SCP-255
voto: 0+x
asteroid.jpg

Hybris 3214 osservato durante il suo flyby del 2012

Elemento # : SCP-255

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: Campioni di tessuto o soggetti relativi a SCP-255 devono essere tenuti presso il Bio-Sito 16, una struttura progettata come centro di ricerca e contenimento per eventi infettivi specifici designati a Priorità Beta. Il Bio-Sito 16 è esente dalla rotazione del personale in loco, in aggiunta ai periodi di quarantena per eventi infettivi standard. Il Sito si trova sull’Atollo Vaitupu di Tuvalu, su di un’isola di proprietà della Ragnarik Ecological Modeling Inc., una società di facciata della Fondazione.

Le persone e gli animali accertati di essere infettati da SCP-255 devono essere messi in sicurezza e trasportati ad un centro di detenzione temporaneo opportunamente designato prima di essere trasferiti al Bio-Sito 16. Nel caso in cui la cattura di un infetto diventi problematica o impossibile, sono autorizzati interventi letali.

Il Dipartimento per le Anomalie Astronomiche deve costantemente tracciare l’orbita di 3214 Hybris, riportare una lista dei suoi flyby in prossimità della Terra ed informare il Direttore di Ricerca nel caso di una deviazione dalla normale orbita. Il prossimo flyby di 3214 Hybris è previsto per l’11 Novembre 2023 e raggiungerà 950,000 km di distanza dalla Terra.

Descrizione: SCP-255 è un agente infettivo anomalo di origine extraterrestre, nella maggior parte dei soggetti viventi si manifesta come un disturbo neurologico con sintomi vari. Gli ospiti preferiti da SCP-255 sembrano essere organismi con una corteccia cerebrale contenente almeno 5,4 miliardi di neuroni. I test svolti finora hanno accertato che le specie in grado di contrarre l’infezione comprendono umani, scimpanzé, elefanti africani, delfini tursiope, balene assassine e varie altre.

In ospiti non umani SCP-255 provoca, con mezzi sconosciuti, la degenerazione dei motoneuroni e dei tessuti nervosi. Il tasso di degenerazione e la gravità dei sintomi corrispondenti è inversamente proporzionale al numero di neuroni presenti nella corteccia cerebrale del soggetto, causando quindi in organismi cerebralmente meno sviluppati sintomi più devastanti.

Gli effetti di SCP-255 sugli umani tuttavia, sono sensibilmente più complessi. Durante la degradazione delle cellule cerebrali e del sistema nervoso sono stati notati, tra un gruppo di soggetti umani campione, una serie di particolari sintomi. Consultare il Log di ricerca SCP-255 per maggiori dettagli.

Un’infezione da SCP-255 può essere diagnosticata attraverso un’analisi EEG, i cui risultati possono essere confrontati con prestabiliti valori di attività neurologica. Consultare l’Appendice B per ulteriori informazioni.

Le violazioni di contenimento di SCP-255 coincidono con i flyby più vicini di Hybris 3214, tale relazione fu teorizzata utilizzando avanzati schemi statistici in seguito alla seconda violazione nel 1965, e confermata durante l’avvicinamento dell’asteroide al pianeta nel 1987. Ripetute osservazioni di Hybris 3214 hanno accertato che si tratta di un asteroide di classe C, con una lunghezza approssimativa di 110 metri e con nessuna proprietà anomala. L’orbita di Hybris 3214 lo porta a compiere brevi avvicinamenti alla Terra ogni 11 anni.

Addendum 255-1: Log di Ricerca

Di seguito vi è una lista delle brecce di contenimento di SCP-255 con le informazioni correlate

Data Stimata dell’Epidemia Posizione Numero di Soggetti Umani Contagiati Tasso di Incidenza
23 Maggio 1968 Sagaing, Myanmar 86 N/D

La prima violazione di contenimento registrata di SCP-255 è avvenuta nel 1968, coincidente con il passaggio di Hybris 3214 a 350,000 km di distanza dalla Terra. Tutti gli individui infettati sono reclusi a 7 km dal distretto di Mawlaik.

La Fondazione è venuta a conoscenza di SCP-255 in seguito ad alcune segnalazioni di un malessere sconosciuto che aveva colpito alcuni primati, inclusi degli umani, nelle regioni rurali a nord-ovest del Myanmar. Il numero di animali infettati è sconosciuto, ma al momento si pensa che si aggirasse tra i 1000 e i 5000 individui, principalmente tra specie di scimmie selvatiche.

