SCP-105
voto: 0+x
2.jpg
SCP-105-B

Elemento #: SCP-105

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: Ad SCP-105 è stato impiantato un dispositivo di tracciamento e risiede attualmente nel Sito 17. Ad SCP-105 è permesso il Livello 3 (Ristretto) di Socializzazione con i membri del personale autorizzati. Questo privilegio è stato concesso in base al continuo atteggiamento di cooperazione assunto da SCP-105 col personale della Fondazione.

La fotocamera personale di SCP-105 (denominata SCP-105-B) deve essere contenuta in una cassetta di sicurezza presso il Deposito degli Oggetti ad Alto Rischio nel Sito-19. Una serie di difese standard (esplosive, chimiche, biologiche e memetiche) devono essere attive in ogni momento, in accordo con la procedura standard.

In nessun caso SCP-105-B o qualsiasi fotocamera devono entrare in contatto con SCP-105 senza l'approvazione del capo della ricerca corrente.

Descrizione: SCP-105 (ufficialmente nota come Iris Thompson) è una femmina caucasica. Le registrazioni indicano che SCP-105 è nata nel ████.Al momento dell'acquisizione aveva perciò ██ anni. Il soggetto ha i capelli biondi e gli occhi azzurri e, al momento della scrittura di questo protocollo, è alta 1,54 e pesa 50 Kg. Il soggetto sembra non avere alcuna caratteristica fuori dal comune e sembra possedere tutte le esigenze di base di un normale essere umano, ma preferisce i cibi sani.

SCP-105-B è una Polaroid One Step 600, costruita nel 1982. SCP-105-B non ha nessuna carattestica fisica fuori dal comune, e sembra essere una normale fotocamera Polaroid che si comporta normalmente per qualsiasi soggetto, tranne che per SCP-105.

Quando SCP-105 tiene in mano una fotografia scattata con SCP-105-B, la suddetta foto si anima diventando una sorta di "finestra" che mostra il luogo fotografato in tempo reale. Inoltre, SCP-105 è in grado di "raggiungere" il luogo raffigurato attraverso la fotografia e di eseguire azioni minori su oggetti a portata di mano nella foto. Le persone presenti sul luogo della manipolazione riportano di vedere una mano femminile separata dal proprio corpo (poi identificata con la mano di SCP-105) apparire da un portale invisibile, per poi effetuare le azioni indicate dal personale della Fondazione. SCP-105-B e le foto scattate con essa non hanno alcuna proprietà anomala se usate da altre persone.

SCP-105 ha dimostrato di avere la capacità di manipolare gli oggetti anche da foto scattate con altre fotocamere, anche se con maggiore difficoltà. Sembra infatti che un controllo completo e preciso degli oggetti sia possibile solo con le foto scattate con SCP-105-B. SCP-105 è stata in grado di migliorare le proprie abilità solo utilizzando foto scattate con SCP-105-B.

Addendum 1 - Circostanze del Ritrovamento: SCP-105 è stato notato dalla Fondazione subito dopo l'omicidio del suo fidanzato. SCP-105 sosteneva di essere al telefono con il suo ragazzo al momento dell'omicidio, mentre le stava chiedendo aiuto; sfortunatamente, le registrazioni telefoniche non corrispondevano alla sua storia, rendendola quindi sospettata di omicidio.

SCP-105 ha poi informato il suo avvocato di aver in realtà "visto" avvenire l'omicidio attraverso una fotografia scattata con il suo fidanzato pochi giorni prima. L'avvocato in questione ha ignorato la storia ed ha suggerito ad SCP-105 di dichiararsi colpevole. Il soggetto ha rifiutato la proposta ed ha conseguentemente raccontato al giudice la sua versione dei fatti, offrendo la possibilità di dimostrare la propria abilità. Ciò ha portato l'Agente in borghese ██████ a contattare la Fondazione.

Il soggetto è stato immediatamente preso in custodia dalla Fondazione. Il personale della Fondazione ha poi confiscato SCP-105-B dalla casa di SCP-105 (sostituendolo con un modello identico), e le è stato restituito. Ai genitori di SCP-105 è stato raccontato che il soggetto è stato ucciso durante l'evasione di un altro paziente mentre erano entrambi in custodia presso la struttura di assistenza psichiatrica █████████ ██████.

Addendum 2: Estratto dal Log Intervista 105-08-4426, datato ██/██/████.

<Inizio Log>

Dr. █████: Per favore, forniscimi una breve presentazione personale, compresa data e luogo di nascita ed il tuo nome.

SCP-105: Okay… Mi chiamo Iris Thompson, sono nata a Phoenix, Arizona, il 12 Maggio del 1990.

Dr. █████: Bene. Prima domanda, quando sei venuta a conoscenza della tua abilità?

SCP-105: Non ne sono certa, ma penso attorno ai dieci o undici anni. Lo ricordo perché stavo guardando una foto del mare e notai che le onde si muovevano.

Dr. █████: Come ti hanno risposto i tuoi genitori quando hai parlato con loro?

SCP-105: Hanno solo detto che avevo una fervida immaginazione.

Dr. █████: Quando hai scoperto di essere in grado di manipolare gli oggetti attraverso una fotografia?

