SCP-113
voto: +2+x
113.jpg
SCP-113

Elemento #: SCP-113

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-113 non richiede Procedure Speciali di Contenimento e deve essere conservato in un armadio di stoccaggio al Sito 23. SCP-113 è pericoloso per il personale e deve essere maneggiato solo tramite guanti di gomma da laboratorio per evitare l'esposizione accidentale. Il personale esposto accidentalmente ad SCP-113 deve essere tenuto sotto osservazione medica per 24 ore.

Descrizione: SCP-113 somiglia ad un piccolo pezzo di diaspro rosso, ma analisi con la spettroscopia EDX, spettrometria di massa ed altri metodi hanno rivelato che ha una composizione diversa. Piuttosto, la sua composizione è simile a quella di ███████.

Quando viene toccato dalla carne di un organismo che possiede sei cromosomi, l'oggetto commuta sia la genetica sia il sesso fisico di tutto l'organismo. Ciò accade in 3 fasi. Nella prima fase, della durata di circa 0,2 secondi, l'oggetto forma un'adesione con le cellule che tocca ed induce un cambiamento chimico sconosciuto. Nella seconda fase, della durata di circa 2 secondi, l'elemento emette un'onda a bassa energia che viaggia attraverso il corpo. Ciò provoca una complessa interazione proteica che commuta i cromosomi dell'organismo in quelli del sesso opposto. Nella terza ed ultima fase, che dura circa 20 secondi, l'elemento emette un'altra onda che induce le cellule nel corpo ed il sistema nervoso periferico a cambiare in una variazione unica di cellule staminali parzialmente dissociate. Dopo essere tornate alla forma di normali tessuti umani, il soggetto sarà fisicamente mutato nel genere opposto. Questo cambiamento è semi permanente, nel senso che può essere annullato solo con un secondo contatto con l'elemento.
Quando l'oggetto viene posto a contatto diretto con organismi asessuati o con del materiale inorganico, comincia il processo ma si ferma al primo stadio.

Il processo di trasformazione è stato descritto come estremamente doloroso. Il processo di adesione iniziale causa danni ai tessuti simili ad ustioni di terzo grado, penetrando nel grasso sottocutaneo e nel tessuto muscolare in casi rari. "L'onda" descritta nella seconda fase causa nausea e vomito estremi insieme alla sensazione di bruciore attraverso la pelle e gli organi interni.
La ristrutturazione del sistema nervoso provoca una stimolazione intensa di tutti i nervi sensoriali, inclusi quelli che trasmettono il dolore e l'eccitazione sessuale. Il processo della terza fase di trasformazione ha una percentuale di fallimento approssimativamente intorno al 25%. In circa metà delle trasformazioni fallite, si verifica l'obliterazione parziale o totale dei genitali, insieme alla lacerazione della pelle e degli organi addominali dato che si trasformano a velocità leggermente diverse. Un'altra metà di casi falliti finisce o con la morte del soggetto in seguito a diversi trauma agli organi o emorragie interne, o con la paralisi parziale o completa. Il danno tissutale minore, di solito alla pelle, si verifica in circa il 75% di tutti i casi. La percentuale di fallimento aumenta in maniera esponenziale nel caso di esposizioni multiple, spesso con conseguenti danni permanenti anche dopo una trasformazione avvenuta con successo. E' da notare che c'è un rischio significativo di [DATI CANCELLATI] dopo diverse esposizioni.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License