SCP-1223
voto: +2+x
blank.png
Elemento#: 1233
Livello3
Classe di Contenimento:
keter
Classe Secondaria:
thaumiel
Classe di Disturbo:
ekhi
Classe di Rischio:
minaccia


moonchampion.jpg

SCP-1233, circa 1986.

Procedure Speciali di Contenimento: Le proprietà fisiche anomale di SCP-1233 quasi precludono la possibilità di un contenimento primario, e come tali misure di contenimento secondario sono considerate adeguate fino a quando non verrà trovato un metodo fattibile per un contenimento fisico.

La rete di osservazione satellitare della Fondazione SOGRA1 deve entrare nello stato di priorità di massima allerta 2 dopo 3 anni e 6 mesi dall'ultimo evento di partenza di SCP-1233 osservato. Quando SOGRA rileva SCP-1233 nell'atmosfera superiore, un contingente proveniente da qualsiasi SSM di amnesticizzazione e disinformazione nelle vicinanze verrà inviato nel centro abitato più vicino al capolinea della traiettoria di discesa di SCP-1233.

Dopo la partenza dell'entità dall'orbita terrestre, tutte le apparizioni e i danni causati da SCP-1233 devono essere giustificati con un'idonea storia di copertura in concomitanza con il blackout dei media, e tutti i civili che hanno assistito a un'esibizione aperta degli effetti anomali di SCP-1233 devono essere amnesticizzati a discrezione delle SSM. L'amnesticizzazione di massa della città colpita può essere autorizzata in caso di apparizioni insolitamente prolungate di SCP-1233.

Aggiornamento del 5 ottobre 2017: In nessun caso il personale della Fondazione è autorizzato a interagire o ingaggiare SCP-1233 in qualsiasi modo.

Descrizione: SCP-1233 è un'entità umanoide di composizione sconosciuta, assomigliante visivamente a un individuo che indossa una tuta spaziale di tipo EMU2 -tipo di tuta spaziale con visiera opaca e jet pack a propulsione extra veicolare incorporato.

L'equipaggiamento indossato da SCP-1233 mostra una serie di proprietà anomale. La tuta stessa ha mostrato una durata di gran lunga superiore a quella di una tuta spaziale standard; SCP-1233 ha finora resistito al fuoco di armi leggere, munizioni anticarro, mine antiuomo, munizioni al fosforo bianco e, in un caso, alla totale immersione nel magma senza subire danni osservabili o una diminuzione della funzionalità. Il materiale della tuta è anch'esso resistente a tutti i tentativi eseguiti di scansioni penetrative, fino agli emettitori di ultrasuoni, radio, microonde e raggi X.

Il jet pack dell'entità, sebbene apparentemente progettato per essere pratico solo in condizioni orbitali a bassa gravità e alimentato da azoto compresso, sembra invece utilizzare una qualche forma di sistema di propulsione a razzo anomalo ad alta potenza. Questo dispositivo può generare in modo sostenibile una spinta in grado di accelerare rapidamente l'entità alla velocità massima osservata di circa 40.500 chilometri all'ora3, e può alterare la traiettoria di SCP-1233 in qualsiasi direzione e velocità di accelerazione/decelerazione che sarebbero istantaneamente fatali per qualsiasi essere umano.

La forza fisica di SCP-1233 è corrispondentemente anomala. Ha dimostrato la capacità di sollevare e lanciare oggetti fino a 65.000 chilogrammi e può farlo ripetutamente senza mostrare alcun segno esterno di affaticamento, a dispetto di molteplici leggi fisiche.

SCP-1233 è in grado di comunicare attraverso un altoparlante installato nella sua tuta, e lo fa con una voce maschile forte, un po' altisonante e solenne, dimostrando fluidità in un certo numero di lingue e adattando il suo discorso per conformarsi a qualunque lingua sia più comunemente parlata dalla popolazione circostante. Le sue affermazioni sono generalmente coerenti nella struttura, ma spesso sono sconnesse, ambigue, irrilevanti per la situazione presente o prive di contesto distinguibile.

Il comportamento di SCP-1233 è irregolare, imprevedibile, socievole, cordiale, e in qualche modo distruttivo, sebbene le sue apparizioni siano tipicamente brevi e poco frequenti, con avvistamenti che si verificano solo una volta ogni 4-5 anni.

