SCP-317
voto: +1+x

Elemento #: SCP-317

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-317-1 deve essere preservato immerso in una vasca di azoto liquido. Le richieste per campioni di tessuto da SCP-317-1 devono essere presentate per iscritto; tutta la ricerca nei campioni da SCP-317-1 deve essere conforme ai protocolli di rischio biologico di classe-5.

Lo studio di SCP-317-2 deve essere eseguito in impianti di pulizia di classe-3. Ogni richiesta per esaminare SCP-317-2 deve essere presentata per iscritto.

SCP-317-3 è stato disassemblato; ogni parte è conservata in ██ posizioni separate. Ogni richiesta per esaminare SCP-317-3 deve essere presentata per iscritto a due membri del personale di Livello-O5. Non si devono portare due componenti di SCP-317-3 a meno di 100 km di distanza dall'altro.

Descrizione: SCP-317-1 è il cadavere di un'entità rettiliana sapiente identificata come una specie precedentemente sconosciuta di pachicefalosauride. Il soggetto era femmina, bipede, alto 3 m, e indossava vestiti composti da polimeri sintetici; il soggetto indossava anche lenti correttive. Il soggetto era principalmente erbivoro e possedeva dita prensili.

Il metabolismo del soggetto era adattato ad un contenuto atmosferico di ossigeno più alto, perciò il soggetto indossava un respiratore specializzato quando al di fuori dei suoi alloggi.

Un'analisi biochimica postmortem (rodopsina, mitocondri, omeobox, citocroma P450) ha confermato che SCP-317-1 condivideva antenati comuni con le forme di vita odierne. Rapporti dell'autopsia sono disponibili nell'archivio 317-B-685.

Nei 40 giorni a partire dal suo arrivo nella custodia della Fondazione fino alla sua morte da un'infezione causata da lactobacilli, SCP-317-1 imparò a comunicare attraverso una combinazione di linguaggio dei segni, vocalizzazioni e disegni; interrogatori con SCP-317-1 sono disponibili nell'archivio video 317-B-36, mentre i disegni nell'archivio 317-B-42 (accessibilità generale: figure anatomiche basilari; interazioni fra sé stesso e il personale della Fondazione; dimostrazione di conoscenze matematiche; dimostrazione di conoscenze chimiche; dimostrazione di conoscenze di fisica nucleare) e nell'archivio 317-B-58 (accessibilità riservata: diagrammi di circuiti, diagrammi meccanici, [DATI RIMOSSI]).

SCP-317-2 sono gli effetti personali di SCP-317-1: una tunica, una veste, una cintura per gli attrezzi, sei attrezzi, lenti correttive, una maschera per l'ossigeno, tre bombole di ossigeno vuote, un portadocumenti danneggiato dal fuoco composto da polimeri sintetici, il contenuto del suddetto anch'esso danneggiato dal fuoco, e una fotocamera digitale danneggiata dal fuoco i cui contenuti non sono stati resi reperibili.

SCP-317-3 sono i resti danneggati dal fuoco di ciò che si ritiene essere stata una macchina del tempo che SCP-317-1 stava cercando di riparare quando venne preso in custodia dalla Fondazione. Sperimentazione preliminare delle componenti intatte rivelò [DATI RIMOSSI]. A quel punto, tutti i test vennero interrotti e SCP-317-3 venne disassemblato.

Note: C'è qualcosa di sbagliato, qui. Una civilizzazione tecnologicamente avanzata dovrebbe aver lasciato qualche indizio nella documentazione stratigrafica. Se c'è stato un Olocene precedente al nostro, dove sono finite le sue tracce? - Dr. █████

Non è solo la completa mancanza di tracce fossili: è la specie. Come potrebbe essere stato proprio un pachicefalosauride a sviluppare l'intelligenza? Nel migliore dei casi, erano nella media della fauna del Cretaceo. Perché non un troodontide, un ornitomimide, o un altro teropode di piccole dimensioni? C'è qualcosa che ci sfugge. - Dr. M████

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License