SCP-312
voto: +2+x
yoric

SCP-312 camuffato come una formazione anomala di nuvole.

Elemento #: SCP-312

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-312 è tenuto in una vasta camera di contenimento per forme di vita al Sito 19. Dato che non necessita di nutrimento, solamente i ricercatori sono autorizzati ad avere accesso alla camera. Tutti i membri del personale che entrano nella camera devono essere forniti di cappelli a falda larga e avvertiti di non guardare direttamente sopra di loro.

Descrizione: SCP-312 è un organismo composto da strati di tessuto molto sottili e ripieno di gas atmosferici a una temperatura lievemente più alta dell'aria circostante. Esso generalmente fluttua a circa ███ metri dal terreno, nonostante ciò vari in modo da mantenere la sua posizione rispetto alla preda.

SCP-312 è capace di creare una piccola nuvola lenticolare attorno a sé rilasciando vapore acqueo e manipolando le correnti d'aria, e usa questa nuvola come camuffamento. Quando si trova all'interno di tale nuvola, SCP-312 è visivamente simile a una grande medusa, con una calotta di circa due metri e mezzo (2,5) di diametro da cui esce un tubo di tentacoli di circa venticinque (25) metri di lunghezza.

SCP-312 caccia grandi mammiferi e mostra una forte predilezione per gli umani. Quando caccia, SCP-312 insegue la sua preda da una posizione direttamente sopra di essa, manipolando le correnti d'aria intorno a sé in modo ma mantenere tale posizione. La preda può fuggire muovendosi a una velocità superiore ai trenta kilometri orari (30 km/h) o mischiandosi a una grande folla, cosa che sembra confondere SCP-312 e fa sì che cambi bersaglio.

Il nucleo di SCP-312 è riempito con un grande ammasso di occhi. La maggior parte degli occhi sono apparentemente umani, tranne per una grande orbita centrale. Gli altri occhi sono connessi a quello centrale tramite dei sottili tentacoli. Questo nucleo può essere osservato attraverso il tubo dei tentacoli dalla preda che guarda direttamente sopra di sè, o da un dispositivo di registrazione sulla preda designata.

Fintantoché il nucleo rimane inosservato, SCP-312 rimarrà docile, e sembra capace di sopravvivere in modo indefinito senza nutrimento, anche se il nutrimento accresce la sua massa e la velocità dei movimenti così come il numero dei [REDATTO]. Ad ogni modo, se una preda animale ingaggia contatto visivo con il nucleo, SCP-312 diverrà attivo, generando uno stretto vortice controllato con l'aspetto di un lungo canale di nuvole che si connettono alla nuvola lenticolare dal terreno. La preda è spinta all'interno della massa dei tentacoli di SCP-312 da una forte corrente ascensionale all'interno del vortice, paralizzata dalle punture velenose dei tentacoli, quindi digerita. Entro una settimana, i resti parzialmente digeriti della preda cadranno dal cielo da cui SCP-312 è scomparso. Dopo una caccia con successo, SCP-312 fluttuerà senza meta fino a che una nuova preda non si avvicinerà.

In base ai rapporti degli incidenti, la Fondazione crede che ci siano almeno tre (3) istanze non contenute di SCP-312 libere. Gli sforzi di recupero sono resi difficili dal fatto che SCP-312 spesso segue una sola persona per mesi o anni prima che i suoi effetti vengano attivati.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License