SCP-2063
voto: +2+x
blank.png
Elemento#: 2063
Livello2
Classe di Contenimento:
euclid
Classe Secondaria:
none
Classe di Disturbo:
vlam
Classe di Rischio:
pericolo


ContainedEnterprisePostSmol.png

SCP-2063 nel contenimento

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-2063 deve essere posizionato sul suo supporto quando non è testato, e posizionato in un recinto di sicurezza con dimensioni non inferiori a 3 m x 3 m x 3 m. Il supporto stesso deve essere montato su un piedistallo alto 1,5 metri fissato al soffitto, o altrimenti fissato al centro della stanza. A parte durante i test approvati, nessun oggetto o ostruzione oltre al supporto di plastica deve trovarsi entro un raggio sferico di un metro, centrato sul punto di contatto tra la nave e il supporto, a meno che quell'oggetto non sostenga direttamente il supporto stesso.

Almeno una volta ogni 60 giorni, SCP-2063 deve essere rimosso dal suo supporto di plastica, portato in giro per il recinto per un periodo di 5 minuti, e poi riposizionato sul suo supporto. È stato dimostrato che questa procedura impedisce a SCP-2063 di agire autonomamente. Tuttavia, nel caso in cui SCP-2063 attacchi spontaneamente il personale o sollevi i suoi "scudi", si consiglia al personale di deporre immediatamente qualsiasi arma o strumento, allontanarsi a più di 2 metri da SCP-2063 e attendere che SCP-2063 abbassi i suoi scudi. (Ciò in genere si verifica dopo 3-5 minuti di inattività.) Quando i suoi scudi sono abbassati, SCP-2063 è generalmente considerato sicuro da avvicinare, e può essere manualmente recuperato.

SCP-2063 deve essere continuamente monitorato con mezzi elettronici per le trasmissioni EM e radio, così come il movimento, e qualsiasi attività autonoma non programmata deve essere registrata.

Tutti i test che coinvolgono Eventi di Atterraggio devono essere devono essere programmati in anticipo, e approvati dalla direzione del Sito di Livello 3 o superiore, e devono essere tentati esclusivamente all'interno del recinto di sicurezza di SCP-2036. I test all'aperto sono espressamente vietati. Gli Eventi di Atterraggio che coinvolgo mappe, globi e altri altre rappresentazione di luoghi reali sono proibiti ad eccezione di quanto richiesto dal comando O5. I test su materiali distruttivi sono attualmente vietati, vedi Addendum 1 sottostante. L'osservazione deliberata del comportamento autonomo di SCP-2063 richiede la precedente autorizzazione scritta da parte del Direttore della Sicurezza del Sito.

BlendedEnterprisePostSmol.png

SCP-2063 in una risposta di "scudi alzati". I ricercatori hanno attivato la risposta mediante un puntatore laser da 500 MW tenuto al di fuori del suo raggio di "scansione" di 2 metri. Non è chiaro come SCP-2063 abbia rilevato il raggio prima del impatto.

Descrizione: SCP-2063 è un modello in resina della USS Enterprise NCC-1701, somigliante alla nave con lo stesso nome del programma Americano del 1966, Star Trek. Il suo punto più lungo misura circa 28 centimetri. Esso include un alloggiamento per la batteria (attualmente vuoto) con un coperchio rimovibile, e un espositore in plastica nero.

I test sui materiali hanno dimostrato che il modello è una massa solida di poliossimetilene, mischiato con vari metalli pesanti, inclusi alcuni isotopi radioattivi (che sono stati osservati non perdere massa mentre decadono), nonché tracce di Cibacron F Colorante scarlatto e tracce di DNA umano.

L'effetto primario di SCP-2063 si verifica quando la nave viene tolta dal suo supporto. I soggetti che gestiscono la nave riportano allucinazioni uditive coerenti con il tema della serie originale di Star Trek, nonché vari effetti sonori iconici che ricordano lo show. Se la nave viene posizionata su un qualsiasi oggetto diverso dal suo supporto nella stanza, la stanza contenente SCP-2063 subirà un Evento di Atterraggio, come descritto di seguito.

Durante un Evento di Atterraggio di SCP-2063, l'interno della stanza contente SCP-2063 si "separa" dal resto della struttura. Dall'esterno, tutte le porte e gli altri accessi appaiono come piani neri quasi privi di attrito, emettenti una temperatura superficiale costante di 20 gradi Celsius.

Allo stesso modo, i soggetti nella stanza di SCP-2063 durante un Evento di Atterraggio non percepiscono più il mondo esterno. Invece, al di là della porta e di qualsiasi finestra, i soggetti riportano panorami di mondi alieni, spesso corrispondenti visivamente o tematicamente con l'oggetto su cui è stato posizionato SCP-2063.

Alcune bande di onde radio si propagano normalmente dall'interno della stanza all'esterno della stanza durante gli eventi di atterraggio. Ciò consente ai ricercatori di osservare gli Eventi di Atterraggio in tempo reale. Tuttavia, la comunicazione bidirezionale in questo modo non è attualmente possibile, poiché le onde radio dall'esterno non sembrano in grado di penetrare all'interno.

