SCP-3467-J
voto: +1+x

Elemento #: SCP-3467

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: Bisogna prendersi gioco di SCP-3467 ogniqualvolta se ne presenti l'occasione (battutacce, burle e scherzi sono ottimi esempi). È d'obbligo registrare le procedure più spettacolari.

Descrizione: SCP-3467 è un uomo che mangia del pollo, alto 1.83 m e di peso 90 kg. Il soggetto ha 35 anni, un'incipiente calvizia, occhi e capelli marrone scuro, ed è leggermente sovrappeso. Si chiama Hank ██████████, ed è impiegato nella Fondazione come addetto alle pulizie di Livello 1 da tre anni. Hank non si separa mai dal suo cestino di pollo, e smette di mangiarne solo quando è impegnato a lavorare, un evento in sé particolarmente raro.

È risaputo che Hank viva ancora nello scantinato della casa di sua madre, e fra lo staff femminile gira voce che sia ancora vergine.

Note Aggiuntive: Tutte le registrazioni video delle "procedure" più spettacolari effettuate su Hank sono disponibili nell'area lettura centrale.

Documento 3467-01: "Dannazione ragazzi, non è divertente. Il sistema continua ad impazzire ogni volta che cerco di entrare, e non ho l'autorizzazione per cancellare questo stupido documento. Grazie tante, coglioni." Hank ██████████

Documento 3467-02: "Avanti, state esagerando. Voglio dire, non è colpa sua se è grasso, pelato, vive ancora con sua madre e… No, no, scusate, non riesco a dirlo restando serio. Dai, va bene, fammi riprovare, questo volta ce la faccio, giuro." Dott. ██████

Documento 3467-03: In accordo con le procedure associate a questo SCP, segue la registrazione delle Procedure Speciali di Contenimento effettuate dal Dott. Gears.

In seguito alla neutralizzazione temporanea di SCP-682 come risultato dell'Incidente [DATI CANCELLATI], la rigenerazione dei tessuti dell'oggetto stava venendo monitorata tramite una cabina di osservazione blindata. La cabina sporgeva di 3,5 m all'interno dell'area di contenimento, ed era composta di un materiale plastico trasparente ad alta densità inventato da [DATI CANCELLATI]. Fu ordinato a SCP-3467 di pulire la cabina di osservazione. Appena SCP-3467 raggiunse l'estremità opposta della cabina, la porta di sicurezza venne bloccata.

I suoni emessi dal tentativo di fuga di SCP-3467 e le risate incontrollabili del Dott. Gears attirarono l'attenzione di SCP-682, in quel momento rigenerato al 67%. SCP-682 tentò di attaccare SCP-3467, ma lo stato in cui versava non era pericoloso per l'integrità della cabina.

Il Dr. Gears osservò che l'urlo emesso da SCP-3467 fu estremamente acuto, non dissimile da una ragazzina. SCP-3467 iniziò poi a piagnucolare come suddetta ragazzina ed invocare la propria "mammina". Fu richiesto ad SCP-3467 di "abbaiare come un cane" per ottenere il permesso di uscire. A questo punto SCP-3467 abbaiò come un piccolo canide terrorizzato per 48 secondi, dopo i quali la porta di sicurezza fu aperta.

Si noti che SCP-3467 defecò all'interno dei propri pantaloni durante l'evento.

La registrazione dell'evento è disponibile su richiesta presso l'Archivio Centrale, o dal Dott. Gears.

"Si è messo a quattro zampe mentre abbaiava, e non gli ho nemmeno chiesto di farlo!" – Dott. Gears

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License