SCP-1265
voto: +2+x
blank.png
velocity2.png

Un’istanza di SCP-1265-A, immagine scattata da una fotocamera all'interno di SCP-1265. Fotografia dell'agente Alain Bénéteau.

Elemento #: SCP-1265

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: Il Sito-1265, che contiene SCP-1265, deve essere spiegato all'opinione pubblica come una riserva naturale gestita dall'Iniziativa per un Pianeta Sicuro e Pulito, una società di copertura della Fondazione. Le scoperte scientifiche effettuate dalla Fondazione sugli animali che vivono all'interno di SCP-1265 possono essere pubblicate solo dopo l'eventuale ritrovamento di reperti fossili che ne diano prova.

Ai civili che hanno intenzione di viaggiare attraverso SCP-1265 devono essere somministrati amnestici di Classe-D (anterogradi, selettivi) per fare in modo che dimentichino le istanze di SCP-1265-A con cui verranno a contatto. Tutti i civili che non sono stati amnestizzati e che hanno interagito con istanze di SCP-1265-A devono ricevere amnestici di Classe-A (retrogradi, generali) ed essere rilasciati, dopo l'innesto di falsi ricordi.

Ogni 6 mesi, le uova deposte dalle istanze di SCP-1265-A devono essere raccolte, tenute in un'incubatrice e studiate finché, una volta schiuse, gli esemplari neonati non saranno rilasciati in natura. Le procedure complete di cura dei cuccioli di SCP-1265-A includono il processo di imprinting (vedi il Documento 1265-I).

Descrizione: SCP-1265 è un territorio di 50 km2 dalla conformazione irregolare; è situato nel bacino del Congo, in Africa centrale. La maggior parte di SCP-1265 è inclusa nella Repubblica Democratica del Congo, mentre circa 15 km2 sono all'interno della confinante Repubblica del Congo. SCP-1265 è in gran parte disabitato, eccezion fatta per alcuni villaggi tribali, e ospita la flora tipica del bacino del Congo.

SCP-1265 è popolato da numerose specie animali ritenute estinte, la maggior parte delle quali appartiene al superordine dei dinosauri. Questi animali, identificati con la denominazione collettiva di SCP-1265-A, appaiono spontaneamente in gruppi di 5 esemplari una volta ogni 30 giorni circa e non appartengono sempre alle specie dei fossili trovati in Africa. Invece, sembrano accomunati dai climi in cui vivevano durante il Mesozoico. Le istanze di SCP-1265-A non sono in grado di abbandonare SCP-1265: infatti, se attraversano il perimetro dell’area anomala, si smaterializzano e ricompaiono prive di sensi in un punto casuale, a non più di 3 km dal confine. Inoltre, le istanze di SCP-1265-A non condividono tutte un particolare periodo dell’era mesozoica, ma la maggior parte di esse proviene dal Giurassico e dal Cretaceo, mentre le popolazioni di dinosauri del Triassico sono rare. È noto che all'interno di SCP-1265 vivono molti rettili che non appartengono all'ordine dei saurischi, come gli pterosauri, ma questi non si avvistano di frequente.

Le istanze di SCP-1265-A, tra cui i carnivori, non mostrano aggressività o paura nei confronti degli esseri umani, a meno che non vengano provocate. Finora, gli unici 3 membri del personale della Fondazione morti all'interno di SCP-1265 sono stati uccisi dopo aver provocato per sbaglio un'istanza di SCP-1265-A, non predati da esemplari di specie carnivore.

Nella fattispecie, ci sono pochi dinosauri carnivori o erbivori di grandi dimensioni tra le istanze di SCP-1265-A e sono quasi assenti le specie i cui fossili sono stati trovati nelle Americhe. Per esempio, le specie come il tirannosauro (Tyrannosaurus rex) e il brachiosauro (Brachiosaurus altithorax) non sono mai state avvistate all'interno SCP-1265, mentre le specie come lo spinosauro (Spinosaurus aegyptiacus) e il kentrosauro (Kentrosaurus aethiopicus) sono piuttosto comuni. In proporzione, c'è un rapporto di 5:1 tra i dinosauri non americani e i dinosauri del continente americano.

