SCP-105
voto: +8+x
blank.png
2014-07-18%2022.41.47-new.jpg

SCP-105-B

Elemento #: SCP-105

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-105 è dotata di un dispositivo di rintracciamento sottocutaneo e, attualmente, è detenuta al Sito-17. SCP-105 ha diritto a privilegi di socializzazione di Classe 3 (ristretti) coi membri del personale autorizzati, in seguito al suo continuo atteggiamento collaborativo nei confronti del personale della Fondazione.

La fotocamera personale di SCP-105 (denominata SCP-105-B) è contenuta in una cassetta di sicurezza presso il Deposito degli Oggetti dal Valore Elevato al Sito-19. Le difese normali (esplosive, chimiche, biologiche e memetiche) devono essere attive in ogni momento mentre SCP-105-B è in fase di contenimento.

In nessun caso, SCP-105-B o qualsiasi fotocamera devono entrare in contatto con SCP-105 senza l'approvazione del Capo della Ricerca in carica.

Descrizione: SCP-105, nota in precedenza come Iris Thompson, è una ragazza caucasica. I registri anagrafici indicano che SCP-105 è nata nel ████, pertanto aveva ██ anni ai tempi del recupero. SCP-105 ha i capelli biondi e gli occhi azzurri; in data odierna, è alta 1,54 m e pesa 50 kg. SCP-105 non possiede alcun tratto fisico anomalo e sembra, a tutti gli effetti, un essere umano di sesso femminile normale e in salute.

SCP-105-B è una fotocamera Polaroid One Step 600 fabbricata nel 1982. SCP-105-B non ha alcuna caratteristica strutturale anomala e funziona come una tipica fotocamera istantanea quando viene usata da una persona qualsiasi, tranne quando l'utente è SCP-105.

Quando SCP-105 tiene in mano una fotografia scattata con SCP-105-B, la suddetta foto diventa una ripresa in tempo reale del luogo raffigurato. Inoltre, SCP-105 è in grado di attraversare la fotografia e di manipolare gli oggetti a portata di mano dal punto in cui la fotografia è stata scattata. I testimoni oculari presenti sul luogo della manipolazione affermano di vedere una mano femminile (identificata come quella di SCP-105) apparire da un portale invisibile, per poi compiere le azioni indicate. SCP-105-B e le foto scattate con essa non hanno alcuna proprietà anomala se usate da altre persone.

SCP-105 ha dimostrato di avere la capacità di manipolare gli oggetti anche attraverso foto scattate con altre fotocamere, anche se con maggiore difficoltà. Infatti, sembra che un controllo completo e preciso degli oggetti sia possibile solo con le foto scattate con SCP-105-B. SCP-105 è stata finora in grado di migliorare le proprie abilità solo usando foto scattate con SCP-105-B.

Addendum 105-1 - Circostanze del Ritrovamento: SCP-105 fu scoperta dalla Fondazione poco tempo dopo l'omicidio del suo fidanzato. SCP-105 sosteneva di essere al telefono col suo compagno al momento del delitto, mentre le stava chiedendo aiuto; tuttavia, le registrazioni telefoniche non corrispondevano alla sua storia, il che la rendeva una sospettata di omicidio. In seguito, SCP-105 confessò al suo avvocato che, in realtà, aveva "assistito" all'omicidio attraverso una fotografia scattata assieme al suo fidanzato pochi giorni prima. L'avvocato di SCP-105 ignorò la storia e le consigliò di dichiararsi colpevole. SCP-105 rifiutò la proposta e, di conseguenza, raccontò la sua versione dei fatti in tribunale: si offrì di dimostrare le sue proprietà anomale, attirando così l'interesse della Fondazione.

SCP-105 fu subito presa in custodia dalla Fondazione e contenuta. Tutti i partecipanti al processo furono amnestizzati. Il personale della Fondazione confiscò SCP-105-B dalla casa di SCP-105, la sostituì con un modello identico e gliela restituì. Ai genitori di SCP-105 fu raccontato che era stata uccisa durante la tentata evasione di un altro paziente, presso la struttura di assistenza psichiatrica █████████ ██████.

Addendum 105-2 - Estratto dall'Intervista 105-08-4426, datata ██/██/████

<INIZIO REGISTRAZIONE>

Dott. █████: Per favore, fornisci una breve presentazione personale, compresa la data e il luogo di nascita, e il tuo nome.

SCP-105: D'accordo. Mi chiamo Iris Thompson, sono nata a Phoenix, in Arizona, il 12 maggio ████.

Dott. █████: Bene. Prima domanda: quando sei venuta a conoscenza della tua abilità?

SCP-105: Non ne sono certa, ma penso intorno ai dieci o undici anni. Lo ricordo perché stavo guardando una foto del mare e mi sono accorta che le onde si muovevano.

Dott. █████: Come ti hanno risposto i tuoi genitori quando ne hai parlato con loro?

SCP-105: Hanno solo detto che avevo una fervida immaginazione.

Dott. █████: Quando hai scoperto di essere in grado di manipolare gli oggetti attraverso le fotografie?

SCP-105: È successo per la prima volta quando avevo undici, forse dodici anni. Io e la mia famiglia avevamo fatto un viaggio al Grand Canyon. Quando siamo tornati a casa, ho guardato l'albo delle foto e, per sbaglio, ne ho strofinata una con la mano: ho spostato una roccia e l'ho fatta cadere nel dirupo; sono persino riuscita a sentire il rumore della pietra che rotolava per la discesa.

