SCP-355
voto: 0+x
grassyknoll.jpg

Parte di un prato di SCP-355, prima dell'immolazione. Sul cartello la scritta "Per favore, non calpestare il prato".

Elemento #: SCP-355

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: Tutti gli esemplari di SCP-355 devono essere contenuti in un terreno di 5 metri per 5 in un piccolo terrario all'interno del Sito 19, irrigato giornalmente. Questa sezione deve essere mantenuta in modo tale da garantire il minor movimento d'aria possibile onde evitare un rilascio accidentale di semi accidentale ed irrorato con la Miscela Atmosferica Standard #14. Nella stanza devono essere inoltre installate e utilizzate delle luci rosse a bassa luminosità. L'accesso alla stanza deve essere concesso dal Dr. Fieswell, e tutti i test devono avvenire sotto la sua diretta supervisione. I visitatori devono indossare una tuta ambientale integrale dalle suole spesse per tutta la durata della visita. L'ingresso alla stanza deve essere preceduto da una camera di compensazione e da un sistema di ventilazione per prevenire il rilascio accidentale di semi.

Descrizione: SCP-355 è una specie sconosciuta indistinguibile all'occhio nudo da della comune erba, ma la correlazione genetica conosciuta ad essa più prossima è il taxon del mogano. Un nucleo cavo di cellulosa e buckminsterfullerene percorrono il centro di ogni stelo per mantenere la struttura verticale dell'erba, ed ogni venatura delle foglie contiene un simile nucleo, il che risulta in un'erba atipicamente non flessibile e abbastanza affilata da perforare del legno leggero e alcuni tipi di plastica. Lo stelo principale è in grado di effettuare la fotosintesi e di assimilare i nutrienti atmosferici, come ci si può aspettare; la struttura delle radici va a profondità insolite per una così piccola pianta, ma è altrimenti normale.

Ciononostante, la specie sembra essere cresciuta in un'ambiente a bassa energia, dato che il livello di fotosintesi sotto lo standard delle condizioni atmosferiche terrestri è insolitamente alto e aumenta la velocità del ciclo riproduttivo delle specie, causando la generazione e il rilascio dei semi piuttosto rapido (ogni ciclo avviene approssimativamente una volta ogni due settimane). L'ipotesi è confermata da un carnivorismo passivo, simile a quello della Drosera o del Giglio di Cobra (entrambi provenienti da ambienti a bassa energia). Ogni creatura con piedi non sufficientemente protetti che cammina su quest'erba viene penetrata dagli steli affilati che rilasciano un leggero acido liquefacente e che poi assorbono i liquidi corporei rilasciati da tale interazione tramite i nuclei cavi degli steli. Simultaneamente, la pianta emette schegge taglienti dai suoi bordi di ogni stelo in risposta alla pressione esercitata su ognuno di essi, rendendo problematica la fuga della vittima; i tentativi da parte della vittima di rimuoversi dalla situazione finiscono spesso con l'eradicazione dell'intero stelo, risultando in un continuato flusso di liquidi corporei verso l'esterno o perlomeno serie lacerazioni. Per contenere le specie nella camera di contenimento, la luce è stata attenuata a livelli che prevengono la crescita atipica della pianta e l'atmosfera è stata propriamente saturata con dei nutrienti necessari ad uno sviluppo equilibrato.

SCP-355 è stato scoperto accidentalmente in seguito all'attacco ad una struttura di stoccaggio utilizzata dall'Insorgenza del Caos in █████████, Alberta, camuffata da normale luogo di residenza, seppur moderatamente isolato. Durante le valutazioni post-combattimento, la causa di diversi decessi era rimasta ignota fino a quando le vittime mancanti non furono scoperte sul prato anteriore, drenate dei loro fluidi corporei e lentamente digerite, vicine ad un cartello che dichiarava chiaramente "Per favore, non calpestare il prato". La zona coperta dalla pianta era caratterizzata da diversi pezzi di carne sparsi sulla sua superficie e, previa rimozione di una sua porzione a scopi di studio, è stata in seguito eradicata completamente. In questa e nei seguenti incontri con le strutture dell'Insorgenza del Caos, SCP-355 è stato eliminato grazie all'avvelenamento da ossigeno, fiamme, acidi anti-organici e, in un caso, ad una varietà di ungulati domestici. SCP-355 sembra inoltre essere influenzato parzialmente da veleni, come [DATI CANCELLATI], nelle forme di carne contaminata, erbicidi vaporosi, o con l'avvelenamento del terreno stesso.

Promemoria: SCP-355 non è tra gli SCP rubati alla Fondazione durante il suo scisma con L'Insorgenza del Caos ed è stato acquisito da loro in qualche punto nel tempo successivo a tale avvenimento. La sua origine è sconosciuta, sebbene alcuni documenti sequestrati durante [REDATTO] suggeriscano che potrebbe essere uno dei vari oggetti depositati da SCP-CI-103.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License