SCP-176
voto: 0+x
scp176.jpg
SCP-176

Elemento #: SCP-176

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-176 è contenuto in loco dietro copertura di una contaminazione chimica industriale. Ogni civile che tenti di entrare dentro SCP-176 deve essere trattenuto.

Diverse telecamere ad alta velocità di registrazione sono disposte all'interno della stanza di osservazione di SCP-176 e sono collegate ad un computer adibito all'analisi continua dei dati ricevuti dalle telecamere. Nel caso in cui venisse registrata una qualunque anomalia, tutti i dati raccolti devono essere immediatamente sottoposti ad un back-up e deve esserne informato lo staff di livello senior.

Descrizione: SCP-176 è un'industria chimica abbandonata situata vicino [DATI CANCELLATI]. L'edificio consiste in una fabbrica al piano terra ed una stanza di osservazione al secondo piano, separata dalla stanza principale tramite un falso specchio. Ci sono tre entrate che conducono all'interno dell'edificio:

* una zona di carico/scarico con tre piattaforme, le cui porte sono state sigillate tramite saldatura.

* Un'entrata per gli impiegati al piano terra.

* Un'entrata al secondo piano per la stanza di osservazione, accessibile tramite una scala in metallo posta lungo la facciata nord dell'edificio.

Nel caso in cui si dovesse entrare nell'edificio tramite le porte della zona di carico o l'entrata per gli impiegati, non verrà osservata alcuna anomalia, solamente una stanza vuota in stato di rovina e prolungato abbandono, con una modesta quantità di detriti metallici consistente nel contesto di una fabbrica abbandonata e ridotta ad un rudere. La scalinata interna che porta alla stanza di osservazione manca in gran parte ed è inaccessibile, e fin'ora qualunque tentativo di accedere alla suddetta stanza dall'interno della fabbrica è risultato un fallimento.

Entrando nella stanza di osservazione tramite la porta esterna al secondo piano, ci si troverà in una stanza della fabbrica in disuso e rovina al pari del resto dell'edificio. Tuttavia, se si dovesse osservare il piano terra attraverso il falso specchio della stanza, le caratteristiche anomale di SCP-176 saranno rese visibili.

La vista dalla finestra della stanza mostrerà una scena statica e in ripetizione continua, della durata di circa 11.3 secondi. Tramite la finestra è possibile vedere una stanza, delle stesse dimensioni e fattezze del piano terra della fabbrica, ma sterilizzata e verniciata di bianco. Posto al centro della stanza si troverà un'imponente dispositivo elettronico, la cui funzione è indeterminata, il quale coprirà all'incirca 50 metri quadrati di superficie e 2 metri in altezza all'estremità più alta. Cinque individui con delle tute bianche antisettiche sembreranno lavorare alla macchina.

Approssimativamente dopo 5.9 secondi dall'inizio della scena, l'entrata per gli impiegati verrà aperta con degli esplosivi e quattro individui, con indosso delle divise tattiche nere senza alcun simbolo o marchio identificativo, entreranno nella stanza e apriranno il fuoco sul personale di ricerca. Dopo circa 11.3 secondi, il dispositivo al centro della stanza emetterà un potente flusso di luce e radiazioni, e la scena ricomincerà. Le analisi eseguite su migliaia di istanze della scena non hanno riscontrato alcuna variazione nella stessa.

Fin'ora, tutti i tentativi di interagire con la scena hanno fallito; tutti i tentativi di rompere la finestra o la porta dall'interno della stanza di osservazione hanno incontrato una resistenza notevolmente superiore e inconsistente con la resistenza reale delle due, stimata considerando quella dei materiali di costruzione e la loro struttura. Ad oggi, tutti i tentativi che siano risultati in una riuscita penetrazione della porta o della finestra, hanno avuto come conseguenza un'immediata regressione del danno in linea con la regressione nel tempo della scena fino a giungere al bagliore di luce iniziale. Ogni oggetto o arto posto esternamente alla stanza di osservazione risulta tagliato di netto, in accordo con i limiti dimensionali della stanza, e non viene più ritrovata la parte mancante.

La ricerca si concentra tutt'oggi in particolare sulla natura del dispositivo al centro di SCP-176, oltre alle identità degli individui coinvolti.

Addendum 176-1: ulteriori analisi degli individui dentro SCP-176

Le analisi hanno fornito le seguenti informazioni riguardanti gli individui coinvolti nella scena:

* Ricercatore non identificato #1: maschio di etnia caucasica, approssimativamente 40 anni di età, con capelli castani e occhi verdi. Sta nell'angolo sud-est della stanza, intento a leggere da un monitor fisso. Colpito tre volte al petto dal fuoco degli assalitori all'incirca a 8.1 secondi, sembra morire all'istante.

* Ricercatore non identificato #2: maschio asiatico, approssimativamente 35 anni di età, con i capelli neri e gli occhi marroni. Si trova alla sinistra del ricercatore #1, porta con sé una cartella con delle scritte indecifrabili su di un taccuino. Colpito una volta dal fuoco alla spalla destra a 8.0 secondi, prima di cadere al suolo dietro la macchina e fuori dalla visuale.

* Ricercatore non identificato #3: donna caucasica, approssimativamente 40 anni di età, con capelli castani e occhi marroni. Seduta ad una scrivania nell'angolo sud-ovest della stanza, lavora ad una postazione computer. È fuori dalla visuale al momento dell'assalto, e si ripara sotto la scrivania. Sembra stia cercando di recuperare una qualche arma poco prima che la scena si interrompa.

* Ricercatore non identificato #4: maschio caucasico, approssimativamente 45 anni di età, con capelli castani e colore degli occhi non determinato. Si trova di fronte al dispositivo a nord-est, con la schiena rivolta verso la stanza di osservazione. Colpito due volte alla testa a 7.2 secondi, ucciso istantaneamente.

* Ricercatore non identificato #5: maschio di etnia e caratteristiche indeterminate. Sta nell'angolo nord-ovest della stanza, per gran parte immerso nell'oscurità. Presumibilmente colpito a 7.8 secondi, cade a terra fuori dalla visuale.

* Assalitore non identificato #1: maschio, caratteristiche non determinate, è armato di un M4A1. Entra per primo, spara al ricercatore #4 e al ricercatore #5, quindi si sposta verso il dispositivo.

* Assalitore non identificato #2: maschio, caratteristiche non determinate, armato con un MP5N. Entra per secondo, spara al ricercatore #1 e al ricercatore #2, poi si sposta verso l'angolo sud-est.

* Assalitore non identificato #3: maschio, caratteristiche non determinate, armato di un MP5N. Entra per terzo, si volta a destra e si sposta al di sotto della stanza di osservazione.

* Assalitore non identificato #4: maschio, caratteristiche non determinate, armato con un TMP. Sta vicino la porta, mentre copre gli altri assalitori.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License