SCP-328
voto: 0+x

Elemento #: SCP-328

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-328 deve essere tenuto in un deposito sicuro nell'area magazzino 328-A. L'accesso per ricerche richiede autorizzazione di livello 3 e sarà permesso nella maggior parte delle istanze. A causa della sua natura poco chiara, a SCP-328 non deve essere permesso il contatto con alcun dispositivo di lettura dati con una connessione a internet o alla rete intranet della Fondazione. I dispositivi elettronici che sono stati usati per studiare SCP-328 dovrebbero essere etichettati chiaramente "Solo uso con SCP-328" e mantenuti nell'area magazzino 328-A per uso comune in caso di proprietà virali non identificate. Un piccolo laboratorio isolato congiunto all'area magazzino 328-A (designato 328-B) è stato stabilito a tal fine.

Descrizione: SCP-328 è un disco liscio, giallo-verdastro di approssimativamente dieci (10) cm di diametro e 4 mm di spessore, pesante appena più di tredici (13) grammi, materiale di un composto organico cristallino sconosciuto. La struttura di SCP-328 è altamente organizzata, in una maniera che ricorda quella di un dispositivo di immagazzinamento o recupero dati. SCP-328-01 (vedi sotto), un file dati recuperato da SCP-328, sembra confermarlo.

Varie analisi di campioni di SCP-328 sono state inconclusive; alcuni elementi atomici conosciuti sono stati identificati, ma nessuno in schemi di composizione riconosciuti, e non abbastanza per costituire l'intera massa dei campioni utilizzati. È leggermente più caldo (di circa 4 gradi Celsius) rispetto all'ambiente circostante, anche quando soggetto a temperature estreme. È suscettibile ai danni cinetici ma, se rotto, si riforma dal pezzo più largo rimanente lungo un periodo che va da una settimana a sei mesi, dipendentemente dalla gravità del danno. L'analisi cristallografica dei frammenti indica che posseggono una forma cristallina ristrutturata, una versione in piccola scala della struttura dell'intero oggetto. Mentre il disco ricresce, la struttura si ri-espande e ritorna alla sua forma originale. Nessun cambiamento è stato osservato nei dati binari ottenuti dal lettore di dischi (vedi sotto) prima e dopo la rottura/riformazione.

SCP-328 è stato in possesso della Fondazione dal ██-██-18██, quando fu recuperato da [DATI CANCELLATI]. Fino al ██-██-19██, lo scopo e la natura di SCP-328 erano incerti. In una svolta accidentale, SCP-328 fu inserito in una docking station che era stata trattata con [REDATTO] come parte del progetto [REDATTO] (vedi Addendum 328-1). SCP-328, quando usato con tale lettore, produce dati binari.

Molteplici analisi crittografiche del codice binario prodotto indicano che almeno una parte di esso è una descrizione dei dati contenuti su SCP-328. Un algoritmo per convertire il binario in codice ASCII è stato sviluppato, e l'estensione delle traduzioni correnti è acclusa come SCP-328-01. La veracità di questi dati è incerta, ma data la coerenza dei dati prodotti sembra improbabile che sia una coincidenza casuale. Curiosamente, i dati ottenuti sono scritti in oltre trenta (30) lingue conosciute (traslitterate in caratteri Romani) in quello che sembra essere un singolo articolo.

Ulteriori tentativi di accedere direttamente e tradurre i dati su SCP-328 si sono riscoperti intensamente faticosi, e il pieno finanziamento per il progetto è stato abolito. Il Dr. E███████ ha annunciato che chiunque con capacità rilevanti (crittografia, immagazzinamento/recupero dati, o linguistica in particolare) è benvenuto nel cimentarsi nella traduzione di SCP-328 come "hobby".

Addendum 328-1: Poiché il progetto [REDATTO], che ha prodotto il lettore di dati SCP-328 originale, è stato cancellato oltre un decennio fa, il Dr. E███████ ha avanzato una richiesta formale di autorizzazione O5 a rimuovere la redazione, permettendo a chiunque lavori su SCP-328 di considerare tale informazione. Il permesso è in sospeso.

SCP-328-01:

Questo costituisce il corpo principale dei documenti tradotti da SCP-328. Buona parte del registro di fatto consiste in caratteri ASCII casuali, che potrebbero essere testo intraducibile, testo non tradotto, o potrebbero corrispondere a qualche altro tipo di informazione. Tutti i dati sono stati tradotti nella stessa lingua per facilità di comprensione. Il registro originale non tradotto con testo addizionale completo è immagazzinato nel disco SCP-328-01-OR nell'area magazzino 328-A.

[INIZIO DATI TRADOTTI]misura approssimativamente 4 unità in larghezza, 6 unità in lunghezza, e 0.4 unità in altezza quando posto su una superficie piatta. La sua superficie esterna è essenzialmente priva di tratti caratteristici a parte per dei marchi non riconosciuti su svariate superfici, e svariate strette fessure lungo i due lati più corti. Il sapore è di cloruro di sodio, presente in scarse quantità (non-tossiche) sulla superficie, e di oli a base carbonica e polimeri di composizione non identificata. ¿^Ô–^wografie dei residui presenti sulla superficie e del materiale di cui l'apparecchio è composto indicano che contiene svariati elementi sconosciuti alla nostra scienza. Quando inattiv,o irradia molta poca energia; il Ø°é–%¬ che lo circonda è insapore, a parte per un accenno di #ÕRó×ßo.

