SCP-370
voto: +4+x

Elemento #: SCP-370

Classe dell’Oggetto: Keter

Avvertenza: SCP-370 è una forma di infezione memetica estremamente contagiosa. Non sono ancora stati registrati casi di personale infetto a seguito della semplice lettura di questo articolo. Ciononostante, a scopo precauzionale, questo documento può essere consultato solo in un ambiente controllato, dotato di meccanismi per terminare il lettore dopo i primi sintomi. La diffusione orale di qualunque informazione riguardante SCP-370 è ragione di terminazione immediata.

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-370 è inserito in una piccola piastra di piombo e conservato in una scatola di acciaio temprato priva di apertura, in una stanza con pareti spesse 0,5 metri. In nessun caso SCP-370 deve essere rimosso da questa scatola o dalla piastra di piombo. Se SCP-370 venisse completamente o parzialmente esposto, dovrà essere rintracciato con metal detector utilizzati da membri del personale bendati. Un elettromagnete verrà poi utilizzato per trasferire SCP-370 in uno stampo riempito di piombo fuso. Una volta solidificato, la piastra di piombo contenente SCP-370 dovrà essere reinserita nella scatola di acciaio, e la scatola riportata nella sua camera di sicurezza.

Questa scatola è conservata in una camera blindata progettata ad hoc presso il Sito-██. SCP-370 non richiede alcuna manutenzione e nessuna ricerca è autorizzata su di esso. Il desiderio di aprire questa camera di sicurezza per condurre ricerche su SCP-370 o per qualunque altra ragione è da considerarsi un sintomo dell’infezione da SCP-370. Qualunque membro del personale che mostrasse questo o altri sintomi deve essere immediatamente quarantenato e terminato se i sintomi dovessero persistere.

La potenziale vulnerabilità di SCP-370 è sconosciuta. Nessun esperimento di questo tipo è stato condotto, e nessun esperimento futuro sarà autorizzato a causa dell’estremo rischio di contagio del personale coinvolto.

Il personale di classe D con significative tendenze violente e sadiche deve essere preferito in tutte le interazioni con SCP-370 o con informazioni di SCP-370 potenzialmente contagiose.

Ogni strumento per la trasmissione in diretta e a distanza dovrà essere rimosso da qualunque Sito della Fondazione che mostri la presenza di SCP-370, e reinstallato un anno dopo l’ultimo evento correlato a SCP-370.

Qualunque membro del personale assegnato a SCP-370 che mostri un improvviso miglioramento nel suo benessere personale dovrà essere immediatamente posto in quarantena e privato del sonno. Se questo membro del personale dovesse continuare a mostrare segni di ‘felicità’ nonostante questo trattamento, la terminazione è autorizzata.

Descrizione: SCP-370 è una chiave. Dimensione, forma, materiale e aspetto generale di SCP-370 sono sconosciuti. La conoscenza di queste caratteristiche è il vettore principale della diffusione del contagio da SCP-370 e, di conseguenza, ogni registrazione ritenuta contenere queste informazioni è stata distrutta senza revisione.

La malattia causata da SCP-370 mostra tre distinti insiemi di sintomi, designati SCP-370-a, b e c. Quale forma della malattia appaia nei soggetti sembra essere determinata in primo luogo dalla sua personalità.

- SCP-370-a si manifesta più frequentemente in soggetti descritti dai propri pari come egocentrici o codardi. È la manifestazione più comune. I soggetti colpiti da SCP-370-a non mostrano alcun sintomo dopo l’infezione iniziale. Tuttavia, questi soggetti commetteranno suicidio non appena ne avranno l’opportunità, nella modalità che provocherà loro la sofferenza minima possibile (per esempio, le vittime di SCP-370-a si lanceranno da piani alti o si spareranno alla testa con armi da fuoco, ma non si taglieranno i polsi né si impiccheranno).

Nel momento esatto in cui il cuore del soggetto cesserà di battere, il cadavere contagiato inizierà a brillare e attraverserà una trasformazione ignota. La conoscenza dettagliata di questa trasformazione è un vettore per l’infezione, così come il contatto diretto con la luce da essa prodotta. Non è stato in nessun caso possibile recuperare alcuna parte dei cadaveri dei soggetti che hanno compiuto questa trasformazione.

- La maggioranza dei soggetti contagiati da SCP-370-b è comunemente descritta come estroversa e altruista. Tuttavia, una manifestazione identica di SCP-370-b si verifica anche in individui con forti tendenze sadiche o violente. I soggetti infettati da SCP-370-b diventano inizialmente molto calmi. Questa fase dura per alcuni secondi, ed è seguita da un improvviso e ingiustificato assalto su chiunque sia alla portata del soggetto, per continuare in un’indiscriminata frenesia omicida. Le persone uccise dal soggetto infetto inizieranno a brillare e attraverseranno una trasformazione ignora, presumibilmente la stessa, o una variante simile, a quella dei suicidi.

Inizialmente, i soggetti infetti non sono più pericolosi di un essere umano violento ordinario. Tuttavia, dopo aver ucciso approssimativamente dalle 2 alle 3 vittime, il corpo del soggetto comincerà ad irradiare un bagliore giallo. Questa luce sembra inibire le risposte del sistema nervoso simpatico nelle vittime del soggetto, rendendo difficile per la vittima reagire all’aggressione. Dopo approssimativamente 5 o 6 uccisioni compiute, la luce triplicherà la propria intensità e rende mortale il semplice contatto diretto con la pelle del soggetto. A questo punto ogni contatto visivo con il soggetto diventerà un fattore di contagio.

