SCP-274
voto: +1+x
GraffitiOnBuliding.gif

SCP-274-1-4.

Elemento #: SCP-274

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: Tutti gli edifici scoperti ad essere stati contagiati da SCP-274 devono essere immediatamente segnalati ad un superiore e al capo della Squadra Speciale Mobile Pi-1 ("Damerini di Città"). La SSM Pi-1 deve incenerire gli esemplari di SCP-274-1 e mettere in sicurezza gli edifici infetti stabilendo una quarantena dal raggio di un chilometro con il pretesto di un intervento della polizia locale e dei vigili del fuoco. La SSM Pi-1 è incaricata di eliminare qualsiasi esemplare di SCP-274-2 attraverso l'uso di idranti ad alta pressione. I civili che tenteranno di entrare in un'istanza di SCP-274-1 dovranno essere trattenuti e dovranno essere loro somministrati amnestici di Classe-B. Qualsiasi apparato utilizzato per contenere o maneggiare SCP-274 dovrà essere incenerito oppure dovrà essere composto di metallo o vetro, per essere poi lavato immediatamente dopo l'uso. La storia di copertura di un incendio doloso collegato a delle gang di strada dovrà essere utilizzata nel caso di una violazione di contenimento di SCP-274.

Descrizione: SCP-274 è una vernice dal colore variabile. Gli edifici affetti dal SCP-274 sembrano avere una grande quantità di graffiti che ricoprono i lati dell'edificio e spesso hanno disegni grandi e inquietanti (vedi Addendum-274). Nonostante la sua consistenza sia quella della normale vernice, la sua composizione rivela che si tratta al 28% di emoglobina, al 12% di acidi gastrici e al 60% di comuni componenti riconducibili alla vernice spray di marca Krylon.

Quando SCP-274 viene applicato su di un muro, esso inizierà ad espandersi fino a quando non avrà ricoperto l'intera parete e gli eventuali muri astanti. SCP-274 non può diffondersi su metallo, vetro e sulle superfici orizzontali. Durante la sua diffusione sull'edificio convertirà gli interni di una parete in una spessa mesoglea, le pareti interiori in gastroderma e le pareti esteriori agiranno come un'epidermide e un guscio protettivo. Gli edifici interamente ricoperti da SCP-274 diventeranno esemplari di SCP-274-1.

SCP-274-1 mostra segni di vita, reagisce agli stimoli e si comporta in maniera simile a molte specie della classe Anthozoa. Gli edifici convertiti in SCP-274-1 attirano i passanti emettendo suoni dal suo interno. Suoni di vetri rotti, forti colpi di tosse o vagiti sofferenti sono stati riportati dal personale di Classe D. È attualmente ignoto se SCP-274-1 o SCP-274-2 siano i responsabili di questo comportamento, in quanto i rumori cessano appena si entra.

Graffitiantibody2.jpg

Istanza di SCP-274-2 su di un muro.

Tipicamente, i civili avvertiranno la polizia oppure investigheranno i rumori per conto proprio. Quando i soggetti si troveranno all'interno di SCP-274-1, essi verranno riconosciuti come cibo dalle istanze di SCP-274-2, se ve ne saranno di presenti. Quando una vittima entra in una stanza all'interno di SCP-274-1, escludendo l'entrata, essa verrà immediatamente aspirata in una cavità gastrovascolare appartenente a SCP-274-1, per poi essere processata in SCP-274 e in un'istanza di SCP-274-2.

Gli esemplari di SCP-274-2 sono organismi composti da SCP-274 che appaiono come degli uomini o delle donne con addosso delle maschere antigas o dei respiratori, insieme a un cappuccio chiaro di color pastello. SCP-274-2 riesce a supportare il proprio peso grazie al proprio spessore e alla densità della sua membrana, composta per il 45-50% dalla massa di SCP-274-2.

SCP-274-2 agisce come un nematocita per SCP-274-1 e può camuffarsi fondendosi nei muri. Ciò avviene compattandosi pesantemente e impiantandosi in un muro interno, eccetto per la loro "maschera" che si appiattisce sulla parete, e si camuffa da normale graffito. Questo comportamento è stato dimostrato essere un modo per tendere agguati alle fonti di nutrimento per SCP-274-1 e reagirà solamente quando rileverà qualcosa che considera essere una fonte di nutrimento.

SCP-274-2 possiede un opercolo a cerniera localizzato sulla mano destra dal quale espelle SCP-274. Questo opercolo appare identico a una normale bomboletta spray e può spruzzare SCP-274 in maniera analoga. SCP-274-2 tenterà di spruzzare SCP-274 negli occhi e nella bocca delle sue vittime in modo da neutralizzarle e incapsularle. Questa metodologia di attacco si è rivelata essere molto dolorosa e renderà la vittima cieca e paralizzata dal collo in giù. Una volta marchiata, la vittima viene messa nella cavità gastrovascolare, con conseguente nascita di un nuovo SCP-274-2.

SCP-274-2 può duplicarsi mentre si trova all'interno di un'istanza di SCP-274-1 e produrrà un nuovo SCP-274-2 ogni 24 ore. Quando dodici SCP-274-2 si ritroveranno a risiedere dentro SCP-274-1, degli esemplari di SCP-274-2 lasceranno SCP-274-1 per trovare un nuovo edificio da ricoprire con SCP-274, evitando qualsiasi individuo che potrebbero incontrare. Quando viene trovato un edificio lontano almeno due chilometri da un altro SCP-274, l'esemplare di SCP-274-2 spruzzerà SCP-274 sull'edificio fino a quando avrà esaurito il proprio contenuto e sarà morto, risultando nella nascita di una nuova istanza di SCP-274-1. Se lasciato fuori controllo, è stato stimato che SCP-274 potrebbe ricoprire una grande città nell'arco di 20 giorni.

Addendum-274:

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License