SCP-147
voto: 0+x

Elemento #: SCP-147

Classe dell’oggetto: Euclid

SCP-147.jpg
Una fotografia di SCP-147 nel suo stato ottimale. Si è dovuta usare una telecamere in bianco e nero per poter scattare tale foto, in quanto la presenza di una telecamera moderna scatena reazioni ostili.

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-147 deve essere conservato in un simulacro che riproduca un salotto degli anni ’50. La sua stanza di contenimento attuale contiene un tappeto ruvido, due poltrone, un fonografo, un telefono a disco e altre decorazioni appropriate. SCP-147 rifiuterà qualunque oggetto risalga a dopo la fine del Marzo 1965 (si veda Addendum 0-40). Esso non richiede alcuna fonte di energia esterna o connessione.

Descrizione: Scoperto nel 1983 all’interno della casa di alcuni civili a Detroit, Michigan. SCP-147 sembra essere un televisore in bianco e nero della marca General Electric risalente al 1957, modello 17TO26. Si è osservato che SCP-147 manifesta due differenti comportamenti:

Ottimale: Quando SCP-147 si trova in una stanza accettabile, riprodurrà alcune trasmissioni comiche del 1950, come ad esempio The Burns and Allen Show, Father Knows Best e I Love Lucy. In ogni caso, ogni trasmissione finora è stata unica nel suo genere: negli archivi dei suddetti programmi, nessuno dei quali viene ancora prodotto, non si è riusciti a trovare alcuna registrazione degli episodi che SCP-147 riproduce. Non vengono riprodotte le pubblicità, e non c’è nessuna indicazione riguardo la stazione che starebbe trasmettendo questi show. Tutti i programmi sono in bianco e nero. I soggetti che sono stati esposti a SCP-147 nel suo stato ottimale hanno riportato una piacevole sensazione di rilassamento. In questo stato, il volume e i canali dell’oggetto possono essere modificati, sebbene il tasto di spegnimento sembri non avere alcun effetto.

Ostile: quando oggetti moderni sono presenti nell’ambiente di SCP-147, l’oggetto trasmetterà soltanto un filmato a colori estremamente violento e raccapricciante; sono state osservate decapitazioni, stupri, esecuzioni e torture, ma finora non è stato riprodotto alcun filmato che possa indicare dove o quando le scene raffigurate hanno avuto luogo. Il filmato è regolarmente di alta qualità video e audio. I soggetti esposti a SCP-147 nel suo stato ostile, quasi inevitabilmente vomitano dopo dieci o quindici secondi a causa della natura delle immagini riprodotte nel filmato; un soggetto ha sofferto un esaurimento nervoso dopo due minuti di esposizione. Ogni soggetto ha mostrato un’estrema riluttanza a riferire i contenuti della trasmissione, e due tra i quindici soggetti incaricati di guardare le trasmissioni di SCP-147 nel suo stato ostile hanno commesso suicidio dopo il test. Nessuno dei controlli dell’oggetto risponde durante le trasmissioni ostili.

I tentativi di esaminare l’interno di SCP-147 si sono rivelati inconcludenti, in quanto l’involucro dell’oggetto resiste ad ogni tentativo di romperlo ed aprirlo. Posizionare l’oggetto al’interno di una gabbia di Faraday in modo da bloccare ogni trasmissione che potrebbe ricevere non ha avuto alcun effetto. Gli effetti di un’esposizione prolungata a SCP-147 non sono stati ancora documentati.

Addendum: Ogni attività ricreativa che riguardi SCP-147 deve essere programmata almeno una settimana prima, previa approvazione da parte del personale di Livello 4.

Addendum[0-40]: si veda il file TC-147-B per ulteriori dettagli. Dopo [DATI CANCELLATI] suggerimento, alcuni oggetti prodotti durante gli anni ’60 sono stati introdotti. Gli oggetti prodotti dopo il marzo dell’anno 1965 hanno provocato una reazione ostile. E’ difficile ottenere una datazione esatta a causa dei problemi relativi all’ottenere materiali di cui si conosca e si possa ricavare la precisa data di produzione. Le ragioni quanto al perché SCP-147 reagisca in un determinato modo in base alla data di produzione di uno specifico oggetto sono sconosciute, e sono oggetto di test da parte di [DATI CANCELLATI].

Addendum [0-40a]: come è stato ripetutamente verificato, la presenza di persone nate dopo il marzo del 1965 non provoca di per sé alcun evento ostile. Per motivi ancora sconosciuti, SCP-147 disapprova principalmente gli oggetti. Il Dr. ████████ ████ ha recentemente condotto un esperimento nel quale ha indossato articoli di abbigliamento in stile vintage (pre-1965), ad eccezione di tre penne Bic Flares (inventate negli anni ’70) poste nel taschino della sua camicia. Ciò che vide quando si sedette di fronte a SCP-147, è stato successivamente descritto da lui stesso come “un bizzarro episodio di I Love Lucy caratterizzato da una quantità sorprendente di sparatorie.”

Addendum [1-80]: Recenti test consistenti nell’esporre stupratori condannati e psicopatici all’oggetto mentre si trovava nello stato ostile, hanno indicato che l’oggetto è in grado di regolare l’intensità delle immagini in base all’osservatore. Uno stupratore è stato legato con delle cinghie ad una sedia di metallo prodotta nel 1986, e durante la sua esposizione non è stata riprodotta alcuna scena di stupro, mentre sono state riprodotte più spesso scene di mutilazione dei genitali (principalmente maschili). Analogamente, uno psicopatico che ha torturato qualcuno a morte ha visto meno scene di tortura, e più scene di esecuzioni sommarie.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License