Infine, SCP-1265 ospita numerose istanze di SCP-1265-A di cui non sono ancora state scoperte le tracce fossili, denominate SCP-1265-α. Le istanze di SCP-1265-α mostrano un'aggressività insolita e spesso attaccano senza distinzione i membri del personale o gli altri animali all'interno di SCP-1265. Finora, i paleozoologi della Fondazione non sono stati in grado di stabilire l'origine della maggior parte delle istanze di SCP-1265-α; tuttavia, alcune di esse sono state identificate tra i reperti fossili e perciò sono state riclassificate come SCP-1265-A. È da notare che gli esemplari di SCP-1265-α riclassificati come SCP-1265-A perdono tutti i loro comportamenti aggressivi.

Stando alle testimonianze storiche, si ritiene che SCP-1265 esista da almeno 200 anni. Molte istanze di SCP-1265-A sono diventate parte integrante della mitologia di numerose tribù stanziate intorno a SCP-1265. Per ulteriori dettagli, vedi l'Intervista 1265-01.

Intervista 1265-01: Questa intervista è stata condotta dal dott. Welles in un villaggio Mboshi a 5,5 km dal confine di SCP-1265, a proposito degli avvistamenti di SCP-1265-A. L'intera registrazione è stata tradotta dal lingala.

<INIZIO REGISTRAZIONE>

Dott. Welles: Cosa sai dirmi dei mostri?

█████: Ce ne sono molti nella giungla, quasi tutti passano il tempo immersi nell'acqua. Non mangiano le persone, credo. Non la maggior parte, tranne l'Nguma-monene1. L'Nguma-monene sembra un grosso serpente con le zampe, cammina come un cane e ha una cresta sulla schiena. Se ti prende, ti mangia2.

Dott. Welles: Parlami del Mokele-mbembe3.

█████: È il più grosso di tutti. È così enorme da fermare i fiumi e prosciugare i laghi. Può respirare sott'acqua come un pesce e la terra trema quando passa. C'è anche l'Mbielu-Mbielu, la bestia con le placche sulla schiena.

Dott. Welles: [mostra delle illustrazioni di un camarasauro (Camarasaurus supremus) e di un kentrosauro prese dalla sua borsa] Sono questi due?

█████: Sì, il primo è il Mokele-mbembe, ma l'altro non è l'Mbielu-Mbielu.

Dott. Welles: No?

█████: Non ha le piume. Tutti e due i disegni sono giusti, ma l'Mbielu-Mbielu ha le piume. Somigliano agli uccelli, però non volano. Quelli che volano non hanno le piume.

Dott. Welles: Cos'altro sai dirmi di quella zona?

█████: È maledetta. I Mokele-mbembe e gli Mbielu-Mbielu scompaiono se la abbandonano, anche le loro uova e la loro carne. Anni fa, dei cacciatori hanno cercato di portare qui la carcassa di un Mokele-mbembe. Ci sono voluti tutti gli uomini del villaggio per trasportarlo, ma quando hanno raggiunto il confine della terra stregata, la carcassa è sparita.

Dott. Welles: Quante persone sono entrate nella zona, negli ultimi anni?

█████: Molte. Erano cacciatori, ma non avevano intenzione di uccidere. Volevano solo trovare il Mokele-mbembe. Qualunque intenzione abbiano, non ci riusciranno mai: quando vediamo qualcuno andare là, lo avvertiamo che è pericoloso ed è vero. Tutti sanno che quel posto è pericoloso e non si avvicinano.

Dott. Welles: Abbiamo finito. Grazie per la disponibilità.

<FINE REGISTRAZIONE>
 
Nota: Vista la familiarità degli abitanti del villaggio con SCP-1265, la somministrazione di amnestici è stata ritenuta superflua.

Note Raccolte su SCP-1265-A: Questi sono i dati raccolti dal dott. Neil durante una spedizione mensile in SCP-1265.

Continuo a trovare affascinante che quasi tutti gli esemplari di SCP-1265-A (be', almeno i dinosauri) siano piumati. Non l'avremmo mai scoperto dai fossili!4 D'accordo, c'è l'archeotterige, ma quello era molto più vicino agli uccelli. Se solo potessimo renderlo pubblico, potremmo rivoluzionare la paleontologia. Ma non possiamo, finché qualcuno fuori dalla Fondazione non troverà le prove che i dinosauri avevano le piume.

