modo, quando una parte dello sciame viene isolata sono stati registrati dei punteggi più bassi, cosa che ha portato alla formulazione della teoria che SCP-408 condivida le proprie capacità cognitive nell'interezza dello sciame. In data ██-██-████, SCP-408 preferisce essere identificato con la sua designazione SCP.

SCP-408 fu scoperto in ██████, Brasile, in seguito a dei rapporti provenienti da locali e team di ricerca che le loro mappe riguardanti le dimensioni della foresta pluviale fossero spesso inaccurate. Dopo alcuni ulteriori rapporti di avvistamenti di animali non indigeni della Foresta Pluviale Brasiliana, e alcuni neanche della Terra, gli agenti della Fondazione cominciarono un'investigazione risultante nella scoperta di SCP-408. Dopo aver compreso che fosse intelligente, il Dr. ███████, che aveva accompagnato gli agenti sul campo, comunicò con SCP-408 e lo convinse ad accompagnarlo al Sito 17, dove il loro corrente habitat esiste.

Addendum 408-A: Al momento, è in corso un'investigazione riguardo la fuga di dati posta dalla conoscenza da parte di SCP-408 di SCP-682.

Incidente 408-A: Successivamente ad una dimenticanza da parte dei membri del personale assegnati nel riempire le mangiatoie di SCP-408, lo sciame decise di trovare sostentamento con i suoi propri mezzi. Prendendo forma di diversi membri del personale di livello 1, SCP-408 convinse un passante ad aprire la porta della voliera, per poi scappare nella struttura del Sito 17. Per tutta la giornata, il personale del Sito 17 riportò un'allarmante serie di eventi irregolari, da muri che cambiano colore a diverse dozzine di versioni di SCP-529 che camminavano per un corridoio. Il Sito 17 fu messo in quarantena e sotto Livello d'Allerta Delta quando sembrò che il 90% delle unità di contenimento fossero state brecciate. Il Dr. Kondraki, Capo della Ricerca di SCP-408 era fuori servizio quel giorno, e non fu fino al suo ritorno che l'illusione fu rivelata, e in breve SCP-408 fu riportato nel suo voliera. Fu causato poco danno, tranne alla sala da pranzo del sito, che fu lasciata senza veri e propri dolcificanti per la settimana seguente.

Nota: Sarà anche solo acqua zuccherata, ma senza di essa SCP-408 è prona a fare dispetti come abbiamo chiaramente visto ieri. È una fortuna che non si comporti in modo malevolo, ma pensate agli altri la prossima volta che trascurate i vostri doveri di custodia. Pensate anche a voi stessi, visto che non tollererò il dover usare lo Sweet-n-Low nel mio caffè mattutino molto a lungo. -Dr. Kondraki.

Addendum 408-B: Recenti esperimenti sul campo hanno dimostrato che SCP-408 può fungere da efficace forma di invisibilità quando gli viene ordinato di farlo. SCP-408 fu in grado di nascondere cinque membri del personale di Livello 2 e farli restare nascosti mentre essi attraversavano la struttura. I risultati del test sono un'efficacia del camuflaggio pari al 99.997%, e può essere mantenuto per cinque ore senza bisogno di riposo o recupero. L'opzione di prestare SCP-408 a delle Squadre Speciali per delle operazioni in incognito è in attesa di approvazione

Addendum 408-C: Durante l'Incidente 239 B Clef-Kondraki, in cui SCP-408 fu pesantemente coinvolto, un buon numero di cadaveri lasciati dal Dr. Clef svanirono alla fine dell'evento. I video di sorveglianza mostrano che in certi orari, l'intero sciame di SCP-408 discendeva sul cadavere, per poi non lasciarne traccia. Test successivi mostrano un proporzionale aumento del QI, anche se la mancanza di cooperazione dello sciame sotto interrogazione non ha contribuito a gettare luce su questi ultimi sviluppi.

Log dell'Intervista 408-c

Intervistatore: Dr. ████ Saghai Intervistato: SCP-408

Il Dr. Saghai è seduto nella voliera, mentre SCP-408 sorvola una grande vasca riempita di acqua zuccherata.

Dr. ████ Saghai: Comincerò col chiederti se ti stai riprendendo bene, sembri aver perso un bel po' della tua massa dopo la terminazione di SCP-531-D.

<SCP-408 risponde creando parole una dopo l'altra.>

SCP-408: KONDRAKI… DOVE?

Dr. ████ Saghai: Sono il suo sostituto per questa intervista, essendo lui troppo occupato dalla sua nuova promozione. Un sacco di scartoffie, mi dicono.

<Passa un momento>

SCP-408: IO… BENE… RECUPERO… BENE… CIBO… BUONO

Dr. ████ Saghai: Come sei in grado di ripristinare le tue fila?

SCP-408: …COMPL

<Altra pausa.>

Dr. ████ Saghai: È stato il Dr. Kondraki che ti ha insegnato a parlare?

SCP-408: SI… INSEGNA… MOLTO

Dr. ████ Saghai: Te lo ha insegnato, ma come comunichi con lui?

SCP-408: … NON… SO… PAROLA… PERSA… NELLO… SPAZIO

Dr. ████ Saghai: Hai perso la parte che lo sapeva?

SCP-408: SI… IO… DIMENTICO… FINCHÉ… RITORNA

Dr. ████ Saghai: Allora vado alla prossima domanda. Cosa è successo fra te e SCP-091-ARC durante l'incidente di qualche mese fa.

SCP-408: ODORE… CARINO… FAMILIARE… TANTO… TEMPO

Dr. ████ Saghai: Intendi dire di averlo già sentito prima?

SCP-408: SI… PRIMA… MOLTO… PRIMA… DI… PERSONE

Dr. ████ Saghai: Mi stai dicendo che esisti da prima del genere umano?

<Nessuna risposta da SCP-408>

Dr. ████ Saghai: Non fa nulla, non importa. Ultima domanda.

<Il Dr. Saghai chiude il suo questionario e lo appoggia a terra.>

Dr. ████ Saghai: Quale è la natura dei tuoi rapporti con il Dr. Kondraki.

SCP-408: LUI… PENSA… GIUSTO… LUI… GIUSTO

Dr. ████ Saghai: Non è ciò che intendevo. I log mostrano che sei con lui, fuori dal contenimento, quasi sempre ormai. Il Dr. Kondraki sta infrangendo il protocollo lasciandoti andare fuori dal tuo contenimento.

SCP-408: IO… NON… SO… COSA…

Dr. ████ Saghai: Me lo dirai, così potrò presentare la faccenda agli O5. Sai cosa stavo facendo, prima che quell'idiota mi relegasse al ruolo di “assistente”? Ero capo della ricerca dell'intero settore di SCP sub-umani di classe Safe. Ora invece sto intervistando un maledetto insetto! Lo farò cacciare via; gli O5 non gliela faranno scampare.

<SCP-408 procede ad approssimare una “risata”, descritto nei log come una faccia caricaturata.>

Dr. ████ Saghai: Mi stai… mi stai deridendo!? Sto per far terminare il tuo amichetto, e ti fai una risata?

<SCP-408 muta per mostrare una nuova immagine, presunta essere uno stream in tempo reale del Dr. Kondraki nel suo nuovo ufficio.>

Dr. ████ Saghai: No… non è possibile! Ho letto i maledetti log, non puoi farlo! Non puoi farlo!

<Il Dr. Saghai cerca di danneggiare SCP-408. Le guardie trovarono più tardi il Dr. Saghai raggomitolato in posizione fetale, mostrando sintomi di Sindrome da Stress Post-Traumatico.>


Fonte ufficiale: SCP-408

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License