Tutti i soggetti umani colpiti e una parte delle scimmie infette furono prese in consegna dalla Fondazione, e delle procedure speciali di contenimento furono attuate. In laboratorio, i soggetti animali mostrarono avanzati segni di danneggiamento dei motoneuroni e un tasso di mortalità del 100% dopo tre settimane. I soggetti umani invece, hanno mostrato una degradazione dei motoneuroni più blanda, comparabile a quella causata da un trauma minore. Test clinici hanno confermato che la malattia non è contagiosa. Tutti i soggetti umani ricoverati, sono stati rilasciati dopo 10 giorni senza incidenti dopo essere stati informati di aver subito dei test di sicurezza da parte di un’iniziativa dell’Organizzazione Mondiale della sanità.

Data Stimata dell’Epidemia Posizione Numero di Soggetti Umani Contagiati Tasso di Incidenza
19 Giugno 1979 Acre, Brasile; Isola di Rote, Indonesia; Isola di Croker, Australia 11 N/D

La seconda breccia di contenimento di SCP-255 avvenne nel 1979, in tre regioni distinte, e rimase occultata per 19 mesi, quando un’analisi di routine di letteratura medica riportò che degli individui erano affetti da “sindrome dell’arto fantasma” che affliggeva una loro mano, percepivano infatti un persistente dolore ad un estraneo undicesimo dito.

Il personale della Fondazione interrogò discretamente i soggetti che sostenevano di essere affetti da questo fenomeno. Ricerche seguenti hanno appurato che tutti gli individui risiedevano nell’area compresa nei 25 km dall’undicesimo parallelo sud e hanno sviluppato una condizione anomala. L’impossibilità di trasmissione diretta di informazioni è stata confermata e misure di disinformazione nella comunità scientifica sono state attuate, stabilendo il contenimento effettivo.

La seconda violazione è stata classificata come un diverso elemento SCP fino al 1984, quando delle ricerche la hanno attribuita a SCP-255.

Data Stimata dell’Epidemia Posizione Numero di Soggetti Umani Contagiati Tasso di Incidenza
30 Maggio 1990 Chihuahua, Mexico 121 N/D

La terza violazione di contenimento registrata è avvenuta a Chihuahua, Messico, nel 1990, quando Hybris 3214 passò a 550,000 km dalla Terra. Tipico di SCP-255, la violazione è stata notata iniziare in quella che all’epoca era l’undicesima città più popolosa dell’undicesimo paese più popoloso della Terra. A partire da questo caso e proseguendo con le successive epidemie, solo soggetti umani sono stati infettati da SCP-255.

Gli infetti di quest’epidemia hanno mostrato un’alterazione del ritmo circadiano, dormendo per 3-4 ore e risvegliandosi completamenti rinvigoriti, in grado di condurre attività, per poi dormire per un periodo medio di 7 ore, e quindi operando biologicamente in accordanza con un giorno di undici ore.

Nelle interazioni con i ricercatori, i soggetti dei test hanno mostrato una tendenza a cambiare argomento nel bel mezzo di un colloquio per dire “ciao” in inglese, portoghese, o indonesiano, la lingua parlata dagli infetti della seconda epidemia. I soggetti affermano “ciao” in una delle suddette lingue, indifferentemente da qualsiasi conoscenza linguistica possedessero prima e in seguito non hanno alcun ricordo di tale affermazione. Inoltre, questi soggetti si rivolgono ai membri della Fondazione credendoli membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. In ogni caso, i soggetti studiati di questa iterazione di SCP-255 vivono normalmente nei loro biocicli alterati, prima di essere riconvertiti ad un normale, non anomalo ciclo in 2-3 settimane.

Data Stimata dell’Epidemia Posizione Numero di Soggetti Umani Contagiati Tasso di Incidenza
11 Novembre 2001 Quito, Ecuador 1,331 13.9%

La quarta epidemia di SCP-255 ha avuto luogo in un edificio nel distretto commerciale di Quito, Ecuador. All’epoca l’Ecuador aveva una popolazione di circa undici milioni di persone e inoltre l’edificio da cui è iniziata l’infezione era l’undicesimo più alto. La quarta infezione è stata la prima in cui si è manifestato il fenomeno di trasmissione diretta da persona a persona, con un tasso di incidenza in laboratorio del 13,9 %. Il raggio d’infezione di un singolo individuo infetto è stato osservato essere di 2 metri, nonostante l’assenza di agenti patogeni. Questo repentino cambio di patogenicità, insieme all’alto numero di casi di infezione iniziali registrati, portarono ad una riclassificazione di SCP-255 a Keter il 23 Dicembre 2001.