SCP-105: È successo per la prima volta quando avevo… undici, forse dodici anni. Io e la mia famiglia avevamo fatto un viaggio al Grand Canyon. Quando siamo tornati a casa, ho guardato l'album fotografico e per sbaglio ho strofinato la mano contro una foto, spostando una roccia e facendola cadere nel canyon; sono persino riuscita a sentire il rumore della pietra che rotolava per la discesa.

Dr. █████: Vai avanti.

SCP-105: Mi sono interessata alla fotografia dopo quell'episodio. La maggior parte delle volte non succedeva nulla di strano con le foto che scattavo, fino a quando i miei genitori mi comprarono una Polaroid One Step 600 — Li pregai di comprarmela fin da Natale. (SCP-105 sorride) Dopo aver comprato quella macchina, divenne più… facile interagire con le foto.

Dr. █████: La tua fotocamera è indicata come 105-B. È questa la macchina fotografica a cui ti riferisci?

SCP-105: Sì dottore.

Dr. █████: Con quante foto riesci a concentrarti in una sola volta?

SCP-105: Sono arrivata a dieci foto scattate con la mia macchina, ma sono certa di poter fare di meglio se necessario.

Dr. █████: Cosa mi puoi dire del tempo passato con la Fondazione?

(SCP-105 non risponde)

Dr. █████: Per favore, mi risponda. Non ci offendiamo per queste cose.

SCP-105: È una sorta di… Nuova prigione, nuovo direttore. Ma so che è meglio di ciò che poteva succedermi.

Dr. █████: Sei stata molto cooperativa durante la tua permanenza qui.

SCP-105: Sono una persona gentile. Mi piace fare gli esperimenti. Ho scoperto di saper fare cose che non avrei mai creduto possibili.

Dr. █████: Sai perchè ti sto facendo queste domande, Iris?

SCP-105: No, dottore.

Dr. █████: Stiamo allestendo un programma speciale. Se andrà avanti, avrai il permesso di lasciare occasionalmente il sito e muoverti nel mondo esterno. Tutto ciò che chiediamo sono alcuni favori. Sei interessata?

<Fine Log>

Addendum 3 - Rapporto del Servizio di SCP-105 con la Squadra Speciale Mobile Omega-7:

SCP-105 è stato il secondo SCP umanoide reclutato nella Squadra Speciale Mobile Omega-7 sotto l'Iniziativa Vaso di Pandora. A differenza del "Team Able" (associato con SCP-076-2), creato per eseguire operazioni di attacco e cattura, il "Team Iris" aveva come scopi primari la ricognizione e la raccolta di informazioni. Il "Team Iris" ha partecipato a venti missioni in cooperazione con la Commissione Bowe. Queste missioni si sono concluse con successo e senza incidenti.

Il primo incidente disciplinare riguardante SCP-105 include la modifica delle missioni del "Team Iris" dalla ricognizione all'azione vera e propria. SCP-105 si è opposta violentemente all'idea di usare le proprie abilità per uccidere, anche dopo che i membri della Commissione Bowe avevano ripetutamente assicurato la loro collaborazione (vedi Log Intervista 105-21-6543).

Durante questi eventi, SCP-105 ha iniziato ad agitarsi psicologicamente ed ha tentato di ingannare il personale della Fondazione, facendo credere di aver perso i suoi poteri. Il Dr. D███████ ha quindi scritto una nota in cui suggeriva la riclassificazione di SCP-105 da Safe a Neutralizzato, la somministrazione di Amnesici di classe C ed il suo successivo rilascio con monitoraggio regolare. La proposta è stata negata.

Venuto a conoscenza del rigetto della sua richiesta, il Dr. D███████ ha aiutato SCP-105 ad evadere il contenimento, con l'obiettivo di farla fuggire dal sito. Il tentativo si è poi rivelato infruttuoso ed SCP-105 è stato di conseguenza nuovamente contenuto (vedi Incidente X45-Sito-17).

Indagini successive hanno evidenziato che il Dr. D███████ ha intenzionalmente incoraggiato SCP-105 ad ingannare lo staff della Fondazione. SCP-105 ha quindi dimostrato nuovamente le sue capacità in cambio della concessione di moderati privilegi.

Con la fine dell'Iniziativa Vaso di Pandora, tutti i Team Squadra Speciale Mobile Omega-7 sono stati sciolti, ed SCP-105 è stata riportata al Sito-17. A causa del rischio per la sicurezza che essa rappresenta e della attuale mancanza di utilità, SCP-105 non è attualmente autorizzata ad accedere ad SCP-105-B.

Il Dr. D███████ è stato retrocesso dal Livello 3 al Livello 1 a causa del suo tentativo di consentire una violazione di contenimento e successivamente riassegnato allo studio di un elemento SCP non umanoide.

Ulteriori informazioni riguardanti la Squadra Speciale Mobile Omega-7 sono da considerarsi riservate per ordine dell' Amministrazione per la Sicurezza di Informazioni e Registrazioni.

Direttore ██████ ███, Amministrazione per la Sicurezza di Informazioni e Registrazioni

Addendum 4: Nuovo assegnamento alla SSM Alfa-9

Successivamente all'assalto al Sito-17, SCP-105 è stato ri-evalutato come potenziale forza contro attività anomale ostili. Dopo deliberazione, è stato deciso di ri-listarla in SSM Alfa-9.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License