SCP-225
voto: +1+x
silversphere.jpg

SCP-225-1 (a sinistra) e SCP-225-2 (a destra).

Elemento #: SCP-225

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-225-1 è contenuto al Sito-65 per studio e sperimentazione. Non sono necessarie guardie per l'oggetto in sé, in quanto il furto è impossibile e l'oggetto non è pericoloso al momento. Test devono essere eseguiti allo scopo di trovare un modo di eliminare SCP-225-1, o perlomeno trovare un modo per spostarlo dalla sua posizione in modo controllabile.

SCP-225-2 non è contenibile ad oggi e deve essere monitorato nel miglior modo possibile nel suo percorso, con aggiornamenti costanti riguardo la sua corrente posizione, velocità e traiettoria, nonché proiezioni matematiche della sua posizione stimata per i prossimi 50 anni.

Al momento della stesura, SCP-225 non pone un pericolo immediato. Ad ogni modo, nel caso venga rilevata una rotta di collisione con SCP-225-1, SCP-225 deve essere immediatamente elevato al grado Keter, ed ogni tentativo possibile deve essere messo in atto per trovare un modo di alterare le rotte di SCP-225-1 o di SCP-225-2.

Tutte le risorse della Fondazione devono essere rese disponibili per il compimento di questo obbiettivo nel caso una collisione diventi probabile. Piani di evacuazione globale devono essere progettati come precauzione, così come devono essere revisionate le procedure di contenimento per gli oggetti di classe Keter il cui contenimento sia compromesso da [DATI CANCELLATI] che non risulti anche nella distruzione imminente dell'oggetto.

Descrizione: SCP-225-1 e SCP-225-2 sono delle luccicanti sfere metalliche grigie di origine e composizione sconosciuta, ognuna con un diametro di 0,681 metri

SCP-225-1 appare stabile ed immobile, ma si muove in realtà in un percorso geosincrono sopra il pianeta, all'esatta velocità della rotazione terrestre, mantenendo sempre la sua posizione relativa.

Gravità, magnetismo e tutte le altre forze ad esso applicate non hanno avuto effetto; esso mantiene la sua posizione approssimativamente 7,3 metri al di sopra della superficie. Nessuna quantità di forza ad essa applicata in qualsivoglia direzione ha un qualsiasi effetto sulla sua posizione; ogni apparecchio ed armamento testato non ha effetto su di esso fisicamente.

SCP-225-2 segue un percorso attorno al Sole quasi sincrono a quello terrestre. Esso non è in orbita attorno alla Terra; la Terra ruota sotto di esso, dando l'illusoria apparenza che l'oggetto stia viaggiando attorno alla Terra con velocità che variano solitamente dai 1600 ai 2000 km/h, a seconda della sua altitudine relativa. L'oggetto tecnicamente non è neanche in orbita attorno al Sole; esso sembra muoversi con una sua propria energia tramite mezzi sconosciuti. La sua rotta non è stata sempre interamente prevedibile.

Dalla prima volta in cui fu osservato nel ████ esso non ha mai raggiunto un'altitudine relativa inferiore ai 10 km, restando generalmente fra i ██ km e i ████ km sopra la superficie, anche se si è mosso fino a [DATI CANCELLATI], risultando in una temporanea perdita del contatto nel ████ (contatto ristabilito nel ████ dopo l'incidente di Impatto Lunare ██████).

Similmente a SCP-225-1, nessuna forza o armamento su esso testato ha avuto effetto, anche se la sperimentazione su di esso è significativamente più difficile e richiede molto più tempo e risorse vista la variazione di posizione relativa.

Addendum: In sintesi: nessuno sforzo di spostare o danneggiare SCP-225-1 ha alcun effetto, e nessuno sforzo di fermare o danneggiare SCP-225-2 ha alcun effetto. SCP-225-2 attraversa distruttivamente ogni oggetto sul suo cammino senza sosta e/o lo spinge al di fuori della sua traiettoria, indipendentemente dalla composizione dell'oggetto stesso. SCP-225-1 non è affetto da qualsivoglia quantità di forza impressa da qualsivoglia direzione.

Seppur vero che individualmente i due oggetti non sono causa di grandi preoccupazioni, le implicazioni che si verrebbero a creare nel caso i due oggetti collidano sono cataclismatiche. Delle previsioni matematiche basate sulla quantità di materia stimata fra i due oggetti (0,33 metri cubi, approssimativamente 2.600 kg) mostrano che se i due oggetti dovessero annichilirsi l'un l'altro essi rilascerebbero come minimo la potenza di un'esplosione nucleare da ██ gigatoni, potenzialmente molto più alta dipendentemente dal materiale di cui sono composte.

Siccome tutti i test finora eseguiti hanno dimostrato che né SCP-225-1 né SCP-225-2 possono essere danneggiati o spostati tramite alcun mezzo conosciuto, esiste anche la possibilità che nessuno dei due oggetti si annichilisca, fermi o che venga alterato dalla propria rotta anche dal contatto l'uno con l'altro. Se ciò è vero, allora la collisione fra SCP-225-1 e SCP-225-2 ha il potenziale di [DATI CANCELLATI].

In questa circostanza, l'evacuazione planetaria potrebbe non essere sufficiente e [DATI CANCELLATI], tempo permettendo, prima che [DATI CANCELLATI].

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License