Un evento di arrivo di SCP-1233 inizierà con l'entità che cade da un'altezza sconosciuta sopra la superficie terrestre, generalmente a una velocità terminale paragonabile a quella di un piccolo meteorite o di un veicolo di rientro atmosferico. SCP-1233 mostrerà la radianza termica rosso-arancio tipica di questi oggetti a causa dell'attrito atmosferico, e come tale SCP-1233 viene comunemente scambiato per un meteorite o "stella cadente" durante la sua discesa. Quindi si schianterà, causando un piccolo evento sismico localizzato è un considerevole cratere derivante dall'impatto. In quasi tutti i casi, SCP-1233 è atterrato a una distanza moderata4 dai limiti esterni di un centro abitato, solitamente una città di piccole e medie dimensioni con una popolazione non superiore a 30.000 abitanti. Quindi uscirà dal cratere e viaggerà verso la città vicina tramite volo o camminando. Il suo percorso verso il centro abitato di solito non è diretto; SCP-1233 si fermerà frequentemente per impegnarsi in varie attività, apparentemente casuali. Esempi di comportamenti di deviazione osservati includono:

  • Ispezione di vari oggetti, come attrezzature agricole, edifici e piante
  • Stare fermi per periodi di tempo variabili
  • Inseguire piccoli insetti, come cavallette e farfalle
  • Tentativo di salutare, conversare con o interrogare animali come bestiame e uccelli
  • Tirare su ortaggi a radice o raccogliere frutti da cespugli/alberi e premerli con forza nella sua visiera chiusa in un apparente tentativo di "mangiarli"
  • Marciare direttamente in corpi d'acqua come stagni e laghi,

tra l'altro, normalmente non provocando danni significativi alla proprietà.

Dopo aver raggiunto i limiti della città, SCP-1233 si impegnerà in ulteriori attività che, a causa della sua curiosità, aspetto, estrema forza fisica e mancanza di comprensione delle convenzioni sociali della società umana, si tradurranno generalmente in disordini civili e distruzione di proprietà pubbliche e private. La seguente trascrizione del video fornisce un tipico esempio di interazione di SCP-1233 con la popolazione locale.

Data: 9 agosto 2009
Origine dei media: filmati delle telecamere di sicurezza confiscati a Sam's Sweets, un panificio e un caffè situato nel centro di Saratoga Springs, NY, USA.




(SCP-1233 apre la porta principale ed entra nel bar. Dietro il bancone c'è un uomo barbuto e sovrappeso identificato come Bob Parsons, 32 anni, co-proprietario dello stabilimento. Parsons alza le sopracciglia all'ingresso di SCP-1233.)

Parsons: Santo cielo, ci sono tipo… 90 gradi là fuori. Mi piace il tuo cosplay e tutto il resto, ma dannazione.

(SCP-1233 si avvicina alla cassa e saluta brevemente.)

SCP-1233: Saluti, ragazzina. Sono Moon Champion, campione della Luna, difensore della giustizia spaziale e distruttore del male. Sono venuto ancora una volta nel tuo affascinante mondo per conoscere meglio la tua strana cultura e per cercare aiuto per il mio popolo nella guerra in corso contro i Mostri della Luna. Sembra che tu possieda una vasta ricchezza dei leggendari nutrienti e umidità per i quali questo mondo è conosciuto in tutta la galassia. Sei il presidente di questo pianeta?

(Pausa. Parsons ride a crepapelle per circa un minuto, poi raggiunge una vetrina sotto il bancone mentre si asciuga le lacrime dagli occhi.)

Parsons: Porca troia, amico. È la merda più divertente che ho sentito da almeno un anno. Che succede Moon Champion, io sono Bob, e tu ricevi un biscotto gratis per avermi fatto scoppiare la pancia così tanto che pensavo di vomitare la mia stessa spina dorsale. Tieni.

(Parsons offre il biscotto a SCP-1233. L'entità lo prende dal negoziante.)

SCP-1233: Ah. Uno dei tuoi "parrocchetti" umani, vedo. Sì. Io, Campione della Luna, accetto questo uccellino per conto della Luna e mi impegno solennemente a usare l'energia che fornisce per promuovere la causa della rettitudine.

(SCP-1233 spinge il biscotto nella sua visiera non aperta. L'impatto distrugge istantaneamente il biscotto spargendo con forza le briciole in tutte le direzioni.)

SCP-1233: Delizioso! Ti ringrazio, Signore Presidente della Terra, per questo dono generoso, e possa la luce della Giustizia risplendere per sempre sul tuo volto regale.

(Il fornaio ride di nuovo e inizia a mangiare un proprio biscotto.)

Parsons: … Nah è fantastico Moon Bro, lo pulirò più tardi, non preoccuparti o altro. Quindi ci sono i mostri, eh? Sulla Luna? E li combatti?

SCP-1233: La tua comprensione della situazione è impeccabile, mio Signore. Sì, i temuti Mostri della Luna hanno afflitto e assediato il mio popolo per innumerevoli millenni. Sono molto terribili; il solo tentativo di descriverli a te farebbe avvizzire i tuoi organi umani per l'orrore. Ed è mio sacro dovere come Campione della Luna incontrare queste bestie da incubo in combattimento e guidare il Popolo della Luna nella difesa della loro patria in pericolo: il maestoso e magnifico Regno della Luna.

