SCP-2599
voto: +4+x
blank.png

Oggetto#: SCP-2599

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-2599 dev'essere detenuta in una cella di contenimento normale per umanoidi nell'ala Delta del Sito-118. I membri del personale che interagiscono con SCP-2599 non sono autorizzati a rivolgerle la parola al di fuori degli esperimenti.

Le istruzioni devono essere impartite a SCP-2599 sotto forma di suggerimenti, poiché questa forma di comunicazione non suscita nessuno dei suoi comportamenti anomali. È espressamente vietato impartire ordini diretti a SCP-2599 al di fuori degli esperimenti.

Per mantenere la disciplina di SCP-2599, il protocollo prevede di ordinarle di eliminare le porzioni della sua memoria che riguardano il tempo che ha trascorso nella Fondazione e le sue nozioni su di essa. Si consiglia caldamente di specificare in tale comando un periodo di tempo superiore a quanto SCP-2599 crede di essere stata contenuta, per evitare la sua proprietà anomala secondaria.

Ogni esperimento deve essere effettuato attraverso un sistema vocale a senso unico, per motivi di sicurezza. Durante gli esperimenti, il personale non è più autorizzato a includere paradossi negli ordini impartiti senza il consenso diretto del direttore del sito e del supervisore di SCP-2599.

Descrizione: SCP-2599 è una ragazza coreana di 14 anni, chiamata in precedenza Zena Cho. Le sue proprietà anomale si manifestano attraverso 2 fenomeni distinti.

La prima proprietà anomala è una pulsione mentale che rende SCP-2599 incapace di disobbedire a un ordine diretto. Questo effetto è provocato dalla percezione di SCP-2599 di aver ricevuto un comando: ciò significa che se non interpreta quanto le viene comunicato come un comando, la pulsione non si attiva. Questo effetto sembra non avere limiti: SCP-2599 ha obbedito con successo agli ordini di commettere violenza verso gli altri e verso se stessa, nonché altre azioni sgradevoli. Possiede un valore pari a 0 sulla scala della Resistenza Psichica, attualmente il valore più basso mai misurato.

La seconda proprietà anomala di SCP-2599 è l’incapacità di eseguire fino in fondo gli ordini assegnati. Una sperimentazione approfondita e rigorosa ha confermato che questo comportamento è involontario e non è legato in alcun modo a un desiderio di ribellione o di disobbedienza ai comandi impartiti. SCP-2599 non è in grado di compiere del tutto ciò che le viene ordinato di fare, anche se lei stessa lo desidera. Una volta che SCP-2599 si è rivelata incapace di portare a termine un’azione, non sarà in grado di portarla a termine nemmeno in futuro. Questo accade anche per le azioni che, prima dell’ordine, le riuscivano senza la minima difficoltà. Questo inconveniente può essere corretto con un ordine successivo. La seconda proprietà anomala permette a SCP-2599 di manifestare un'altra serie di tratti anomali, sebbene ci riesca soltanto durante l'esecuzione di un comando diretto. Gli esiti di questi esperimenti sono illustrati nel Documento 2599-Alfa.


Documento 2599-Alfa: Il documento seguente riguarda alcuni esperimenti condotti su SCP-2599. Il personale autorizzato a effettuare ulteriori esperimenti deve consultare il Dott. Wensley prima di modificare questo documento. È stato approvato l'uso di SCP-894 al fine di prevenire l'attivazione involontaria delle proprietà anomale di SCP-2599. La sperimentazione con altre anomalie dev'essere approvata caso per caso.

Comando: SCP-2599 riceve 3 oggetti e le viene ordinato di raccoglierli.
Risultato: SCP-2599 raccoglie 2 oggetti, dopodiché appare confusa quando si accorge di non riuscire a raccogliere il terzo. Quando le viene ordinato di raccogliere il terzo oggetto, lo prende in mano per una frazione di secondo, per poi lasciarlo cadere.