Dott. █████: Vai avanti.

SCP-105: Mi sono interessata alla fotografia dopo quell'episodio. La maggior parte delle volte non succedeva niente di strano con le foto che scattavo, finché i miei genitori non mi hanno comprato la Polaroid One Step 600: li avevo supplicati di comprarmela fin da Natale. [sorride] Da quando ho ricevuto quell'istantanea, interagire con le foto è stato più facile.

Dott. █████: Questa è la fotocamera denominata SCP-105-B. È questa la macchina fotografica a cui ti riferisci?

SCP-105: Sì, dottore.

Dott. █████: Quante foto riesci a controllare in una sola volta?

SCP-105: Una volta sono arrivata a dieci foto scattate con la mia macchina, ma sono certa di poter fare di meglio, mi serve solo tempo.

Dott. █████: Cosa mi puoi dire del tempo passato nella Fondazione?

[SCP-105 non risponde]

Dott. █████: Per favore, rispondimi. Non ci offendiamo per certi pareri.

SCP-105: È un po' come aver cambiato prigione e carcerieri. Ma so che è meglio di ciò che avrebbe potuto succedermi.

Dott. █████: Sei stata molto collaborativa durante la tua permanenza qui.

SCP-105: Penso di essere una persona beneducata. Mi piace anche fare gli esperimenti. Ho scoperto di saper fare cose che non avrei mai creduto possibili.

Dott. █████: Sai perché ti sto facendo queste domande, Iris?

SCP-105: No, dottore.

Dott. █████: Stiamo allestendo un programma speciale. Se lo avallano, avrai il permesso di lasciare il Sito-17 ogni tanto e aggirarti per il mondo esterno. Tutto ciò che chiediamo sono alcuni favori. Sei interessata?

<FINE REGISTRAZIONE>

Addendum 105-3 - Resoconto del Servizio di SCP-105 nella Squadra Speciale Mobile Omega-7: SCP-105 è stata la seconda anomalia umanoide reclutata nella SSM Omega-7 ("Vaso di Pandora"). A differenza della "Squadra Abele" (associata a SCP-076-2), assemblata per eseguire operazioni di attacco e di cattura, la "Squadra Iris" aveva come scopi primari la ricognizione e la raccolta di informazioni. La "Squadra Iris" ha partecipato a 20 missioni in cooperazione con la Commissione Bowe e tutte quante si sono concluse con successo e senza incidenti.

Il primo incidente disciplinare che ha coinvolto SCP-105 includeva la modifica degli obiettivi della "Squadra Iris" dalla ricognizione agli assassinii. SCP-105 si è opposta con violenza all'idea di usare le sue proprietà anomale per compiere delle uccisioni, anche in seguito ai vari tentativi della Commissione Bowe di garantire la sua collaborazione (vedi la registrazione dell'Intervista 105-21-6543).

Durante questi eventi, SCP-105 ha iniziato a sentirsi emotivamente turbata e ha tentato di ingannare il personale della Fondazione, fingendo di aver perso le sue proprietà anomale. Il dott. Dantensen ha quindi scritto un rapporto in cui suggeriva di riclassificare SCP-105 da anomalia di classe Safe ad anomalia neutralizzata, di somministrarle degli amnestici e di rilasciarla sotto osservazione regolare. La proposta è stata negata.

Quando è venuto a sapere del rifiuto della sua richiesta, il dott. Dantensen ha aiutato SCP-105 durante una breccia del contenimento, con lo scopo di farla evadere dalla Fondazione. Il tentativo è stato infruttuoso e, di conseguenza, il contenimento di SCP-105 è stato ristabilito (vedi il Rapporto Incidente X45-Sito-17).

Le indagini condotte in seguito hanno stabilito che il dott. Dantensen aveva incoraggiato volutamente SCP-105 a ingannare il personale della Fondazione e ad affermare di aver perso le sue proprietà anomale. SCP-105 ha quindi dimostrato nuovamente le sue proprietà anomale in cambio della concessione di privilegi moderati.

Dopo la fine dell'iniziativa "Vaso di Pandora", la SSM Omega-7 è stata sciolta e SCP-105 è stata riportata al Sito-17. A causa del rischio per la sicurezza rappresentato da SCP-105 e della sua attuale mancanza di utilità, SCP-105 non è autorizzata a usare SCP-105-B.

Ogni ulteriore informazione riguardo alla SSM Omega-7 è riservata per ordine dell'Amministrazione della Sicurezza dell'Informazione e dei Registri.

— ██████ ███, Direttore dell'ASIR

Addendum 105-4 - RAPPORTO DI AVVISO SPECIALE: Condizioni di Contenimento Attuali: In seguito all'Incidente R1300-Sito-17, sono state fatte molte segnalazioni formali e informali riguardo a una presunta connessione tra SCP-105 e la SSM Alfa-9 ("Ultima Speranza").

Queste segnalazioni sono una gravissima violazione di sicurezza. Tutte le informazioni sulla SSM Alfa-9 sono riservate. Tutte le informazioni sulle attuali ricerche sulle proprietà anomale di SCP-105 sono riservate. Ogni segnalazione o indiscrezione riguardo a qualsiasi impiego recente o attuale di SCP-105 come risorsa della Fondazione è da considerare categoricamente falsa e dovrebbe essere segnalata all'Amministrazione della Sicurezza dell'Informazione e dei Registri.

— Maria Jones, Direttrice dell'ASIR

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License