SCP-123-J
voto: +1+x
800px-Margarine.jpg

SCP-123-J nel suo stato naturale.

Elemento #: SCP-123-J

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: Ogni istanza di SCP-123-J deve essere contenuta nel frigo dello staff al Sito-██. L'uso è concesso allo staff; ad ogni modo, lo staff è avvertito che l'ingestione di SCP-123-J e le seguenti informazioni sulla sua composizione possono risultare in uno shock, paranoia, o uno stile di vita più sano.

Se un membro del personale si imbatte in un istanza dei SCP-123-J, deve acquistarlo e preferibilmente anche alcune istanze di SCP-123-J-2.

Descrizione: SCP-123-J-1 è una piccola vaschetta di plastica con l'etichetta di marca "Non Posso Credere che Non Sia Burro" sul coperchio. Sono state fatte delle investigazioni sulla compagnia Becel, creatrice del "Non Posso Credere che Non Sia Burro"; ad ogni modo, non è stato trovato alcun collegamento con organizzazioni occulte.

Contenuto all'interno di SCP-123-J-1 si trova un composto di oli che formano una sostanza edibile, denominata SCP-123-J. Quando un soggetto spalma SCP-123-J su un prodotto di grano e lo ingerisce, dichiarano che SCP-123-J ha il sapore simile al burro. Quando viene informato che la sostanza non è burro biologico, il soggetto genericamente riporterà sconcerto.

SCP-123-J si fonde quando esposto a un calore superiore a quello ambientale. Se lasciato congelare SCP-123-J si solidificherà lentamente nel suo originale stato spalmabile.

DSC_3230.JPG

SCP-123-J-2, cosparso di SCP-123-J.

SCP-123-J fu originariamente acquistato dall'Agente C█████ in un supermercato Safeway locato a ██████, Maryland. Dopo averlo ingerito tramite l'uso di un SCP-123-J-2, l'Agente consegnò SCP-123-J all'Agente F███, chiedendo conferma che la sostanza fosse burro. L'Agente F███ ingerì la porzione rimanente di SCP-123-J-2 e allertò la Fondazione. Anche se inizialmente sospettati di aver fornito informazioni sbagliate, gli Agenti C█████ e F███ furono in seguito promossi.

Addendum 123-J-A:

Intervista 123-J-A

Intervistato: D-6539
Intervistatore: Dr. █████
Premessa: D-6539 ha appena ingerito SCP-123-J dopo che esso era stato spalmato su un'istanza di SCP-123-J-2

<Inizio Log>

Dr. █████: Come ti senti?

D-6539: Come se avessi ottenuto la mia quantità raccomandata di nutrienti e vitamine, e tutte a un prezzo molto basso! 

Dr. █████: E se ti dicessi che SCP-123-J non era burro?

D-6539: Davvero? (Si gira verso la Videocamera di Sicurezza 1) Non posso credere che non sia burro!

Dr. █████: (Si lascia sfuggire una risatina) Esatto, SCP-123-J in realtà è composto di oli vegetali. Senza l'aggiunta di tutti quei fastidiosi grassi saturi che si trovano nel burro biologico, puoi fidarti che SCP-123-J possieda il sapore abituale, ma con un prezzo minore e un cuore più sano!

D-6539: Wow!

<Fine del Log>

Constatazioni Finali: Anche se D-6539 era ancora destinato per la terminazione a fine mese, egli la affrontò con la totale fiducia in sé di aver abbassato la sua assunzione di colesterolo ad uno standard più sano, grazie a SCP-123-J.


Fonte ufficiale: SCP-123-J

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License