SCP-2846

voto: +4+x
blank.png
jones.png

SCP-2846-B durante uno scontro con SCP-2846-A. Sullo sfondo si vede la SCPS Pristine all’inseguimento.

Elemento #: SCP-2846

Classe dell’Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: La SSM Tau-11 (“Apriscatole”), a bordo della SCPS Pristine SCPS Nikolai, deve mantenere un perimetro intorno alle aree di svolgimento di SCP-2846. Nel caso di un’apparizione di SCP-2846-A, la SSM Tau-11 deve usare il trasmettitore ad alta potenza Kensington-Berryman per chiamare SCP-2846-B, per poi restare in contatto radio con SCP-2846-B per tutta la durata dello scontro.

L’obiettivo primario della SSM Tau-11 è ridurre al minimo il contatto dei civili con SCP-2846-A/B. Le imbarcazioni di passaggio che entrano in contatto con ciascuna delle due entità devono essere fermate e allontanate dall’area dalle navi di supporto della SCPS Pristine SCPS Nikolai. Gli agenti operativi della SSM Tau-11 sono incaricati di somministrare amnestici di Classe C all’equipaggio di ogni imbarcazione civile coinvolta, che abbia visto SCP-2086-A/B o no.

Il capitano in carica della SCPS Pristine SCPS Nikolai è autorizzato a dare l’ordine di aprire il fuoco su SCP-2846-A su richiesta di SCP-2846-B, oltre ad impedire che SCP-2846-A si avvicini a delle imbarcazioni civili. Nell’eventuale caso di un’azione ostile di SCP-2846-B ai danni delle imbarcazioni civili o della Fondazione, l’ordigno nucleare tattico piazzato a bordo di SCP-2846-B dev’essere detonato.

Descrizione: SCP-2846 è un fenomeno che si svolge nell’oceano Atlantico occidentale, nei dintorni del Golfo del Messico.

SCP-2846-A è un gigantesco animale marino tentacolare1 della lunghezza stimata di 990 m. La creatura si aggira per il fondale oceanico, ma risale dagli abissi durante le burrasche nell’Atlantico occidentale e attacca le imbarcazioni civili, nello specifico le navi da crociera e i mercantili.

Gli attacchi di SCP-2846-A sono sporadici: spesso avvengono in fretta e senza preavviso. Il personale della Fondazione operativo nell’area del Golfo del Messico usa dei radar di profondità della marina militare statunitense per localizzare SCP-2846-A con maggiore accuratezza, sebbene ciò fornisca soltanto (in media) 5 minuti di preparazione in più.

SCP-2846-B è una grande nave da guerra, una corazzata pesantemente armata della classe Pennsylvania2, che risale a sua volta dalle profondità ed emerge vicino a SCP-2846-A. L’imbarcazione attacca sempre SCP-2846-A per attirare la sua attenzione, dopodiché il combattimento prosegue finché SCP-2846-A non è gravemente ferito; a quel punto, la creatura si immergerà e non tornerà fino all’iterazione successiva di SCP-2846. SCP-2846-B ha un aspetto sfocato nei filmati e nelle fotografie, mentre dal vivo sembra “vaporosa”, stando ai resoconti del personale della Fondazione. Da notare che il fuoco dell’artiglieria a bordo di SCP-2846-B ha una vivida tinta verde.

I membri dell’equipaggio di SCP-2846-B sono denominati SCP-2846-B1-915.

Addendum 2846-1: Documentazione Storica

Si ritiene che SCP-2846-A esista da millenni, ma le informazioni a conferma dell’ipotesi sono scarse. Il primo avvistamento documentato di ciò che si potrebbe riconoscere come SCP-2846-A è in un poema epico islandese, cioè la saga di Oddr l’arciere, in cui l’autore descrive nei dettagli un grosso animale marino chiamato “hafgufa”:

[Tradotto dall’islandese] Adesso vi racconterò che ci sono due mostri marini. Uno è l’hafgufa (lett. “nebbia di mare”), l’altro è il lyngbakr (lett. “schiena brulla”). Il lyngbakr è la più grande balena del mondo, ma l’hafgufa è il più grande mostro dei mari. È nella natura di questa bestia inghiottire uomini e navi, persino balene e ogni altra cosa che incontra.

La prima apparizione di SCP-2846-A documentata dalla Fondazione si verificò nel 1905, quando l’ammiraglio Reginald von Allen scrisse:

Quest’oggi ho assistito ad uno spettacolo magnifico: una creatura tre volte più grossa della nostra nave è spuntata dal mare tenendo una balenottera azzurra avvolta in un lungo tentacolo… e, alle sue spalle, è emersa una nave, un galeone dalle vele nere che si lasciava nubi di fumo alle spalle. Abbiamo mandato un segnale all’equipaggio, ma il veliero è scomparso tra i flutti prima che potessimo comunicare per bene.

Addendum 2846-2: Un’intervista con SCP-2846-B1

rosemont.png

La USS Montana prima che la Fondazione la requisisse.

Addendum 2846-3: Sforzi Coordinati con SCP-2846-B

In seguito alla conversazione tra il capitano Levi Hanson e SCP-2846-B1, fu accordato che la Fondazione tenesse conto di requisire una nave da guerra corazzata della classe Pennsylvania e la consegnasse a SCP-2846-B1 e il suo equipaggio. Pertanto, la USS Montana fu ceduta dalla marina degli Stati Uniti e tutti i dati sulla sua produzione furono cancellati.3 L’imbarcazione fu affondata a 15 km da una struttura nautica della Fondazione a Cuba e riemerse 30 ore dopo. Attualmente SCP-2846-B è più grande e armata più pesantemente della USS Montana, ma mantiene dei tratti distintivi dell’imbarcazione originale.

Come parte dell’accordo tra il Direttore (ai tempi) del Sito-23 Joshua Calvin Coolidge e SCP-2846-B1, SCP-2086-B fu munita di un grande dispositivo incendiario in grado di infliggere gravi danni all’intero scafo di SCP-2846-B. Da allora, esso è stato rimosso e sostituito con un esplosivo nucleare tattico posto nel vano motore di SCP-2846-B. L’ordigno è soltanto un deterrente contro possibili azioni ostili ai danni delle imbarcazioni civili o della Fondazione da parte di SCP-2846-B, ma ad oggi non si è mai verificato un avvenimento del genere.

Addendum 2846-4: SCP-2846-C [SI RICHIEDE UN LIVELLO DI SICUREZZA 4/2846]

Registrazione dell’Incidente 2846-67: 17/09/2014 [SI RICHIEDE UN LIVELLO DI SICUREZZA 4/2846]

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License