SCP-407
voto: +4+x

Elemento#: SCP-407

Classe dell'oggetto: Neutralizzato

Procedure Speciali di Contenimento: Al momento della sua acquisizione SCP-407 era registrato su una musicassetta a nastro. Al momento, SCP-407 è stato copiato come file audio digitale su un [DATI CANCELLATI]. SCP-407 non deve mai essere riprodotto in nessuna circostanza al di fuori delle condizioni sperimentali, e solo con l'approvazione di O5-██.

Gli esperimenti su SCP-407 devono essere condotti in ambienti completamente insonorizzati. Tutti gli strumenti e i soggetti devono essere sterilizzati per prevenire la presenza di pollini, spore fungine, semi di piante, e quanta più vita batterica possibile in modo da ritardare gli effetti negativi di SCP-407.

Descrizione: SCP-407 è una canzone in un linguaggio non identificato, apparentemente cantata a cappella; le voci sono ritenute umane. Il nastro contenente SCP-407 è stato trovato con una singola traccia lunga approssimativamente trenta (30) minuti, sebbene la fine improvvisa suggerisce una durata maggiore. Ogni ascoltatore ha descritto la canzone come qualcosa di "tranquillizzante", "glorioso", e "bellissimo".

Durante la riproduzione di SCP-407, avviene ciò che sembra essere una rapida generazione cellulare entro il raggio uditivo della canzone. Questo effetto sembra verificarsi a livello cellulare, e non richiede che il soggetto sia in grado di sentire la musica. In un primo momento, i cambiamenti sembrano colpire solo gli organismi multicellulari, tuttavia non passa molto tempo prima che la canzone cominci a sollecitare la mitosi negli organismi unicellulari.

Durante il primo minuto di esposizione, tutte gli organismi multicellulari sembrano tornare alla piena forma fisica. Soggetti affetti da malnutrizione, con cicatrici, ferite, o malattie croniche o altre condizioni mediche sembrano tornare in salute con un solo minuto di esposizione a SCP-407. Questo è stato in grado di curare, tra le altre cose, l'Alzheimer, il morbo di Crohn, danni al cervello e alla spina dorsale, e ferite o infezioni normalmente fatali. È interessante notare che il cancro non sembra risentire degli effetti di SCP-407, sebbene le condizioni generali del soggetto vengano fortemente migliorate.

Durante il secondo e terzo minuto di esposizione, il soggetto comincia a mostrare una crescita incontrollata e superflua delle cellule, che si manifesta velocemente in escrescenze dermiche. Queste escrescenze sembrano essere per lo più tumori benigni e depositi calcici e adiposi, i quali possono alle volte causare dolore o deturpare il soggetto, senza tuttavia minacciarne la salute.

Durante il quarto minuto di esposizione, la crescita fungina e batterica si intensifica, creando condizioni che in breve diventano sempre più pericolose per ogni forma di vita esposta, anche nel loro nuovo stato di salute. Problemi respiratori e digestivi presto appaiono nella maggior parte dei casi, diventando sempre più gravi col passare del tempo.

Dopo cinque (5) minuti, gli effetti di SCP-407 sembrano differire ogni volta. In tutti i casi, tracce di piante o funghi così come ogni vita animale presente comincerà a crescere e replicarsi in maniera incontrollabile, a velocità variabile, spesso prendendo la forma di nuovi organismi. I risultati completi variano a seconda dell'esperimento, e degli oggetti presenti mentre SCP-407 viene riprodotto.

Addendum-407-01: SCP-407 è stato ritrovato nella casa del Professor ██████ di ███████, il quale era recentemente tornato da una spedizione di ricerca nelle regioni amazzoniche del Brasile settentrionale. Gli Agenti sono stati avvertiti di una possibile attività SCP quando [DATI CANCELLATI]

Addendum 407-02: La muffa derivata dal secondo test con SCP-407 sembra essere un qualche tipo di fungo della specie Cordyceps; ed è stata notata la sua somiglianza alla muffa incontrata da SCP-507. Paventando un fato simile a quello osservato da 507, i test su SCP-407 dovranno essere limitati all'utilizzo dei primi venti (20) minuti della registrazione e non oltre.

