SCP-2419
voto: +4+x
site.jpg

Unità C (circa 1963).

Elemento #: SCP-2419

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: È stato stabilito attorno a SCP-2419 un perimetro circolare recintato con un raggio di 15 chilometri. Questo perimetro è gestito dalla SSM Beta-7 ("Maz Hatters") come proprietà privata.

Una volta al giorno, la SSM Beta-7 deve accompagnare i tecnici della Fondazione nell'Unità C per eseguire la manutenzione di 1 dei 6 inceneritori. Devono seguire un programma di rotazione per garantire che la fornace di ciascun inceneritore venga revisionata una volta alla settimana. Al di fuori di questa manutenzione, ogni fornace deve rimanere accesa e operativa in ogni momento. I portelli di acciaio rinforzati sono stati saldati in cima ai 3 scivoli di smaltimento di ciascun inceneritore; questi portelli devono rimanere imbullonati e bloccati.

Le istanze di SCP-2419-A trovate al di fuori degli inceneritori dell'Unità C devono essere immerse nel calcestruzzo e spedite in un sito di contenimento indefinito.

map.jpg

Modello dell'Unità A, B e C.

Descrizione: SCP-2419 è una raffineria e un impianto di smaltimento dei rifiuti situata a 75 chilometri a nord di Summer Springs, Colorado (USA). È stata costruita nel 1954 dalla Fondazione allo scopo di gestire l'incenerimento e lo stoccaggio a lungo termine di rifiuti pericolosi (principalmente rifiuti sanitari). Un'evacuazione controllata è stata effettuata nel 1975 dopo che ha iniziato a presentare diverse anomalie.

La struttura è divisa in tre unità. L'Unità A era responsabile dello stoccaggio a lungo termine di rifiuti anomali attraverso un deposito geologico profondo; l'Unità B riceveva spedizioni di rifiuti e li elaborava. L'Unità C smaltiva rifiuti non anomali tramite incenerimento.

Le istanze di SCP-2419-A si presentano come entità umane che si manifestano all'interno degli inceneritori dell'Unità C. Esibiscono capacità rigenerative anomale e sono incapaci di morire. Sebbene in genere tentino di uscire dagli inceneritori attraverso gli scivoli di smaltimento, il calore proveniente dalla fornace di ciascun inceneritore è sufficiente per fermarli prima che possano compiere progressi significativi.

Le istanze di SCP-2419-A non comunicano e mancano di alcun senso di autoconservazione. Anche se sembrano non avere alcun interesse reciproco, mostrano un'estrema ostilità nei confronti di qualsiasi non-istanza sapiente.

Addendum 2419.1: Scoperta

Addendum 2419.2: Storia



Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License