SCP-263
voto: +1+x
SCP-263.png

SCP-263 durante i test.

Elemento #: SCP-263

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-263 deve essere conservato in un caveau di archiviazione per elementi di basso valore al Sito 19. Può essere rimosso per test previa autorizzazione da parte di un ricercatore di Livello 3 e un'area resistente al fuoco in cui condurre il test. Tutti i test di SCP-263 devono essere registrati. Ai soggetti che testano SCP-263 è concesso un telefono cellulare, un palmare, o un notebook con l'accesso completo e senza restrizioni ad una copia sincronizzata della banca dati della Fondazione, salvato in un server di database apposito in modo da garantire il recupero completo di qualsiasi dato di registrazione in non più di 200 millisecondi se e solo se essi vengono terminati immediatamente dopo la conclusione del test.

Tutte le registrazioni di test su SCP-263 devono essere revisionate da un ricercatore di Livello di Sicurezza 4 o superiore, e censurato dove necessario in modo da prevenire l'accesso a materiale ristretto. A tutti i ricercatori che osservano SCP-263 durante i test deve essere somministrato un amnesiaco locale e i loro appunti devono essere confiscati. Condurre ricerche sugli appunti dei test richiede il permesso di un ricercatore di Livello di Sicurezza 4.

Descrizione: SCP-263 è un televisore in bianco e nero, che possiede il logo della compagnia "THOMSON". Non corrisponde a nessun modello noto di televisore, ma possiede uno stile e una costituzione simile ai televisori costruiti nell'anno 1961. SCP-263 è completamente intatto, ma ha subito danni minori superficiali allo schermo e al telaio. SCP-263 è stato osservato funzionare anche se non connesso ad una presa di corrente.

Quando acceso, il TV mostra sempre l'interno di uno studio, il cui aspetto possiede similitudini con lo studio di un gioco televisivo degli anni '60. Un grande logo, recitante "CONTANTI O CENERE?" in grandi lettere stilizzate, può essere visto sulla parete di fondo dello studio, e un pezzo musicale non identificato è riprodotto all'interno dello studio in ogni momento.

L'unico uomo visibile all'interno dello studio è SCP-263-1.

SCP-263-1 sembra essere un maschio umano di discendenza Caucasica sui circa trentacinque anni di età, vestito in giacca e cravatta che corrisponde allo stile comunemente indossato tra gli anni 1959 e 1964. SCP-263-1 ha un comportamento che è stato descritto come "Allegro", "Entusiasta", e "Al Massimo". SCP-263-1 è sorridente pressoché in ogni momento. Dal momento in cui un umano accende SCP-263, SCP-263-1 guarda direttamente il soggetto e dice che il soggetto è "un nuovo concorrente che si è appena sintonizzato con lo show Contanti o Cenere". Egli quindi affermerà che augura al soggetto "molta fortuna" per rispondere a "tre diaboliche domande" e "prendere i contanti – e non la cenere!" (L'esatta espressione di SCP-263-1 varia leggermente in ogni utilizzo di SCP-263).

SCP-263-1 inizierà a porre le domande. Le domande poste da SCP-263-1 sono sempre relazionate all'ambiente circostante a SCP-263. Se all'interno di una struttura chiusa, SCP-263-1 porrà domande sui proprietari, la storia, e l'aspetto della struttura. Se all'esterno di una struttura chiusa, SCP-263-1 porrà domande pertinenti con la storia, la geologia, l'ecosistema, e il clima tipico dell'area circostante.

Quando all'interno di una struttura della Fondazione, tutte le domande sono relative a vari SCP, in possesso o nei registri della Fondazione, o alla storia e l'architettura del sito in cui esso è contenuto. Molte di esse sono domande su informazioni piuttosto di base, facilmente trovabili in documenti accessibili dal personale di livello basso, ma alcune riguardano minuzie specifiche, trovabili solamente in alcuni documenti esoterici per cui è richiesto un alto livello di sicurezza e/o sono piuttosto complicati da cercare o recuperare. In entrambi i casi, però, le informazioni richieste per rispondere correttamente alla domanda possono essere fornite dai registri della Fondazione. Per una lista completa delle domande poste da SCP-263-1 mentre in possesso della Fondazione, vedere il Documento 263-Q1.