Addendum 407-03: Di seguito, uno dei primi esperimenti con SCP-407. Per gli appunti completi riguardo alla ricerca e agli esperimenti, vedere Registro Esperimenti 407.
Note:
< Test 2; SCP-407 riprodotto per 28m 32s. All'interno della camera; 1 membro del personale di classe D, non sterilizzato>

00:25 - Il soggetto dichiara di sentirsi tranquillizzato dalla musica, e di sentirsi più forte e rinvigorito.

00:45 - Le macchie della pelle e le cicatrici viste in precedenza vengono viste sparire.

02:20 - Il soggetto sembra essere fisicamente cresciuto di mezzo centimetro. Annotato un aumento della muscolatura.

03:40 - Il soggetto dichiara di sentire dolori a livello intestinale.

04:20 - Il soggetto comincia a vomitare. Dal vomito, vengono viste crescere piante che lentamente si radicano nelle piastrelle del pavimento.

04-50 - Sulla pelle del soggetto si sviluppano degli sfoghi cutanei e delle escrescenze.

05.30 - Forte deturpamento a livello dermico. Il soggetto ansima pesantemente, chiede aiuto. Viene dichiarato un forte dolore.

06:10 - Il soggetto cade a terra e cessa di muoversi.

06.45 - Il corpo del soggetto è velocemente coperto da quella che si crede essere un'infezione fungina. Piante vengono osservate mentre crescono dalla bocca del soggetto, poi dalle sue orbite.

07:30 - Il soggetto è ora irriconoscibile, coperto di muffa e germogli di piante. Il corpo esplode quando un banano emerge dagli intestini del soggetto e cresce fino a raggiungere la piena maturazione nel giro di secondi.

08:45 - Piante e funghi hanno cominciato a propagarsi nella camera riservata all'esperimento. Il pavimento è coperto da quello che sembra muschio.

09:30 - Sono apparsi diversi germogli, arbusti, cespugli e persino piccoli alberi. Il banano non è più riconoscibile; il tronco si è ispessito ed è completamente coperto di escrescenze fungine e fogliame.

10:30 - L'aria è fitta di pollini e spore. Ciò rende difficoltoso vedere quello che succede nella stanza.

11:30 - Si sentono dei movimenti all'interno della stanza. Vengono osservate diversi tipi di piccole creature simili a insetti. Le creature sembrano essere fatte da materia vegetale.

17.30 - negli ultimi sei minuti, le creature fatte di materia vegetale sono state osservate generarsi rapidamente, raggiungere la maturità, uccidere e nutrirsi di altre creature, per poi essere mangiate a loro volta. Le creature aumentano progressivamente le dimensioni col passare del tempo.

19:00 - Osservati mammiferi di taglia media; appaiono umanoidi e il loro aspetto ricorda il Soggetto iniziale.

21:00 - Un largo stelo fungino cresce da uno dei mammiferi. L'estremità dello stelo esplode, disperdendo spore bianche.

22:00 - La crescita delle piante è sempre a pieno ritmo, sebbene ogni cosa si stia ricoprendo di uno strato di muffa. Le creature vegetali sembrano morire lentamente per una ragione sconosciuta, prima di essere ricoperte dalla muffa.

23:00 - I mammiferi sono gli ultimi a soccombere; si decompongono velocemente e vengono ricoperti dalla stessa muffa. I corpi vengono osservati mentre si contraggono e espandono come se respirassero. Dai corpi, molto velocemente crescono degli steli, i quali esplodono in spore, e infine marciscono in maniera egualmente veloce.

28:32 - Fine della registrazione. Nessun cambiamento registrato nella stanza dall'apparizione della muffa. La camera subisce una rigorosa pulizia anti-biologica. Presi campioni della muffa. [Vedere Addenda 407-01, 407-02]

< Fine Test 2>

Addendum 407-04: SCP-407 è stato eliminato dal sistema da quello che ora è noto alla Fondazione come Gruppo d'Interesse: Mano del Serpente. Tutte le copie di backup di SCP-407 conosciute sono state cancellate. Riferirsi al Rapporto Incidente X23.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License