SCP-249
voto: 0+x

Elemento #: SCP-249

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-249 è affisso ad un muro del Sito-██. L'accesso ad SCP-249 non è sottoposto ad alcuna restrizione, sebbene un registro delle destinazioni vada conservato ed affidato ad un supervisore di Livello 4 ogni quattro settimane.
Nessun SCP deve trovarsi all'interno di un raggio di mille (1000) metri da SCP-249 senza l'approvazione di un supervisore di Livello 4.

Descrizione: SCP-249 sembra essere una porta senza finestre, rivestita di una sbiadita verniciatura bianca.
E' stata originariamente trovata all'interno di una casa situata nella piccola città di ██████. Quando aperta, SCP-249 non conduce all'altra parte dell'entrata ma ad una porta casuale posizionata in un raggio di 850 metri.
Gli oggetti che attraversano SCP-249 vengono teletrasportati all'altra porta, indipendentemente da cosa si trova tra la porta ed SCP-249.
Quando osservata dalla destinazione, la porta d'uscita sembra aprisi di sua spontanea volontà, e tutto ciò che attraversa SCP-249 appare fuori dal nulla.
Quando aperta, SCP-249 prende l'apparenza della porta a cui è connessa. Quando chiusa, invece, SCP-249 non è più connessa all'altra porta e ritorna al suo aspetto iniziale.
Inoltre, approssimativamente ogni 500 usi, SCP-249 non si connette ad una porta all'interno del suo raggio ma ad un luogo casuale in tutto il mondo, comprese località in cui non si trovano porte per centinaia di chilometri.
Quando ci si avvicina ai 500 utilizzi, l'uso di SCP-249 deve essere necessariamente bloccato e alcuni test devono essere condotti per registrare la sua locazione esatta.
Sin dalla sua scoperta, un registro è stato conservato per documentare questi casi (vedere Addendum 249-001).

Documento 249-A:

In accordo con 05-██, tutti i bagni sono stati rimossi dal raggio di SCP-249.

Addendum 249-001 (Registro delle destinazioni):

12/10/19██: SCP-249 viene trovato e spostato al Sito-██.

24/06/19██: L'agente █████ si smarrisce e viene ritrovato settimane dopo nell'est del Canada;

17/10/20██: Nel centro di quello che sembra essere il deserto del Sahara.

04/12/20██: In una bottega di una distrutta città rassomigliante ███████.

25/02/20██: Madagascar.

17/05/20██: Quando viene aperta, SCP-249 rilascia un imponente torrente d'acqua. L'agente ██████, che stava tenendo la maniglia della porta, chiude SCP-249 prima che l'intero Sito venga allagato.
Successivamente, un pesce trovato sul pavimento viene esaminato ed identificato come una specie vivente esclusivamente nelle profonde fosse dell'Oceano Atlantico.

22/10/20██: [DATI CANCELLATI]

19/11/20██: L'agente ████ richiede l'utilizzo di SCP-249 in una missione di infiltrazione. Richiesta accettata. La missione si conclude con successo.

scp
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License