SCP-132
voto: 0+x
medium.jpg
SCP-132-12 e -46

Elemento #: SCP-132

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: Tutte le istanze di SCP-132 sono da catalogare ed etichettare con un marchio distintivo. SCP-132, quando non viene utilizzato, va stoccato nel Settore di Contenimento ██. Non c'è bisogno di speciali permessi per poter accedere ai files relativi ad SCP-132 e le sue istanze possono essere usate come decorazioni in qualsiasi struttura esterna al Comando interna alla Fondazione. In seguito all'incidente 132-01, nessuna istanza di SCP-132 può lasciare l'Area di Contenimento 23 senza previa autorizzazione del Direttore di Settore. I dettagli sull'incidente sono consultabili nell'Addendum 03; si ricorda che in seguito al suddetto sono state ripristinate le procedure standard di classificazione su SCP-132.

Descrizione: SCP-132 prende la forma di una serie di ███ tetraedri di vetro, ognuno dei quali con i lati lunghi 10.3 centimetri ciascuno. Tutte le istanze di SCP-132 sembrano contenere al loro interno un mucchietto di sabbia del deserto. Ogni tanto, scorpioni e altre creature superano i confini di un tetraedro come se fossero parti contigue di un deserto. Le stesse creature non mostrano di essere consapevoli dell'esistenza di qualcosa all'esterno, ed i tentativi di influenzare l'area all'interno della calotta di vetro sono falliti.

L'analisi della vita degli animali osservati si è dimostrata inconcludente. Sono stati identificati gruppi di istanze contigue, dimostrando che facciano riferimento a un deserto più grande. Ancora non è stato trovato un modo per identificare di quale si tratti; lo staff dedicato all'osservazione di SCP-132 stia ben attento casomai notasse dei particolari che potrebbero aiutare a questo scopo.

Registro Test SCP-132

Procedura: SCP-132-01 viene ruotato e poggiato su un altro lato.
Risultato: Nessun cambiamento apparente.

Procedura: SCP-132-01 viene ruotato e posto su un supporto.
Risultato: Nessun cambiamento apparente.

Procedura: SCP-132-01 viene scosso vigorosamente.
Risultato: Qualche granello di sabbia si alza in volo come se spinto da un alito di vento.

Procedura: SCP-132-01 viene scosso vigorosamente.
Risultato: Nessun cambiamento apparente.
Nota: Credo che prima fosse solo vento, comunque. -Dr. Peterson

Procedura: Un angolo di SCP-132-01 viene limato in diversi punti.
Risultato: L'angolo limato è consumato coerentemente a come si consumerebbe del normale vetro.

Procedura: Viene riscaldata una faccia di SCP-132-01 con una fiamma ossidrica.
Risultato: La facciata si scioglie causando un considerevole buco. La scena desertica resta invariata.
Nota: L'ho esaminato attentamente, e credo si tratti di semplice vetro. Ritengo che la scena desertica sia solo un'illusione. Potrebbe rappresentare qualche luogo davvero esistente, ma al momento non ho idea di come scoprirlo.

Log dell'Incidente 132-01: Dr. R███████, correntemente assegnato all'Area ██, riporta di aver fatto cadere SCP-132-71 involontariamente dal tavolo del suo ufficio. Al momento dell'impatto con il pavimento, SCP-132-71 si è infranto e l'ufficio del Dr. R███████ è stato invaso da un potentissimo vento. I possessori delle istanze contigue a SCP-132-71 hanno riportato che nei loro tetraedri si stava verificando una tempesta di sabbia.

Addendum 132-01: Attente osservazioni di SCP-132 hanno evidenziato che molte istanze sono contigue, la sezione più grande ricostruita ne conta 16. Si pensa che possano esistere istanze potenzialmente pericolose.

Addendum 132-02: L'Amministrazione ha ritenuto che il possibile rischio di istanze pericolose sia trascurabile ed ha abbassato la priorità del recupero delle suddette al minimo. Inoltre, sono state aggiunte parole chiave relative ad SCP-132 ai protocolli di ricerca di routine.

Addendum 132-03: Una grande scatola arrivata a casa del Dr. Richardson a casa sua con l'indirizzo del mittente indicante [REDATTO]. Nessuna facoltà associata a [REDATTO] riporta qualche associazione con la scatola e non appare su nessun registro [REDATTO]. All'interno c'erano trentasette (37) istanze non catalogate di SCP-132. Dodici (12) erano contigue con altre previamente documentate istanze, mentre tre (3) sono state associate ad altre. Notevoli sono diciotto (18) istanze mostranti suolo di Marte, tredici (13) delle quali sono risultate contigue.

Addendum 132-04: Su suggerimento del Dr. L████████, si sono raccolte informazioni riguardanti i cicli solari osservabili su ogni gruppo di istanze collegate. Sebbene imprecise, la Fondazione ha ora una serie di coordinate riguardanti ogni macrosezione. Non sono necessarie spedizioni di conferma in quei luoghi, ma le squadre che dovessero passare in quelle vicinanze sono incoraggiate ad assistere Dr. Peterson nell'individuarle con maggiore esattezza.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License