Come riportato nella descrizione di SCP-1265, la maggior parte di queste specie sono dinosauri e ciascuna di esse si è adattata alla vita in un clima identico a quello del Congo. Molti sono semi-acquatici come il kentrosauro, che preferisce passare il tempo sott'acqua, riuscendo a trattenere il fiato fino a un'ora. Per questo, i kentrosauri nativi di quest'area hanno molte crescite di alghe sulle placche e sugli aculei, il che a volte dà l'illusione che siano un cespuglio vivente. Di solito i kentrosauri sono docili ma, se provocati, cercano di infilzare il loro aggressore con gli spuntoni caudali.

Al contrario della teoria formulata da Russel negli anni '80, non c'è alcuna prova che il troodonte potrebbe essersi evoluto nel cosiddetto "dinosauroide"5, anche se è comunque piuttosto intelligente. Li abbiamo visti usare degli utensili rudimentali per estrarre gli insetti dagli anfratti e lanciare sassi alle prede per ferirle, come fanno gli scimpanzé.

Oggi abbiamo avvistato una famiglia di barionici. A quanto pare, sono semi-acquatici e usano la coda per colpire i pesci sott'acqua e mangiarli, come farebbe un coccodrillo o un gaviale. Sembrano in competizione con la famiglia di spinosauri che stiamo tenendo sotto controllo; crediamo che presto tra le due specie possa iniziare una disputa territoriale.

Abbiamo fatto una scoperta incredibile: un dinosauro con sia gli arti anteriori, sia quelli posteriori specializzati per il volo. Il dottor Weng ipotizza che si tratti di una specie del tutto nuova di microraptor, originario dell'Asia. Dato che non è mai stato rinvenuto in uno scavo, è un'istanza di SCP-1265-α e, come tale, ha un temperamento irascibile. Al dottor Weng è stato quasi staccato un dito con un morso, mentre cercava di sedarlo. Se il suo fossile venisse scoperto, gli daranno una denominazione appropriata, ma per ora si chiamerà Microraptor anomalus6.

Alla fine ci siamo imbattuti in qualcosa che non è piumato. È un postosuco, una sorta di coccodrillo del tardo Triassico. Stava dormendo sulla sponda di un lago quando, all'improvviso, dal sottobosco è sbucato un gruppo di celofisi che l'ha attaccato. Molti di loro hanno puntato alla gola per recidergli la trachea; appena si è dissanguato, hanno cominciato a strappargli la carne dalle ossa. È stato incredibile, sembravano quasi dei piranha dell'Amazzonia che spolpavano una vacca.

Abbiamo assistito a un magnifico scontro fra un terizinosauro e un carnotauro: il terizinosauro ha praticamente decapitato il carnivoro, il quale era più o meno della sua stessa taglia. Poi il terizinosauro ha fatto qualcosa di alquanto strano: ha squartato la carcassa del carnotauro e ha immerso gli artigli nel sangue, per poi graffiare gli alberi attorno al teropode morto. Credo che l'abbia fatto per lanciare un segnale intimidatorio; è stato piuttosto interessante, per quanto macabro. Poi il terizinosauro si è pulito gli artigli nel terreno e ha abbandonato l'area.

A quanto pare, il dottor Moore non ha mai creduto nelle dimensioni effettive dei dilofosauri adulti: è sempre stato un oppositore convinto della teoria che gli esemplari delle dimensioni di un cane fossero in realtà dei cuccioli. Oggi è stato smentito: era sconvolto, quando ha avvistato un dilofosauro adulto. Era alto 6 metri e sarebbe stato in grado di ingoiare intera la testa di un animale della taglia di un essere umano con un morso. È scappato, ma siamo riusciti a scattare delle foto discrete. Abbiamo anche trovato le impronte di un sauropode sconosciuto.

In tutta onestà, non ho idea di cosa diavolo abbiamo visto oggi. Abbiamo scoperto una nuova istanza di SCP-1265-α. Sembrava un ceratopside con un solo corno e le zampe corte e tozze. Ma aveva una lunga coda che strascicava per terra, cosa insolita per un ceratopside, e non aveva un collare osseo: al suo posto, in cima alla testa c'erano quelle che sembravano delle "orecchie" pendule. Era anche molto aggressivo e, per qualche motivo sconosciuto, ha aggredito un pachirinosauro, che ha ucciso infilzandolo col corno. Dopo questo incontro, abbiamo deciso di tornare al sito.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License