SCP-313
voto: +2+x
dryer.jpg

SCP-313 nel suo stato armato

Elemento #: SCP-313

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-313 deve essere tenuto smontato e disconnesso quando non sotto sperimentazione. L'accesso è strettamente proibito tranne sotto speciale autorizzazione di un ufficiale di livello 4. In nessuna circostanza il personale deve premere il bottone, salvo in caso di esperimenti ufficialmente stabiliti sotto condizioni rigidamente controllate. Prego visualizzare l'Addendum 313-a.

Descrizione: SCP-313 è identico in apparenza e costruzione ad un asciugamani elettrico World Dryer Corp Model A. L'oggetto misura 25 cm x 24 cm x 21 cm. Il suo involucro è di acciaio pitturato di bianco, con un bocchettone e un pulsante in acciaio inossidabile. I meccanismi interni sono in linea con le specifiche tecniche del Model A. Ad ogni modo, oltre questo suo aspetto apparentemente normale SCP-313 possiede due qualità significativamente anomale – innanzitutto è praticamente indistruttibile e resistente a tutte le forze a noi disponibili e, secondariamente, è straordinariamente distruttivo, apparentemente da design. Trascrizioni dei test di distruzione sono disponibili su richiesta a tutto il personale con livello di autorizzazione 2 o più alto.

L'anomala proprietà secondaria è da considerarsi “armata” quando SCP-313 è montato ad un muro e connesso ad una fonte energetica ad esso dedicata di 20 A. Sotto queste condizioni, ogni spinta del bottone rappresenta una possibilità dell'1.5% che questa proprietà si attivi. Quando ciò accade, SCP-313 comincerà ad emettere un getto di plasma super-riscaldato che ha origine da qualche parte all'interno dell'oggetto e fuoriesce dal bocchettone con una direzione perpendicolare alla superficie alla quale l'oggetto è montato. La forza e la temperatura del getto aumentano esponenzialmente fino a quando l'oggetto si stacca dalle sue montature e/o si propelle attraverso la superficie a cui è affisso. Sono state osservate temperature di oltre 25.000 K e forze di grandezza pari a 650 kN, anche se spinte di tale potenza non si verificano mai in circostanze normali.

Il getto di plasma continuerà per trenta secondi dopo che l'oggetto si è staccato (ovvero la durata normale del flusso d'aria per un Model A), il che è generalmente abbastanza per propellere l'oggetto a distanze enormi se nulla è sul suo cammino, oppure per farlo rimbalzare ad alta velocità all'interno di qualsivoglia struttura esso sia confinato, potenzialmente demolendo la stessa. Questa distruzione è ulteriormente aggravata dagli effetti delle temperature estremamente alte.

Sia le perdite civili che i danni alle proprietà attribuibili a SCP-313 sono sbalorditive. Esso ha causato un gran numero di incendi ed altri disastri negli anni scorsi, generalmente percorrendo lo schema prevedibile di essere venduto ed installato, propellersi per la metà del paese, essere trovato e rivenduto. L'oggetto è passato nelle mani della Fondazione quando si è impattato vicino al Sito-05, essendo erroneamente scambiato per un meteorite.

Addendum 313-a: Alcuni membri del personale di livello inferiore mi hanno tormentato riguardo le nostre procedure di sicurezza nell'uso di SCP-313. Per quelli di voi che hanno dimenticato la fisica del Liceo: 25.000 K è oltre quattro volte più caldo della superficie del Sole, e 650 kN è grossomodo abbastanza forza per sollevare un carro armato M1 Abrams. Ora immaginate una tale forza dietro quest'oggetto, che pesa meno di 10 kg (ricordate, F = ma) e che è indistruttibile.
- Dr. Sundstorm, Supervisore 3-401, Sito-19

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License