SCP-3573
voto: +1+x
blank.png

1/3573 LIVELLO 1/3573

RISERVATO

classified-lv1.png

Elemento #: SCP-3573

Classe dell'Oggetto: Safe


RubedoLabel.jpg

Etichetta appposta sulle istanze di SCP-3573

Procedure Speciali di Contenimento: Tutte le istanze di SCP-3573 sono conservate all'interno di armadietti standard per oggetti nell'ala di contenimento del Sito-77. Il personale che maneggia le istanze di SCP-3573 è tenuto a indossare guanti protettivi; il personale con ferite aperte o con epistassi non deve maneggiare le istanze di SCP-3573.

Descrizione: SCP-3573 è la designazione data a un numero di bottiglie di vino anomale1. Ogni istanza è realizzata in vetro di colore rosso scuro, con un'etichetta incollata grazie all'uso di un’ignota sostanza adesiva. Queste etichette mostrano la riproduzione di un'immagine proveniente da un testo alchemico del XVII secolo, Splendor Solis; l'immagine mostra un sole rosso dal volto umano, sullo sfondo una città distante. La parola "rubedo2" è scritta al di sopra del sole, per identificare con tutta probabilità il nome del vino, mentre il testo al piede dell'etichetta riporta che esso è stato prodotto in una località o regione nota come "Alagadda3". La verfica sulle origini di SCP-3573 è attualmente in sospeso.

Qualora del sangue umano liquido entri in contatto con la superficie interna di un'istanza di SCP-3573, si trasformerà in un volume equivalente di vino rosso. Questo effetto si estende a qualsiasi volume continuo di sangue proveniente da un individuo: se la superficie interna di un'istanza di SCP-3573 entra in contatto con il sangue di una ferita aperta, tutto il sangue nel corpo di quell'individuo si trasformerà in vino. Il vino prodotto in questo modo ha una gradazione alcolica del 14,5%; nelle prove di assaggio alla cieca, i sommelier della Fondazione hanno elogiato la qualità del vino e identificato al suo interno note di sangue, rose secche, muffa e libri antichi.

Il 13 ottobre 2007, la prima istanza nota di SCP-3573 è stata recuperata dalla casa di Enzo Fiorentino, un collezionista d'arte italiano dai ben noti e stretti legami con Marshall, Carter & Dark LLP. Fiorentino era stato denunciato dalla sua segretaria pochi giorni prima; agenti della Fondazione infiltrati tra i Carabinieri furono inviati nella sua villa, posta poco fuori Palermo, per indagare, e scoprirono il corpo di Fiorentino sul pavimento del suo studio, con in mano un'istanza di SCP-3573. La causa della morte fu determinata essere la totale trasfigurazione del suo sangue in vino. Una perquisizione a casa di Fiorentino ha portato alla luce diversi documenti relativi all'anomalia, così come un caso di bottiglie di vino vuote non anomale con etichette identiche a quelle sulle istanze di SCP-3573.

Addendum 3573-1: Elenco degli articoli dal catalogo Epicureo

Descrizione di SCP-3573 dal catalogo alimentare e bibite di Marshall, Carter & Dark (edizione giugno 2007). Recuperato dalla residenza di Enzo Fiorentino, 13 ottobre 2007.

Riserva Rubedo

Prodotto dalle mani esperte dei preti-alchimisti dell'esotica città-stato italiana di Alagadda, la Riserva Rubedo è realizzata non con uva ma con umore sanguigno, importato dai campi di sangue del Maidovuto. Note di petali di rosa e carta secca rievocano al palato le profumerie e le librerie della Città Mascherata; il codolo ferrico ricorda la sua origine da vena viva; e un ultimo accenno di gorgonzola permette di assaporare la corruzione che risiede nel cuore della città. Ricco, corposo e complesso, Riserva Rubedo è l'aggiunta perfetta alla cantina di qualsiasi intenditore. Il prodotto non è né vegetariano né kosher.

Disponibilità: Illimitata.
P. per bottiglia: 4,500 £ / 6,300 €
P. a cassa: 54,000 £ / 75,600 €
Codice di Riferimento del Prodotto: NDE7A/FNEWK/38UN5

Sublimatore Oinopoietico Riserva Rubedo

Per coloro che desiderano che la loro scorta di Rubedo Reserve non finisca mai, i soffiatori di vetro e i maghi di Alagadda hanno creato il Sublimatore Oinopoietico Riserva Rubedo. Il pregiatissimo vetro, realizzato tramite soffiatura della sabbia bianca proveniente dalla Riva Flemmatica, è intriso di puro alkaest, che gli conferisce un caratteristico colore rosso; abili artigiani taumaturgici eseguono rituali sulle bottiglie per settimane, trasformando ognuna in un reattore alchemico che esegue il Magnum Opus in miniatura ogni volta che viene introdotto l'umore appropriato. Marshall, Carter & Dark LLP non si assume alcuna responsabilità per l'uso improprio di questo articolo.

Disponibilità: Solo tramite asta; tre unità rimanenti.
Prossime Date Aste:

  • 4 Agosto 2007 (Londra)
  • 1 Settembre 2007 (Los Angeles)
  • 6 Ottobre 2007 (Roma).

Prezzo Iniziale: 2,000,000£ / 2,800,000€
Codice di Riferimento del Prodotto: NDE7A/FNEWK/CJ43N

Addendum 3573-2: "Guida per l'uso del Sublimatore Oinopoietico"

Recuperata dalla residenza di Enzo Fiorentino, 13 ottobre 2007.

Contratto di licenza con il cliente: Congratulazioni per aver acquistato il Sublimatore Oinopoietico Riserva Rubedo di Marshall, Carter & Dark LLP. Effettuando questo acquisto, accetti di non vendere o scambiare il vino Riserva Rubedo prodotto dal Sublimatore Oinopoietico; che non tenterai di replicare, duplicare o clonare il Sublimatore Oinopoietico con qualsiasi mezzo arcano, tecnologico o altro; che non tenterai di decodificare i processi alchemico-taumaturgici che alimentano il Sublimatore Oinopoietico; e che non darai, presterai o venderai il Sublimatore Oinopoietico a nessuna persona allo scopo di eseguire una qualsiasi delle azioni di cui sopra.

Istruzioni: L'uso del Sublimatore Oinopoietico è semplice: è necessario introdurre del sangue umano all'interno del recipiente, e aspettare alcuni secondi affinché la trasmutazione del liquido avvenga. Non è necessario che il sangue provenga da un unico individuo; la qualità del vino prodotto non viene affetta qualora si introduca il sangue di multipli individui.

Avvertenze: Se si raccoglie sangue da una persona viva, ciò farà sì che tutto il vino prodotto dal Sublimatore coincida con tutto il sangue venoso della persona da cui si preleva, con conseguente trasmutazione dell'intero sangue in vino e conseguente morte. Se questo effetto non è voluto, è consigliato riempire un contenitore separato del sangue che si vuole usare. Marshall, Carter & Dark LLP non si prende alcuna responsabilità per l'uso incauto dell'oggetto.

Al momento del ritrovo, questo documento si trovava in una busta chiusa e sigillata, posta sulla scrivania di Fiorentino.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License