SCP-220
voto: 0+x

Elemento #: SCP-220

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-220 è ospitato in un condominio vuoto recentemente acquisito dal Settore di Ricerca-09. Il soggetto crede che il palazzo sia ospitato da altri residenti, e deve essergli permesso continuare a crederlo.

Una falsa fermata dell'autobus è stata installata davanti all'ingresso dell'edificio; questa misura si è provata sufficiente a dissuadere SCP-220 dal vagare al di fuori del perimetro di contenimento. SCP-220 mostra trepidazione quando si avventura al di là della hall del palazzo, molto probabilmente a causa di problemi di mobilità; il soggetto rimarrà qualche volta seduto alla fermata dell'autobus per un'ora, prima di ritornare all'interno.

La stanza di SCP-220 deve essere fornita di un telefono connesso a un sistema di registrazione automatica, apparentemente una cortesia della residenza; esigenze dietetiche, mediche, e ricreative devono essere accertate da queste registrazioni e dai numerosi video di sorveglianza dal vivo. Le nuove richieste devono essere sottoposte al Dr. Hart per l'approvazione o il rifiuto.

Alla luce dell'Incidente 200-P, solo ai soggetti di Classe-D è permesso il contatto in prima persona con SCP-220 e devono essere immediatamente messi in quarantena dopo i test, in accordo con le Procedure di Contagio di Tipo 2 del Settore-09.

Descrizione: SCP-220 è un maschio umano multirazziale e parlante Inglese, di 76 anni di età al 15/5/12.

SCP-220 presenta comportamenti sintomatici di un disturbo dissociativo dell'identità, e si riferisce alternativamente a se stesso e si comporta come una delle due identità distinte. Non è chiaro se SCP-220 sia affetto da un disordine psicologico o stia deliberatamente giocando a impersonare due persone.

Nei comportamenti pubblici e privati di SCP-220, l'identità di "Ormond Garibaldi" di alterna a quella di "Ollie G████" (un nome che corrisponde con il certificato di nascita del soggetto). Qualsiasi individuo che interagisca con SCP-220 di persona deve essere completamente convinto che queste due identità siano due persone separate.

Sono state osservate due varianti di questo fenomeno:

  • SCP-220 si presenta come "Ollie" o "Ormond" e si riferisce all'altra persona come se fosse un amico o un parente. In questo caso, anche quando sono stati precedentemente informati della condizione di SCP-220, i soggetti del test accettano senza esitazione le constatazioni di SCP-220 come fatti.
  • SCP-220 si presenta come "Ollie" o "Ormond" e cambia identità durante il corso della conversazione. Le differenze tra questi due personaggi non sono drastiche, ma le registrazioni dimostrano che il cambio è sempre accompagnato da un marcato cambiamento di postura, tono di voce e ritmo di parlata, e personalità. Tuttavia, il partner di conversazione con SCP-220 non percepirà questo cambiamento, ma reagirà come se un individuo avesse lasciato la stanza e un secondo avesse preso il suo posto. In rare occasioni, i soggetti del test si comporteranno come se stessero conversando sia con "Ollie" che con "Ormond" contemporaneamente.

Nonostante la natura anomala di queste conversazioni, i soggetti del test non mostreranno mai paura o ansia nel corso della conversazione o quando gli verrà chiesto di ricordare il tempo speso con SCP-220.

Gli effetti di SCP-220 sono irreversibili, indipendentemente se un individuo sia stato informato o no della natura di SCP-220 prima e/o dopo il test in prima persona. Entro 4-6 ore dal contatto con SCP-220, gli individui affetti inizieranno a mostrare segni di lieve disorientamento – dimenticando il motivo per cui sono entrati in una stanza o l'oggetto di una conversazione.

Questo disorientamento porta a uno stato permanente di confusione d'identità: gli individui affetti inizieranno a percepire ogni persona con cui vengono in contatto come due individui distinti. L'afflitto tratterà una persona singola come se stesse parlando con due persone contemporaneamente, o alternando tra due distinte conversazioni. La maggior parte dei soggetti affetti percepisce una di queste identità illusorie come un caro amico o un parente, indipendentemente dall'aspetto o se il loro partner di conversazione sia uno sconosciuto o un conoscente.

Gli individui che osservano SCP-220 via tracce audio o audiovisive non mostrano effetti anomali, a meno che queste registrazioni non abbiano forma di una conversazione bidirezionale con SCP-220.

Addendum 1:
In data 26/01/12, SCP-220 subì dei seri danni dopo una caduta. D-9120, con il pretesto di essere una dei residenti dell'edificio, fu istruita di valutare le ferite del soggetto. Il disagio emotivo di SCP-220 fu osservato inasprire i suoi effetti anomali su D-9120, che divenne rapidamente disorientata, dimenticando il suo obbiettivo. D-9002 fu istruito a recuperare D-9120 dal sito di contenimento, e cedette a questi sintomi con un ritmo notevolmente più lento. D-9120 e D-9002 furono successivamente quarantenati e soppressi da remoto.

Addendum 2:
La seguente è la lista completa delle richieste fatte da SCP-220 via telefono. Le richieste esaudite e i pasti sono consegnate mentre SCP-220 è occupato con il rituale giornaliero di camminare per cinque volte intorno all'ingresso dell'edificio. Le richieste negate sono comunicate con una nota di scuse da parte dell'"amministratore" del condominio, che cita l'indisponibilità dell'oggetto.
scp
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License