SCP-169
voto: 0+x

Elemento #: SCP-169

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: A causa della sua taglia, SCP-169 non sarà mai sicuramente contenuto in alcuna struttura-nessun luogo di contenimento sarebbe grande o resistente abbastanza da contenere SCP-169. L’ubicazione non è conosciuta ma le immagini satellitari e le analisi delle stranezze sull’orbita planetaria suggeriscono che SCP-169 si trovi a sud dell’Oceano Atlantico, probabilmente situato attorno al Sud America (visionare Addendum 0-20)

Qualsiasi fotogramma satellitare di spostamenti di masse prodotte nella terra da parte di SCP-169 dev'essere requisito e distrutto da agenti scelti.

Descrizione: Si presume che SCP-169 sia un artropodo marino di notevoli dimensioni, conosciuto come il ‘’Leviatano’’ dalle generazioni di marinai e da storie folkloristiche. Si pensava in un primo momento che fosse un mito, ma SCP-169 è stato rintracciato dalla Squadra Speciale Mobile Gamma-6 il ██/██/19██ durante una investigazione su attività paranormali attorno all’arcipelago █████ █████████ (coordinate ██°██'S ██°██'W).
Durante l’ investigazione Ɣ-6, il Dr. ████ ████████ [Ɣ6-0912] scoprì che l’arcipelago si mosse di tre (3) km dalla sua posizione originale. Si pensò inizialmente che il Dr. ████████ credeva che questo spostamento fosse dovuto ad una inusuale rapida deriva continentale, una missione di ricognizione eseguita dalla USS ████████ ha rivelato che l’arcipelago è una protrusione di roccia simile a placche che ricoprono una massa organica enorme. La Fondazione si è recata sul luogo per gestire la cosa.

Il Dr. ████████ ed il Dr. ██████████ [Ɣ6-0421] stimano che la lunghezza del corpo di SCP-169 si aggiri introno ai 2000 e 8000 km. Si presume che la creatura esista dall’era Precambriana. Nessun’altra specie è stata avvistata. Non si sa quasi nulla sulle abitudini di SCP-169, come le capacità riproduttive (se ci sono) risorse alimentari e area di riposo (se c’è). Le ricerche riguardo a SCP-169 sono in fase d’approvazione.

L’arcipelago conosciuto come le Isole █████ █████████ è stato, storicamente parlando, disabitato, anche se reclamato da ███████ nel 17██. Una volta consegnato alla Fondazione, la presenza ███████ fu evacuata a causa dell'innalzamento dei livelli marini. Anche se l’arcipelago è rimasto sul livello del mare per molti millenni, qualsiasi cambiamento del fondale di SCP-169 può causarne la scomparsa. SCP-169 si muove lentamente, meno di un chilometro a settimana, ma sembra essere alla deriva. Il metodo di propulsione è sconosciuto. Le scosse sismiche regolari sembrano indicare un ‘’respiro’’ ogni tre (3) mesi, causando un minore movimento del terreno delle isole, suggerendo che la creatura sia dormiente.

Soppressione d'informazioni: L’USS ████████ ha abbandonato il tutto dopo la scoperta di SCP-169 con il permesso del Governo Americano. Al pubblico è proibito entrare nell’arcipelago creato da SCP-169 a causa di una certa quantità di specie di uccelli che risiedono su di esso. Come indicato in precedenza, i frammenti satellitari devono essere monitorati per sopprimere la conoscenza sugli spostamenti di SCP-169. La NASA sta attualmente collaborando con la Fondazione per mantenere segreto l’esistenza di SCP-169, e sta permettendo alla Fondazione di usare i suoi satelliti per uso fotografico.

Addendum [0-20]: Nel 199█, l’Amministrazione Nazionale Oceanica e Atmosferica degli Stati Uniti, una agenzia scientifica americana non affiliata, ignara dell'esistenza della Fondazione, ha rilevato un suono a bassissima frequenza sott’acqua emanata attorno alle coordinate ██ºS ███ºW, circa a ████ km dalla costa sud-ovest del Sud America.

spectograph.jpg

Nonostante i grandiosi sforzi dell'agente speciale ████ ████████ [IA-1522], le informazioni su questo suono sono trapelate ai media ricevendo una forte copertura mediatica. Analisi della Fondazione hanno concluso che la fonte del suono fosse un macro organismo subacqueo, in particolare la Fondazione pensa si possa trattare di SCP-169. Il suono conferma l'ipotesi di Ɣ6-0421 che SCP-169 è di dimensioni gigantesche. Gli sforzi futuri da parte di squadre scientifiche o civili per determinare la fonte del rumore devono essere fermati con ogni mezzo necessario.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License