Se nei successivi quarantanove secondi il soggetto fornisce una risposta corretta, il suo successo sarà riconosciuto e riceverà brevi congratulazioni da parte di SCP-263-1.

Se comunque il soggetto risponde in modo errato, o non risponde entro i quarantanove secondi, SCP-263-1 dirà: "Tempo esaurito! Mi dispiace" e il soggetto prenderà fuoco immediatamente. Le fiamme sono sempre di alta temperatura e intensità, e avvolgeranno il soggetto nel giro di quattro secondi. Tutti i tentativi di estinguere le fiamme a questo punto si sono dimostrati inefficaci. Dopo quarantadue secondi, il fuoco scomparirà, insieme ai resti del soggetto. Dopo che sono trascorsi quarantadue secondi SCP-263-1 guarderà dritto verso il posto in cui il soggetto è bruciato e affermerà che il fallimento è "un peccato" e che "spero che il prossimo concorrente eviti la cenere… e se ne vada via con i contanti!", SCP-263 quindi si spegnerà da solo.

Se, durante i quarantadue secondi, qualcuno sussurrerà al soggetto, parlerà in modo udibile con il soggetto, il soggetto lascerà l'area direttamente davanti a SCP-263, o il soggetto interagirà con un computer più grande di trentasette centimetri, SCP-263-1 accuserà il soggetto di star barando e il soggetto prenderà fuoco nello stesso modo descritto sopra. SCP-263 quindi rimarcherà sulla "mancanza di senso etico nella gente di oggi", e SCP-263 si spegnerà automaticamente. Dispositivi elettronici di consumo portatili, come telefoni cellulari, palmari, e notebook più piccoli di trentasette centimetri non causeranno la combustione del soggetto, permettendo quindi al soggetto di trovare le informazioni richieste per rispondere correttamente nel tempo fornito.

Se il soggetto risponde correttamente a tutte e tre le domande, SCP-263-1 dirà: "Congratulazioni! Hai vinto i contanti! Ecco il tuo premio!" SCP-263 si spegnerà e il premio comparirà davanti al soggetto.

I premi forniti da SCP-263 sembrano non possedere un criterio o tema comprensibile. Fino ad ora, i seguenti premi sono stati forniti:

  • Una statuetta in marmo di un dragone, lungo 5.3 cm; osservazioni microscopiche confermano che sono presenti dettagli di grandezza microscopica (valore 48,237 $)
  • Una statua di giada, che sembra simile a un normale dollaro americano, comunque, i volti del presidente sono stati rimpiazzati con la faccia sorridente di SCP-263-1. Stessi dettagli incisi come nella statuetta del dragone di cui sopra (valore 226,703 $)
  • Statuetta a orologeria, alta 4 cm, fatta di ottone e che va in giro in modo casuale quando caricata. La statuetta rappresenta una creatura sconosciuta vagamente somigliante a un calamaro. (valore 21,424 $)
  • Una serie di otto statuette in miniatura placcate in oro che riproducono anomalie contenute al Sito 19, compresi SCP-2778, e SCP-1770. Le statuette sono marchiate con il numero dell'oggetto anomalo sulla base, e non sembrano tuttavia anomale. (valore 17,315 $

Tutti i tentativi di porre domande su di sé o su SCP-263 a SCP-263-1 si sono rivelati inefficaci. SCP-263-1 non reagisce a nessuna questione o affermazione, tranne per le domande e le risposte o qualsiasi tentativo di "barare".


Fonte ufficiale: SCP-263

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License