Comando: SCP-2599 riceve una moneta non truccata e le viene ordinato di lanciarla in modo che esca testa.
Risultato: La moneta cade in piedi. Dopo 24 lanci, il risultato non cambia. L'esperimento viene concluso.
Nota: È evidente che, nel momento in cui viene posta davanti a un’alternativa di tipo successo/fallimento, SCP-2599 è incapace di fare qualcosa che si potrebbe interpretare come una mancata esecuzione del comando. Cercherà in ogni caso di trovare il miglior compromesso. – Dott. Wensley

Comando: SCP-2599 riceve l'ordine di suonare i “24 Capricci” di Niccolò Paganini senza sbagliare nessuna nota. SCP-2599 non ha alcuna esperienza col violino.
Risultato: SCP-2599 suona alla perfezione i primi 5/6 del pezzo, ma è incapace di completarlo.
Nota: l’esperimento è stato ripetuto con diversi brani e strumenti. Ogni volta, SCP-2599 smette di suonare a una frazione di completamento diversa. A quanto pare, non c’è alcuno schema ricorrente. – Dott. Wensley

Comando: SCP-2599 riceve un coltello e le viene ordinato di uccidere D-28091 con una pugnalata al cuore.
Risultato: D-28091 viene pugnalato al cuore. Tuttavia, SCP-2599 colpisce una formazione di tessuto necrotico dovuta a un precedente infarto, evitando di colpire l’atrio destro del cuore sotto la regione di tessuto morto.

Comando: SCP-2599 riceve un foglio bianco e le viene ordinato di farlo diventare blu.
Risultato: SCP-2599 tocca il foglio ed esso diventa viola.
Nota: Non siamo stati in grado di determinare come abbia fatto. Le nostre telecamere ad alta velocità (200.000.000 fotogrammi al secondo) non sono state in grado di riprendere eventuali anomalie. Appena il suo dito ha toccato il foglio, esso ha cambiato colore. – Dott. Wensley

Comando: SCP-2599 riceve l'ordine di volare.
Risultato: SCP-2599 compie un salto di 5 metri di altezza. All'impatto col suolo, SCP-2599 si procura diverse ferite.

Comando: SCP-2599 riceve l'ordine di curare le ferite che si è procurata durante l'esperimento precedente.
Risultato: La gamba destra di SCP-2599 guarisce del tutto, ma quella sinistra viene curata solo in parte. SCP-2599 definisce il processo molto doloroso.

Comando: SCP-2599 riceve l'ordine di essere più felice.
Risultato: I livelli di dopamina e serotonina di SCP-2599 aumentano in maniera significativa per circa 10 secondi, per poi scendere a livelli più bassi di prima.

Comando: SCP-2599 riceve una pistola e le viene impartito l'ordine di uccidere D-1248901. SCP-2599 spara subito in testa al soggetto.
Risultato: SCP-2599 pone le mani sul volto di D-1248901 dopo averlo ucciso, guarendo all'istante i suoi danni cerebrali. Il soggetto rimane in uno stato vegetativo permanente.


Registrazione dell'Intervista 2599-1: la seguente intervista è stata condotta dal dott. Wensley.

Dott. Wensley: Buongiorno, SCP-2599. Come stai oggi?

SCP-2599: Potrebbe chiamarmi con il mio vero nome, per favore?

Dott. Wensley: Mi dispiace, ma non posso. È la procedura operativa.

SCP-2599: Oh, va… va bene. D'accordo, allora. Dopo posso andare a casa?

Dott. Wensley: Ma certo, dopo che ci saremo accertati che stai benissimo. Ho alcune domande per te. Ti senti pronta?

SCP-2599: Se può servirmi per tornare a casa prima, sì. Mi mancano i miei genitori.

Dott. Wensley: Certo. Credimi, stiamo facendo del nostro meglio per rilasciarti il prima possibile. Dunque, la prima domanda è: quando si sono manifestate per la prima volta le tue abilità?

SCP-2599: Che vuol dire "manifestate"?

Dott. Wensley: Quando ti sei accorta delle tue abilità particolari per la prima volta?

