SCP-1033
voto: 0+x

Elemento #: SCP-1033

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure speciali di Contenimento: SCP-1033 va contenuto in una cella standard di 15m x 5m, circondata da pareti di piombo spesse 5cm. Il personale che entra nella camera di SCP-1033 deve indossare tute protettive di Livello A precedentemente controllate ed approvate. Se la routine di SCP-1033 cambia o se SCP-1033 cerca di scappare, alle due guardie stazionate fuori dalla camera di SCP-1033 vanno inviate altri otto colleghi armati del Kit Contenitivo 4-MK3 (che consiste in un fucile d'assalto automatico SCAR-L con un lancia-reti automatico, due (2) granate a concussione "flashbang" e una (1) granata a frammentazione M67).

Descrizione: SCP-1033 è un umano caucasico di mezza età, alto approssimativamente 193cm, o 6,4ft. SCP-1033 venne scoperto a New York, essendo, secondo diversi testimoni, "apparso nel bel mezzo della strada". Le interviste con i testimoni hanno reso noto che essi hanno assistito ad una visione collettiva di un lampo bianco, accompagnato dall'udire due secondi di statico provenire da ogni direzione. Ai testimoni venne somministrato un amnesico di Classe A dopo l'intervista, ed ogni possibile intervento mediatico venne soppresso.

Dopo un'ispezione iniziale al sito di materializzazione, i ricercatori della Fondazione scoprirono che SCP-1033 emetteva un quantitativo di radiazioni che superava di molto il livello letale all'uomo, approssimativamente 15.000 mSv (1.500 Roentgen/ora). SCP-1033 venne inizialmente contenuto in un container navale, che venne posizionato sul suo cammino. SCP-1033 venne poi trasportato al Sito di Deposito K█, dove risiede attualmente.

In ogni aspetto fisico, SCP-1033 è un normalissimo uomo di mezza età pelato. È vestito con un abito da lavoro e trasporta una valigetta. Il comportamento di SCP-1033 è ciclico, ed ogni ciclo comincia approssimativamente ogni 33 secondi.

L'elenco seguente racchiude una trascrizione di tale routine:

Ciclo di SCP-1033

  • Secondi 0-10: SCP-1033 cammina trenta (30) passi in avanti, dando un'occhiata al suo orologio approssimativamente ogni dieci (10) passi.
  • Secondi 10-15: SCP-1033 si ferma, si inginocchia, e apre la sua valigetta. Dentro la valigia c'è un singolo pacchetto, marchiato con un sigillo sconosciuto ed un cellulare prepagato di marca █████, capace di mandare e ricevere messaggi e chiamate. SCP-1033 apre il pacchetto e tira fuori un foglio, con sopra le parole: "Trasmissione: cifra asimmetrica, 0uuT5LmoO22. Scompigliamo le piume".
  • Secondi 10-21: SCP-1033 digita "0uuT5LmoO22" sul cellulare come messaggio al numero australiano 0404 ███ ███. Le indagini hanno mostrato che questo numero deve ancora essere assegnato ad un cellulare. Al ventunesimo secondo, SCP-1033 invia il messaggio e rimette il telefono e la lettera nella valigetta.
  • Secondi 21-28: Si può notare SCP-1033 guardare in lontananza, senza tener conto di cosa ci sia effettivamente di fronte a lui. Al venticinquesimo secondo, SCP-1033 comincia a ridacchiare lentamente, avendo apparentemente trovato ciò che stava cercando nell'orizzonte.
  • Secondi 28-33: Al ventottesimo secondo, SCP-1033 viene sbattuto all'indietro di circa tre metri e comincia a dimenarsi sul terreno, urlando in apparente agonia. Si può notare della carne che viene strappata e vola alle spalle di SCP-1033, mentre altri pezzi del suo corpo si disintegrano. Le ferite che SCP-1033 subisce corrispondono a quelle di una vittima esposta alla detonazione di un ordigno nucleare di 1.5 megatoni.

Dopo aver completato questa routine, SCP-1033 ricompare immediatamente all'inizio del suo ciclo e lo ricomincia nuovamente. Se un oggetto, una persona o un animale è sul cammino di SCP-1033, lui non cercherà in nessun modo di fermarsi, e continuerà il suo ciclo spingendo qualunque ostacolo gli si presenti davanti assieme a sè.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License