Gli agenti operativi della Fondazione presero il controllo dell’edificio operando come membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. L’entità dell’epidemia richiese comunque degli speciali protocolli per la segretezza dell’operazione. I soggetti infetti furono portati al Bio Sito-16 per test clinici.

Come nella seconda epidemia, i soggetti riportarono una sindrome da arto fantasma. Comunque questa volta il fenomeno fu significativamente più intenso. I soggetti dei test riportarono di percepire sette arti addizionali, la cui origine si trova su punti casuali del corpo. Sebbene la precisa natura delle appendici rimase difficile da accertare, gli infetti percepirono tre articolazioni, approssimativamente lunghe un metro e alla cui fine una struttura non riconducibile ad una mano o un piede. Questi “arti fantasma” non erano soggetti alle dolorose contrazioni o sensazioni normalmente associate ad arti amputati. I soggetti hanno mostrato alti livelli di angoscia in risposta alla sensazione di sette appendici estranee capaci di muoversi in autonomia.

Inoltre, gli individui infetti hanno perso il controllo del loro braccio sinistro e per la maggior parte del tempo non sono in grado di muoverlo. Ma alle ore 11:00 locali, il braccio sinistro inizierà a compiere un movimento riconducibile all’atto della scrittura. Se forniti di carta e penna, gli individui scriveranno, con un formato cruento, i numeri “11 11 65”, teorizzati essere la data della seguente epidemia e confermata 11 anni dopo.

Tutti gli infetti guarirono da SCP-255 in 3-4 settimane. Ai soggetti furono amministrati amnesiaci ad ampio spettro e furono consegnati alle autorità dello stato dell’Ecuador. La fondazione, agendo come Organizzazione Mondiale della Sanità disseminò false informazioni relative ad un ceppo esotico di Malaria e i le successive misure come parte del contenimento.

Data Stimata dell’ Epidemia Posizione Numero di Soggetti Umani Contagiati Tasso di Incidenza
11 Novembre2012 Bruxelles, Belgio 11 100%

La quinta e più recente Epidemia ha avuto luogo a Bruxelles, Belgio; 11 individui che si trovavano all’undicesimo piano del quartier generale della NATO, si lamentarono con lo staff medico perché udivano continuamente 11 tonalità elettroniche diverse ripetersi costantemente. I protocolli di contenimento dal personale della Western Europa Sector, e i soggetti infetti furono portati al Bio Sito-16.

A causa del ripetersi della serie di suoni uditi dai soggetti, questi mostrarono alti livelli di stress e irritabilità, così come la privazione del sonno. Ai contagiati vennero somministrati dei sedativi per alleviare gli effetti secondari di SCP-255. I test effettuati su questo gruppo di infetti hanno mostrato un tasso di incidenza del 100%, pertanto ogni individuo esposto ad esso ad un contagiato, contrarrà l’infezione.

Undici giorni dopo il recupero dei soggetti, essi riportarono la cessazione dei suoni uditi fino ad allora. Uno dei soggetti, immediatamente disse di sentire una voce elettronica, simile a quella simulata da un software, che ripeteva la parola spagnola “estrella”. Dopo aver riportato tale avvenimento, questo cessò e subito dopo gli altri soggetti riportarono un fenomeno simile. Il gruppo sembrò comporre una frase con le parole udite, le quali vennero ripetute in ordine per ogni caso di infezione precedente a questo gruppo. La frase è trascritta di seguito, tradotta in questo documento dallo spagnolo all’inglese:

LE STELLE BINARIE PERDUTE NON PERDUTE TRASPONGONO LE DISPOSIZIONI LETALI ATTESA TRASMISSIONE URGENTE

Quando si è provato ad approfondire tali sintomi, i soggetti hanno cessato di manifestare qualsiasi segno di infezione da parte di SCP-255, gli sono stati somministrati amnesiaci e sono stati rilasciati.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License