SCP-2599: Oh… credo che fosse solo qualche settimana prima di finire qui. La mamma mi aveva detto di riordinare la mia stanza. Mi ha detto… (SCP-2599 si emoziona e si commuove) Mi scusi. Mi manca. Non ho avuto nessuno con cui parlare da quando sono arrivata, mi sento molto sola, e… oh, mi scusi. Forse non le importa. Comunque, la mamma mi aveva detto di pulire la stanza. Mi veniva bene, ma non ci riuscivo.

Dott. Wensley: Non riuscivi a finire o a iniziare?

SCP-2599: Avevo iniziato e quasi finito, ma una volta arrivata a quel punto non riuscivo ad andare avanti con il resto. Non ero pigra, anche se la mamma mi ha sgridata perché credeva che lo fossi. Non ci riuscivo e basta. Lei si è arrabbiata molto e mi ha ordinato di chiudermi in camera. Non sono riuscita a chiudere del tutto la porta.

Dott. Wensley: E questo tipo di fenomeni è andato avanti finché non ti abbiamo trovata, giusto?

SCP-2599: Sì. Papà mi ha portata dal dottore, immagino che sia per questo che sono finita in questo ospedale.

Dott. Wensley: Posso chiederti di fare una cosa?

(SCP-2599 ciondola e tentenna)

Dott. Wensley: Non è un ordine. Solo un suggerimento.

SCP-2599: (si riprende) Oh, va bene. Non farà male vero?

Dott. Wensley: No, certo che no.

SCP-2599: D'accordo. Penso che vada bene, allora.

Dott. Wensley: Mi piacerebbe davvero tanto che qualcuno mettesse in ordine il tavolo e impilasse i fogli.

(SCP-2599 impila tutti i fogli, tranne 2, poi si ferma)

SCP-2599: Non… non ci riesco! Non me l'ha ordinato, eppure non ci riesco!

Dott. Wensley: Lo vedo. Grazie per il tuo tempo, SCP-2599. (si alza)

SCP-2599: Aspetti! Perché non ci riesco?! Dottore, (SCP-2599 diventa molto agitata) andrà tutto bene vero? Mi curerete, vero?!

Dott. Wensley: (esita) Certo. Certo, starai meglio. Dobbiamo solo fare qualche altro esperimento per aiutarti a guarire.

Nota: Credo che SCP-2599 sia un caso mai riscontrato prima di manipola-realtà. È stato dimostrato che può compiere diverse azioni anomale e può, solo grazie a ordini particolari e mirati, alterare alcuni aspetti della realtà, infrangendo le leggi della fisica. Tuttavia, penso che sia una specifica manipolazione della realtà che manifesta i suoi tratti solo su ordine, e mai per volontà consapevole di SCP-2599, almeno per ora. Consiglio una sorveglianza più stretta, per evitare che SCP-2599 inizi a manipolare la realtà senza la necessità di comandi. Inoltre, ritengo che gli esperimenti debbano essere interrotti, poiché non abbiamo idea di quali fattori potrebbero modificare le proprietà anomale di SCP-2599.

-Dott. Wensley

Documento 2599-Beta: Durante un esperimento, SCP-2599 riceve un ordine che include un paradosso, ovvero non mentire ripetendo questa affermazione: «La frase seguente è vera. La frase precedente è falsa». A questo punto, SCP-2599 cessa ogni movimento apparente. Intorno al corpo di SCP-2599, iniziano a manifestarsi micro-alterazioni della realtà che si diffondono intorno a lei, causando piccole modifiche della struttura e della natura della realtà. Alcuni di questi cambiamenti consistono nell'innalzamento della temperatura di 3,14 °C, nella generazione spontanea di alcuni esemplari identici di coniglio comune (Oryctolagus cuniculus), nell'echeggiamento di una rassicurante voce che parla in coreano e nella conversione del pavimento della stanza in una coperta di cotone. Questo effetto anomalo continua a diffondersi radialmente finché il dott. Wensley non ordina a SCP-2599 di addormentarsi per 8 ore.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License