(Parsons continua a mangiare il suo biscotto e annuisce.)

Parsons: Oh, quindi sei tipo, uno di questi tizi alieni. Il loro re o qualcosa del genere.

SCP-1233: No. Non sono uno del Popolo della Luna. Sono il Campione della Luna. Continuerò a servire il Popolo della Luna e a condurre una guerra gloriosa contro i loro nemici finché il mio debito verso il Re della Luna non sarà ripagato. Ma il Regno della Luna è una terra di pace e illuminazione, poiché il Popolo della Luna ha abbandonato la meschinità della violenza e dello spargimento di sangue eoni fa. Sono mal preparati per l'arrivo improvviso di un nemico così formidabile, e il conflitto va male nonostante i valorosi sforzi di me, Moon Champion. E così sono venuto ancora una volta sulla Terra, il nostro vicino più prossimo, per cercare qualsiasi assistenza si trovi nei vostri cuori umidi e carnosi.

(Durante questo monologo, il braccio destro di SCP-1233 si è alzato gradualmente in aria fino a quando la sua mano è stata distesa sopra la sua testa. Parsons lo indica.)

Parsons: Hai uh… hai una domanda?

SCP-1233: Sì. Parecchie. Per iniziare, questi "cuccioli" che hai sono in grado di resistere al vuoto dello spazio senza schermature aggiuntive? Vorrei fare amicizia con una, chiamarla Moon Pup e portarla con me nelle avventure spaziali.

Parsons: Il tuo braccio, amico.

(SCP-1233 fa una pausa, poi gira la testa per guardarsi il braccio.)

SCP-1233: Ah. Sì. È diventato galleggiante, un aspetto dei tuoi possenti palloncini. Un altro effetto collaterale comune della tua atmosfera terrestre, simile all'elettricità e agli sciami di locuste. O quello o ci sono Bestie laser in questo quadrante. Ho studiato la Terra abbastanza estesamente. I suoi fenomeni sono disgustosi e incredibili.

Parson: … Eh.

SCP-1233: Ora, Lord Presidente Sindaco della Terra, risponderai alla chiamata del Re della Luna e ci assisterai nella nostra disperata battaglia contro i Mostri della Luna? Il tempo è essenziale. Il tempo non aspetta nessun Moon Champion. L'ho chiesto gentilmente. Non ha ascoltato.

Parson: Oh. Uh… Quindi, come puoi vedere, Moon Dude, come presidente ho una… responsabilità. Questo uh… deposito di scorte qui è l'unica fonte di cibo per la mia gente, e devo restare qui. Altrimenti ci sarà una carestia, sai com’è. Ma ho ordinato ai cittadini di dare una mano a chiunque me lo chieda, e uh, guarda! Proprio fuori, ce ne sono.

(SCP-1233 si gira per guardare fuori dalla porta a vetri, dove sono visibili dei passanti.)

SCP-1233: Sì. Certo. Sei stato molto voluttuoso, mio signore. Addio, glorioso e corpulento Presidente. Possiate voi e la vostra gente rimanere umidi e gommosi. Moon Champion decolla, sulle ali della giustizia!

(SCP-1233 saluta ancora una volta, si volta e marcia in avanti, schiantandosi direttamente attraverso una sezione di muro di cemento a meno di 10 piedi dall'ingresso dello stabilimento.)

Altri comportamenti osservati includono:

  • Vagare nel traffico, a causa delle sue proprietà anomale hanno provocato collisioni letali
  • Sfondare le vetrine dei negozi per maneggiare o ispezionare le merci in esposizione
  • Sfidare un idrante antincendio a combattimento singolo, che poi ha distrutto con un pugno
  • Rubare e raccogliere biciclette incustodite, formando una pila di centinaia al centro di un parco pubblico
  • Impilare le auto parcheggiate una sopra l'altra
  • Raccogliere quanti più cani possibili e tentare di usarli come valuta per acquistare altri cani,

e altro ancora. Le azioni di SCP-1233 comportano invariabilmente la convocazione delle autorità locali da parte della cittadinanza, tuttavia i tentativi della polizia di impedire, detenere o arrestare SCP-1233 sono del tutto inefficaci e vengono ignorati dall'entità nella maggior parte dei casi. Ad oggi, SCP-1233 non ha causato danni evidenti e deliberati a nessun civile, sebbene si siano verificate vittime e decessi a causa del suo comportamento imprevedibile e delle sue proprietà fisiche.

