SCP-152
voto: 0+x
152.jpg

Visuale laterale di SCP-152.

Elemento #: SCP-152

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-152 deve essere contenuto in una camera di sicurezza nel Sito-49, d'ora in poi denominata "sala di lettura". L'accesso alla sala di lettura è proibito al personale con livello di sicurezza inferiore al Livello 2. La sala di lettura deve essere equipaggiata con una lampada a soffitto, una telecamera di sicurezza, un apparecchio stampante/scanner/copiatrice da ricaricare periodicamente con inchiostro e carta, una sedia ed una scrivania standard da ufficio sulla quale SCP-152 sarà riposto. Quando non in uso, SCP-152 deve essere aperto sulla sua ultima pagina, di modo che eventuali aggiunte ad esso apportate possano essere immediatamente osservabili. Onde trattenere ogni persona non autorizzata dall'accedere alla stanza, una singola guardia deve essere posizionata al di fuori dalla sala di lettura. Tutto il personale in prossimità della sala è pregato di rimanere in silenzio.

Descrizione: SCP-152 è un grande libro rilegato con copertina in cuoio, la cui carta sembra pergamena e sulla quale sono presenti delle scritte in inchiostro nero. I contenuti del libro riportano una serie di voci che descrivono eventi apocalittici: non sempre scenari di classe XK-fine-del-mondo, ma invariabilmente legati all'estinzione dell'umanità. Le voci sono disposte in ordine cronologico, cominciando con uno spontaneo ed inspiegabile disastro solare nel 6 000 a.C. e terminando con altri eventi più vicini ai giorni nostri. Molte delle voci descrivono apocalissi causate o facilitate da oggetti che sono o erano in mano alla Fondazione, oppure di natura paranormale; sono comunque presenti delle voci che riportano dell'estinzione umana con mezzi più "convenzionali", come guerre nucleari o letali epidemie virali. Ogni voce descrive in dettagli più o meno approfonditi gli eventi che hanno portato alla calamità in sé, e le conseguenze della stessa fino alla morte dell'ultimo uomo sulla Terra.

È stato notato che le voci di SCP-152 sembrano modificare la lingua in cui sono scritte per accomodare il lettore, cambiando nella lingua in cui quest'ultimo si sente più a suo agio, tanto da arrivare a utilizzare una struttura sintattica sensibilmente differente da lettore a lettore, o anche fare uso di una serie di espressioni colloquiali che solo il lettore attuale è in grado di comprendere; solamente il significato fondamentale delle voci rimane costante. Se più persone osservano contemporaneamente SCP-152, esso sarà scritto nella lingua più familiare al lettore che ha cominciato a leggere per primo. Se nessuno sta osservando direttamente SCP-152, esso rimarrà scritto nel linguaggio di chiunque lo abbia letto per ultimo. In alcuni rari casi, appariranno parole non "tradotte" nel libro ma presenti sotto forma di caratteri calligrafici disposti orizzontalmente, ancora non abbinati ad alcun linguaggio conosciuto.

Secondo gli storici della Fondazione, gran parte delle informazioni contenute in SCP-152 sono fedeli alla Storia realmente accaduta, e divergono solo nei punti in cui accade l'evento catastrofico. Nella maggior parte dei casi, la differenza dagli eventi storici registrati è rappresentata dal fatto che alcune decisioni importanti divergono da quelle realmente accadute, portando in ultimo alla distruzione del genere umano.

SCP-152 resiste ad ogni tentativo di aggiungere e/o modificare il testo: ogni implemento grafico come inchiostro, grafite, o carbone non aderisce alle pagine, e può venire facilmente cancellato passandoci sopra la mano. Laser o altre fonti di calore non bruciano la carta. Delle ispezioni più accurate hanno rivelato che le sostanze estranee vengono bloccate prima di entrare in contatto con le pagine: almeno cinque micrometri di spazio vuoto sono sempre presenti tra le pagine stesse e il materiale estreneo. Per questo motivo, SCP-152 non soffre l'usura, e non è neanche possibile dunque determinare l'età esatta di SCP-152.

SCP-152 si aggiorna da sé: nuove voci e nuove descrizioni di come sarebbe morto l'ultimo umano appaiono ad intervalli imprevedibili, sempre nell'ultima pagina del libro; la data nella quale appare una nuova voce corrisponde alla data della morte dell'ultimo componente della specie umana nella voce stessa. Quando lo spazio diventa un problema, al libro si aggiungono delle pagine extra, e la rilegatura di SCP-152 si allarga di conseguenza. Da quando l'oggetto è in custodia dalla Fondazione, ci sono stati ███ aggiornamenti al libro. Come con eventi passati, SCP-152 ha dato prova di essere costantemente aggiornato riguardo agli eventi correnti, fino al punto in cui avviene una catastrofe. Poiché le voci più recenti riguardano spesso entità o gruppi d'interesse alla Fondazione - inclusa la Fondazione stessa - SCP-152 va regolarmente controllato per qualunque informazione importante.

Addendum 1: Nonostante è chiaro che lasciare questa cosa in giro sotto gli occhi di tutti rappresenta un pericolo per noi, abbiamo davvero una ragione per studiarlo? Ipotetici scenari di disastri obsoleti non sono una nostra preoccupazione: abbiamo migliaia di altri disastri, reali e nel presente, di cui occuparci. - O5-█

Addendum 2: Il libro descrive in dettagli piuttosto approfonditi le condizioni e gli avvenimenti che accadono nella Terra "pre-catastrofe", ed è dunque un'ottima guida per come comportarci nel presente. Tali racconti forniscono inoltre una prospettiva diversa sulle piene conseguenze derivanti dalla fuga di alcuni SCP. A mio avviso, tutti i ricercatori con un livello di sicurezza adeguato dovrebbero leggere le ultime 50 pagine o giù di lì, in modo da meditare e comprendere quanto sia effettivamente importante il lavoro che svolgono alla Fondazione. "Per un punto Martìn perse la cappa" e così via. - Dr. Jansen

Addendum 3: Jansen, metà delle voci nelle ultime 50 pagine mostrano la Fondazione che fa un casino e ci fa uccidere tutti. - O5-█

Addendum 4: Come ho detto, dà una nuova prospettiva. - Dr. Jansen

Log Incidente 152-05: Nella notte del ██/██/████, la guardia di servizio aveva notato dalla telecamera che SCP-152 era scomparso dalla sala di lettura. Tuttavia, proprio mentre stava per riportare l'accaduto segnalando l'emergenza, SCP-152 era ricomparso, e con una nuova voce nell'ultima pagina. Essendo il quinto evento di scomparsa e ricomparsa dell'oggetto (riferito nei Log Incidente dal numero 152-01 al 152-02), venne condotto un semplice test impiegando una videocamera ad alta velocità, una bilancia elettronica sensibile sulla quale SCP-152 fu posto ed un set di allarmi impostato in modo da attivarsi in caso il peso sulla bilancia cambiasse bruscamente. I tre successivi "aggiornamenti" di SCP-152 causarono ognuno un allarme, e la videocamera ad alta velocità rivelò che SCP-152 era svanito dalla vista per esattamente un secondo ciascuna volta.

Addendum 5: È mia ipotesi che il libro non sia realmente "aggiornato"… esso è in realtà sostituito, e ad ogni cambiamento noi ne riceviamo una nuova edizione. Mi piacerebbe davvero scoprire da dove vengono. - Dr. Jansen

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License