Collocare SCP-2063 su oggetti simili spesso fa sì che la stanza "visiti" lo stesso mondo nei test successivi. Esempi di mondi a cui è possibile accedere in modo affidabile includono:

ID# Esperimento SCP-2063 posizionato sopra: Scenario Alieno Risultato
LE-003 Tavolo da conferenza standard Un grigio paesaggio urbano privo di vita.
LE-005 Comò in legno di balsa Una serie di mesa piatte apparentemente in legno di balsa. Si sentivano beccati costanti, provenienti dal sottosuolo.
LE-018 Pizza ai peperoni (calda) Una serie di vaste voragini sotterranee fiancheggiate da masse pulsanti, apparentemente organiche. Lava fusa visibile sul fondo della voragine più grande.
LE-019 Pizza ai peperoni (raffreddata) Stesso test precedente, eccetto la lava sostituita da roccia vulcanica e le masse pulsanti si presentano morte e in decomposizione. La bandiera piantata dai soggetti del test in LE-018 era ancora presente, ma sembrava "masticata".
LE-023 Poster raffigurante una mappa annotata della luna terrestre Stanza collegata alla luna reale della Terra. I Classe D sono stati immediatamente spazzati via dalla stanza da una decompressione esplosiva. Successivamente, il personale dell'avamposto Mare Imbrium ha confermato la presenza di resti umani; avviata la pulizia. Procedure di contenimento aggiornate per precludere l'utilizzo di mappe senza approvazione O5.

Fare riferimento al Documento 2063-LE-L per un elenco completo dei mondi visitati fino ad oggi e degli oggetti conosciuti che possono essere utilizzati per accedervi.

I soggetti all'interno della stanza durante un Evento di Atterraggio possono normalmente uscire dalla stanza, camminare nel paesaggio extraterrestre, e anche recuperare oggetti e artefatti. Tuttavia, i corpi estranei cosi recuperati si dissolvono senza lasciare traccia entro 20 secondi dalla fine dell'Evento di Atterraggio.

Un Evento di Atterraggio termina quando SCP-2063 viene raccolto di nuovo da un soggetto umano, o quando tutti i soggetti interessati dall'Evento di Atterraggio sono stati eliminati. Al termine di un Evento di Atterraggio, la stanza è nuovamente visibile e accessibile fisicamente dalla sua posizione originale sulla terra.

Va notato che il personale di classe D tende ad avere un alto tasso di mortalità durante gli Eventi di Atterraggio. Per ragioni che non sono ben comprese (ma su cui i ricercatori hanno pesantemente speculato), il personale di classe D è invariabilmente il primo a essere eliminato dai pericoli presenti. I gruppi di test composti esclusivamente da ricercatori tendono a cavarsela meglio, anche se possono ancora verificarsi incidenti mortali. È stato notato che quando un gruppo misto di ricercatori e di classe D partecipa allo stesso Evento di Atterraggio, i soggetti diversi dalla classe D di solito escono indenni. Per questo motivo, si raccomanda che almeno un membro del personale di classe D accompagni qualsiasi ricercatore o gruppo di ricercatori che desideri studiare in prima persona un Evento di Atterraggio.

Le proprietà anomale secondarie di SCP-2063 si manifestano trascorsi 70 giorni in cui l'oggetto non viene maneggiato, o quando SCP-2063 percepisce una "minaccia" verso sè stesso. In queste situazioni, SCP-2063 diventerà autonomo e si staccherà dal supporto di sua spontanea volontà. Si comporterà in maniera simile alle navi rappresentate nello show, volando per la stanza senza apparente riguardo alla gravità o alla quantità di slancio, emettendo raggi di radiazioni sino a 2 metri in quella si presuppone sia una scansione attiva, proiettando uno "scudo" visibile intorno alla nave e usando armi energetiche in caso di minaccia, fino ad un raggio massimo di un metro.

Gli obiettivi includevano un paio di tronchesi tenuti da un ricercatore, un durometro di tipo Rockwell, l'emettitore di un laser da taglio CO2 da 4000 watt e la maggior parte del personale di classe D che, spontaneamente, ha tentato di svitare la matrice di sensori principale.

L'intelligenza di SCP-2063 è oggetto di studio in corso, ma a questo punto sembra essere piuttosto limitata. Non sembra associare le minacce esistenti, come gli strumenti di test distruttivi, con gli individui che detengono o utilizzano tali strumenti. In generale, alzerà immediatamente i suoi scudi quando rileva una "minaccia", vaporizzerà qualsiasi parte di quella minaccia che si avvicina a 1 metro da essa, quindi abbasserà gli scudi dopo che la minaccia è stata neutralizzata o è stata fuori dal "raggio di scansione" per circa 5 minuti. Volerà all'interno del suo recinto, ma generalmente non tenterà di passare attraverso le porte aperte, esibendo un comportamento simile a quello osservato in alcune specie di pesci quando una partizione di vetro viene rimossa dalla loro vasca.

Tuttavia, viene sottolineato che la Fondazione è venuta a conoscenza per la prima volta del comportamento autonomo di SCP-2063 quando ha usato le sue armi energetiche per uscire dall'armadietto di stoccaggio dei materiali di alto valore in cui era stato conservato per più di 70 giorni. (Fare riferimento al Rapporto Incidente 2063-02 per i dettagli.) Fino a questo punto, SCP-2063 era stato classificato come Safe. A causa della prevista difficoltà di ristabilire il contenimento se SCP-2063 dovesse tentare seriamente una violazione, le attuali Procedure di Contenimento sono progettate per ridurre la probabilità che qualsiasi attività autonoma non programmata si manifesti in primo luogo.

Il 9/08/12, SCP-2063 ha iniziato a trasmettere la sequenza di Fibonacci. Tuttavia, non ha risposto a nessun tentativo di comunicazione della Fondazione. La ripresa di questa trasmissione è spesso uno dei primi segni di attività autonoma quando l'oggetto non è stato maneggiato per più di 70 giorni.

Addendum 1: In seguito al Test sui Materiali Distruttivi 2063-002, in cui i ricercatori hanno tentato di rimuovere una piccola porzione della parabola principale del sensore, SCP-2063 ha resistito a tutti i successivi tentativi di Test Distruttivi con una forza schiacciante, a volte letale. Le Procedure Speciali di Contenimento sono state aggiornate per stabilire le migliori pratiche per questa emergenza.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License