SCP-1535
voto: +2+x

Elemento #: SCP-1535

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-1535 deve essere conservato all'interno di una cassaforte di sicurezza presso il Sito 18. Per via della sua natura fragile, l'oggetto deve venire maneggiato attentamente durante gli esperimenti. Il coperchio di SCP-1535 deve essere tenuto in un altro armadietto, e deve essere rimosso da esso solo durante gli esperimenti.

Descrizione: SCP-1535 è un barattolo di vetro prodotto dalle industrie Ball nel 1946. L'aspetto di SCP-1535 è simile a un normale barattolo.

Le proprietà anomale di SCP-1535 si manifestano quando delle creature non senzienti, come insetti o rettili, vengono collocate al suo interno e viene chiuso il coperchio.

Una volta sigillato, le creature presenti dentro SCP-1535 acquistano la capacità di pensare, la padronanza della lingua spagnola, la familiarità con il Cattolicesimo e la conoscenza del codice Morse. Le entità poste all'interno di SCP-1535 vengono indicate come SCP-1535-1.

I tentativi di aprire il coperchio di SCP-1535 fintanto che in esso si trova un SCP-1535-1 vivente senza danneggiare il barattolo si sono dimostrati inefficaci; , il coperchio può essere rimosso facilmente quando dentro SCP-1535 non c'è alcun SCP-1535-1 vivo. Gli SCP-1535-1 muoiono 1-2 ore dopo essere stati chiusi al suo interno, presumibilmente a causa della mancanza di ossigeno.

Intervista 1535-1: Nel seguente test è stata usata una lucciola per facilitare la comunicazione. Gli esperimenti con esemplari di specie di rettili e insetti hanno ottenuto risultati simili.

SCP-1535-1 comunica lampeggiando a intermittenza in codice Morse.

SCP-1535-1: Signore, sei veramente tu?

Ricercatore Breen: Sì.

SCP-1535-1: Sono al tuo volere. Tu sai quanta gioia stia provando nel vederti finalmente.

Ricercatore Breen: Dimmi il tuo nome.

SCP-1535-1: Mi chiamavo Camilo de Garibay, come mio padre prima di me, anche lui tuo servo devoto.

Ricercatore Breen: Come sei finito qui?

SCP-1535-1: Ho seguito la luce nell'oscurità.

Ricercatore Breen: Potresti essere più specifico? Che cos'è successo prima di questo?

SCP-1535-1: Io… beh, come tu sai, sono morto a causa di una malattia peccaminosa. Perdonami, ti prego.

Ricercatore Breen: Sei perdonato.

SCP-1535-1: Mi sono sempre chiesto, che cosa succederà ora che sono qui? Sono stato accolto qui, vero? Sono stato fedele.

Ricercatore Breen: Sei consapevole della tua attuale condizione?

SCP-1535-1: Questo è… strano, ma io non metto in dubbio il tuo operato.

Ricercatore Breen: Ti ringrazio. (Breen parla all'interfono) L'interrogatorio è finito, per favore rimuovete SCP-1535.

Vengono emessi da SCP-1535-1 altri lampi di luce a intervalli più lunghi.

Ricercatore Breen: Un momento, potrebbe esserci dell'altro.

SCP-1535-1: Sono stato fedele! Ho distrutto gli uomini malvagi per te! Ti prego! Ti prego, lasciami entrare! Ti prego!

Ricercatore Breen:

SCP-1535-1 inizia a volare violentemente all'interno SCP-1535, andando a sbattere contro le pareti del barattolo prima di cadere a terra.

SCP-1535-1: Questo è l'Inferno?

Ricercatore Breen: Non proprio.

Interrogatorio Concluso

Non ci sono altre comunicazioni da parte di SCP-1535-1. SCP-1535-1 morirà due ore dopo

Nota del Ricercatore: Fino ad ora, tutte le entità di SCP-1535-1 hanno dichiarato di essere abitanti della Castiglia vissuti tra il 1500 e il 1600.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License