Dopo aver trascorso un lasso di tempo variabile5 all'interno di un dato comune, SCP-1233 attiverà improvvisamente il suo jet pack e salirà direttamente verso l'alto, raggiungendo la velocità di fuga e uscirà dall'atmosfera terrestre con una velocità maggiore di qualsiasi veicolo non anomalo registrato. L'osservazione mediante telescopi terrestri e orbitali delle recenti partenze di SCP-1233 ha mostrato che la sua traiettoria generale di uscita è coerente durante ogni evento: SCP-1233 esce dall'orbita terrestre e mantiene la velocità mentre si regola la rotta direttamente verso la Luna. Alla sua velocità media di circa 40.500 chilometri orari, l'entità entra nell'orbita lunare entro circa 9 ore. Supererà leggermente e regolerà la rotta, scomparendo alla vista presumibilmente demanifestando in qualche modo o atterrando sul lato opposto della Luna.

Nessuna delle affermazioni di SCP-1233 sulla Luna è stata verificata con successo. Dall'apparizione iniziale di SCP-1233 il 6 febbraio 1986, le divisioni di ricerca della Fondazione hanno mantenuto una sorveglianza costante della Luna nel tentativo di acquisire prove concrete delle sue affermazioni. Non è mai stata trovata alcuna prova che indichi l'esistenza di un Regno della Luna, di un Popolo della Luna, di Mostri della Luna o di altri oggetti o entità extranormali basati sulla Luna menzionati da SCP-1233.

Il personale di ricerca terrestre ha mantenuto un contatto continuo con i supervisori della stazione di ricerca provvisoria dell'Area-32 lunare riguardo a tutti gli aspetti di SCP-1233 sin dal suo registro iniziale, ipotizzando che il potente e completo schieramento SENTINEL dell'Area-32 sarebbe in grado di confermare o confutare facilmente le accuse di SCP-1233.

Non solo il personale della Base Lunare non è riuscito a scoprire alcuna indicazione che le affermazioni di SCP-1233 siano in qualche modo autentiche, ma nessuna anomalia o oggetto corrispondente alla descrizione di SCP-1233 è mai stata registrata dai centinaia di rilevatori di SENTINEL, nonostante l'esistenza di una moltitudine di Registrazioni video telescopiche terrestri che mostrano chiaramente che SCP-1233 entra nel limite interno del raggio d'azione ottimale del sensore di SENTINEL e sorvola direttamente l'Area Lunare-32. Il personale lunare è stato informato dell'esistenza dell'entità nel registro SCP solo su richiesta del comando terrestre di trasmettere tutti i dati riguardanti la prima apparizione di SCP-1233 sulla Terra per l'archiviazione e l'analisi, tre ore dopo la scomparsa dell'entità. Non esistevano tali dati.

Non è stata trovata alcuna spiegazione definitiva per questa discrepanza osservativa.

Addendum 1233-01: Durante l'evento di arrivo più recente di SCP-1233 il 5 ottobre 2017, SCP-1233 si è rivolto a un civile maschio6 nel centro di Hereford, in Inghilterra. SCP-1233 si avvicinò a Godsall e gli chiese se sarebbe stato disposto a unirsi alla lotta contro i "Mostri Lunari". A differenza di ogni iterazione osservata di questa interazione finora, in cui il civile richiesto da SCP-1233 ignora la domanda o risponde negativamente, Godsall ha risposto sardonicamente, "Oh assolutamente, fottuto pazzo. Sono pronto per partire adesso, ho il mio spazzolino da denti e tutto il resto. Voliamo, astronauta.”

SCP-1233 ha risposto, “Finalmente! Un guerriero coraggioso, nascosto in bella vista in mezzo a questi umani pastorali e bucolici! Andiamocene, bel compagno di carne, e guadagnati la gloria degli eroi! Oggi ti lavi i denti tra le stelle! Noi voliamo!” L'entità balzò in avanti e abbracciò Godsall, quindi attivò il suo jet pack. Il boom sonico risultante ha frantumato ogni oggetto di vetro in un raggio di 300 metri mentre SCP-1233 ha accelerato a una velocità prevista di 25.000 chilometri all'ora in circa quattro secondi, salendo in orbita bassa con Godsall al seguito. A causa della tempistica inaspettata di questo evento, i satelliti di osservazione non sono stati in grado di focalizzare correttamente SCP-1233 durante le prime fasi della sua traiettoria di uscita. In quanto tale, la presenza e lo status di Godsall non potevano essere confermati visivamente.

Dopo l'amnesticizzazione di tutti i cittadini di Hereford che assistettero a questo evento, Godsall fu ufficialmente dichiarato disperso, quindi tre mesi dopo dichiarato morto. Al momento non si conoscono le condizioni e il luogo in cui si trovano i suoi resti.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License