Tre indentazioni lungo il lato rilasciano radiazioni elettromagnetiche in una pulsazione ritmica. Alla depressione di una superficie liscia e insapore (i.e. che possiede solo lo stesso sapore base dell'oggetto) sullo stesso lato degli irradiatori, la metà superiore dell'apparecchio può essere mossa, rivelandosi essere incernierata lungo la superficie opposta. Dentro vi è quella che sembra essere una console di controllo, con 104 superfici deprimibili quasi-identiche, la maggior parte di dimensioni uniformi.
Il Ricercatore F÷qèCQœòlDôY‡9‰ le ha descritte come
[SEQUENZA DI DATI NON TRADOTTI]
per ciascuno dei ýÄðz'5šøš í^úb†×t dentro l'esterno del suo é^WP/ÿª—×çgÖ, ma sotto di esso vi è un „ž4ߤÁ¨äÒž|™
[SEQUENZA DI DATI NON TRADOTTI]
quando una piccola superficie oblunga viene premuta, la superficie traslucida sopra l'interfaccia primaria inizia quasi immediatamente a emettere radiazioni di classe /®Î¼, che si è presa la Nø_=jÌÿ di quattro ricercatori prima che potesse essere ideata una schermatura adatta (vedi Protocolli di Gestione, sopra).

Operazioni: Dopo vari tentativi ed errori è stato rivelato che deprimere certe combinazioni delle superficie sulla console di controllo causa cambiamenti nello spettro di radiazioni emesse dall'apparecchio. Per quanto la natura di questi cambiamenti debba ancora essere determinata, gli schemi sono coerenti. In aggiunta, l'apparecchio non emette radiazioni identiche da ogni superficie. Sembra avere oltre un milione di micro-emettitori quasi identici disposti in una struttura a griglia sulla sua superficie; ognuno di essi è capace di emettere radiazioni di frequenze variabili. Quando catalogate e mappate, le diverse frequenze di radiazioni formano schemi e simboli che corrispondono almeno parzialmente ai simboli mappati sulla console di controllo.

[LUNGA SEQUENZA DI DATI NON TRADOTTI]

fonte energetica è stata identificata dal Ricercatore F÷qèCQœòlDôY‡9‰. Attivando due pannelli scorrevoli non notati precedentemente sul lato "sotto" la console, una porzione grossomodo cilindrica nascosta sotto la cerniera ha potuto essere rimossa. Anche se esternamente non differenziabile dalla porzione principale dell'apparecchio, questo segmento è in qualche modo più denso. Dopo la sua rimozione, l'apparecchio non si attivava più. È stato consigliato che l'apparecchio venga conservato in questo formato da questo punto in poi. Contro il parere del Ricercatore F÷qèCQœòlDôY‡9‰, il Sottoricercatore s÷#ÕRop›¥Á, per curiosità, ha manipolato quello che si crede sia una presa connettiva sulla fonte di energia putativa. Un WP/ÿª—×ç è stato osservato essere emesso involontariamente dal Sottoricercatore s÷#ÕRop›¥Á, seguito da [DATI CANCELLATI].1 Nonostante sia un metodo fattibile (per quanto insapore) per ricaricare l'apparecchio, se la sua fonte di energia dovesse fallire, si raccomanda di non usare sottoricercatori di valore in questa maniera in futuro.

Addendum Ù6æŒÌº 1.01: Il Ricercatore F÷qèCQœòlDôY‡9‰ è stato commissionato al magazzino di sicurezza ©pdhÈ× per ricondizionamento dopo aver attivato un'arma memetica sull'apparecchio. La depressione simultanea delle due superfici di controllo etichettate come ÑÇOòD e **qe ha attivato una capacità finora sconosciuta nell'apparecchio. Radiazioni elettromagnetiche di tipo-•æÝÞëÊYgíu9 sono state emesse in uno schema a frequenza fluttuante di lunghezza d'onda da moderata a lunga. Ciò ha interferito direttamente con il ™ÀìTÛk‹º#ù8p del Ricercatore F÷qèCQœòlDôY‡9‰, come è stato precedentemente documentato nei registri dell'apparecchio Õtê¿~L¶QÀ‡. Il Ricercatore F÷qèCQœòlDôY‡9‰ è stato registrato borbottare ciance senza senso riguardo al cercare una "connessione", e qualcosa su di una "rete". Ulteriori esposizioni all'apparecchio sono sconsigliate.

Osservazione dalla Regina-Ricercatrice Õï±éúšÓÁÚáGUi6: Sembra certo che questa sia un'altra arma memetoenergetica sviluppata dall'Agenzia F²N„«ã. Alla luce di questo, il Concilio di Ricerca dovrebbe considerare il rilascio di un altro פJý attraverso il[NESSUNA ULTERIORE INFORMAZIONE TRADOTTA]

o
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License