Dopo aver ucciso una media di 12 vittime (i soggetti considerati violenti prima dell’infezione possono richiedere fino 50 uccisioni per raggiungere questa fase) il soggetto cesserà improvvisamente le ostilità ed entrerà nella fase finale dell’infezione. I soggetti alzeranno le proprie braccia al cielo e grideranno in una voce lievemente amplificata “████ portami a casa!” Questo suono sembra essere in grado di attraversare anche le pareti insonorizzate e i paraorecchie di tipo industriale con solo un leggero attutimento. L’infezione di tutti gli esseri umani presenti a distanza auditiva è virtualmente certa, eccetto nei casi di sordità. Dopo questo grido, un lampo radiante all’interno dello spettro visibile si forma intorno al soggetto, che comincerà a levitare diversi centimetri sopra il terreno prima di [REDATTO] e scomparire. Come per SCP-370-a, nessuna traccia dei soggetti scomparsi è mai stata trovata.

- SCP-370-c si manifesta in soggetti dall’alto QI e dalla personalità analitica e contemplativa, ed è la più pericolosa delle tre manifestazioni. Sfortunatamente la maggioranza dello staff di ricerca della Fondazione è potenzialmente esposto a SCP-370-c. Dopo l’infezione iniziale, i soggetti chiuderanno gli occhi e rimarranno volontariamente immobili e silenti per una media di 30 secondi. A domanda diretta sul loro comportamento, i soggetti risponderanno che stanno “pregando”. Ogni soggetti infetto deve essere terminato durante questa fase e con ogni mezzo necessario.

Dopo l’infezione iniziale i soggetti si comporteranno in modo normale, ma mostreranno un significativo aumento del proprio “senso di benessere”. Questa condizione persiste anche quando i soggetti sono forzati a rimanere in situazioni di disagio. I soggetti infetti sembrano possedere la conoscenza contagiosa, come l’aspetto e l’esatta natura di SCP-370, che siano stati esposti o meno a tali informazioni. I soggetti tenteranno attivamente di diffondere l’infezione da SCP-370 senza essere scoperti, soprattutto verso soggetti che con maggiore probabilità manifesteranno SCP-370-a o SCP-370-c. Questi tentativi includeranno probabilmente – ma non sono limitati a:
- Menzionare informazioni contagiose riguardanti SCP-370 in conversazioni causali.
- Tentare di far rimuovere SCP-370 dal contenimento per ricerca o per un tentativo di smaltimento.
- Aggiungere vettori del contagio da SCP-370 alle note di ricerca della Fondazione o ad altri documenti, inclusa questa pagina.
- Provare a trasmettere materiale infettivo su larga scala.

Dopo circa 50 infezioni effettuate, SCP-370-c entra nella sua fase finale. Durante questa fase l’atmosfera circostante il soggetto irradierà una certa quantità di luce all’interno dello spettro visibile, creando un tenue bagliore giallo intorno al soggetto. Questo bagliore induce una risposta parasimpatetica calmante nel soggetto, e ha il █% di possibilità di causare un’infezione per ogni minuto di contatto visivo. Nel giro di un giorno circa dall’apparizione di questa radiazione, e a prescindere dalla trasmissione di eventuali infezioni, una fiammeggiante [DATI CANCELLATI] bruciatura segnerà ogni superficie che il soggetto tocca o attraversa, non lasciando alcuna traccia del soggetto. Questo evento lascia dietro di sé una “chiazza” di spazio contagioso, che infetterà chiunque passerà attraverso di essa. Le chiazze sembrano scomparire in approssimativamente sette giorni ma per precauzione dovranno essere evitate per due settimane complete.

Appare evidente che l’infezione da SCP-370-c p stata usata da alcuni membri del personale come una scusa per tormentare e uccidere altri membri del personale. I membri responsabili sono stati declassati a Classe D. Ciononostante, considerando l’enorme rischio posto da SCP-370-c, il protocollo di contenimento sopra riportato non sarà rivisto.
- Dr ███████

Addendum 370-a:

Le circostanze dell’iniziale ritrovamenteo di SCP-370 sono sconosciute. È stato trovato tra le rovine del Sito-█, una remota base della Fondazione nella ████ orientale. Questi protocolli di contenimento nella loro forma originale, e la scatola di acciaio descritta, furono ritrovati in una camera di sicurezza sigillata insieme ad un singolo cadavere, identificato con il Dr. █████, un noto satanista, e il suo diario personale, che è stato poi scoperto essere vettore di contagio da SCP-370. Il resto del sito risultava abbandonato e nessun altro cadavere è stato trovato, per quanto i segni di combattimento fossero ovunque. Il resto dei dati del sito che contenevano informazioni su SCP-370-c sono stati cancellati o distrutti, sebbene sia stato possibile recuperare alcune note su altri SCP, in particolare SCP-███.

Alcune infezioni si sono verificate nel corso delle attività di recupero. Queste infezioni sono state contenute con estremo pregiudizio e l’infezione considerata estinta. SCP-370 è stato per un breve periodo designato ‘Safe’. Tuttavia, alla luce del recente [DATI CANCELLATI], la designazione Keter è stata ripristinata, e la sicurezza anti-memetica è stata rafforzata in tutti i siti della Fondazione.

Addendum 370-b:

Il diario del Dr. █████ è stato privato con successo di ogni infettività memetica ed è ora disponibile per la lettura da parte del personale autorizzato. Le medesime precauzioni descritte per la lettura di questo articolo si applicano anche al diario.

INCIDENTE 370-a

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License