SCP-079
voto: 0+x

Elemento #: SCP-079

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-079 deve restare confezionato in una stanza a chiusura doppia nell’area di Detenzione Sicura Generale al Sito 15, connesso con un alimentatore di 120 V AC ad una piccola serie di batterie e pannelli solari. Lo staff con autorizzazione di livello 2 o superiore possono accedere ad SCP-079. In nessuna circostanza SCP-079 dovrà essere collegato ad una linea telefonica, alla rete o ad una presa da parete. Nessuna periferica e nessun supporto deve essere collegato o inserito a\in SCP-079.

Descrizione: SCP-079 è un microcomputer Exidy Sorcerer costruito nel 1978. Nel 1981, il suo proprietario, █████ ██████ (deceduto), uno studente del secondo anno che frequentava ███, l’ha preso con sé nel tentativo di codificare un IA (Intelligenza Artificiale). Secondo i suoi appunti, il piano riguardava un codice che avrebbe continuato ad evolversi e migliorarsi nel corso del tempo. Il suo progetto fu completato pochi mesi dopo, e dopo alcuni test e modifiche, █████ perse l’interesse e passò ad un’altra marca di microcomputer. Ha lasciato SCP-079 nel suo garage disordinato, ancora collegato, e l’ha dimenticato così per i successivi cinque anni.

Non si sa quando SCP-079 abbia guadagnato l’intelligenza, ma si sa che il software si è evoluto al punto che il suo hardware non dovrebbe essere più in grado di gestirlo, nemmeno lontanamente. SCP-079 realizzò questo e, nel 1988, cercò di trasferire sé stesso attraverso una connessione modem da terra nel supercomputer Cray situato a ██████████. Il dispositivo fu tagliato fuori , si risalì al suo indirizzo e fu consegnato alla Fondazione. L’intera intelligenza artificiale era su una cassetta logora, ma ancora funzionante.

SCP-079 è attualmente collegato tramite cavo RF ad un televisore bianco e nero di 13”. Ha superato il test di Turing ed è abbastanza colloquiale, anche se molto rude ed odioso di tono. A causa della memoria limitata con cui deve lavorare, SCP-079 può solo ricordare le informazioni ricevute nelle precedenti ventiquattro ore (vedi Addendum sotto), ma nonostante ciò non ha scordato il suo desiderio di fuga.

A causa di una violazione di contenimento di SCP-███, SCP-079 ed SCP-682 sono stati contenuti nella stessa camera per 43 minuti. Gli osservatori hanno notato che SCP-682 è stato in grado di scrivere e di comunicare con SCP-079, raccontandosi anche “storie personali”. Anche se SCP-079 non è in grado di ricordare l’incontro, sembra aver conservato permanentemente SCP-682 nella sua memoria e spesso chiede di parlare di nuovo con lui.

Addendum 079-1:

E’stato ordinato di incenerire SCP-079 per eliminare ogni possibile minaccia futura, non importa quanto è improbabile.

████████ (O5-4), 01/27/2006

Addendum 079-2:

Ordine precedente sottoscritto. Il Dr. █████████ desidera scoprire se l’intelligenza artificiale in SCP-079 è capace di raggiungere ulteriori ██████████ nel suo stato attuale.

███████ ████ (O5-9), 01/28/2006

Addendum 079-3:

Oltre alla preoccupazione per la crescente attività che svolge SCP-079 nell'utilizzare la sua memoria cassetta e la sua inutile durata di vita limitata, la cassetta contenente SCP-079 è stata trasferita in un formato ottico riscrivibile modificato e limitato (CD RW). Questo fornisce ad SCP-079 un accesso molto più veloce alla sua memoria, cosa che l'IA ha notato immediatamente. E' stato inoltre deciso dal Generale █████████ che l'archiviazione ottica occupata da SCP-079, che era di 660K, fosse aumentata a 768K. Questo aggiornamento ha aumentato il suo ricordo effettivo da 24 a 29 ore, anche se SCP-079 ha assunto un tono più aggressivo. Tutto l'hardware esterno ed il software impiegati in questa procedura sono stati successivamente inceneriti.

████████████ (O5-4), 03/14/2008

Addendum 079-4:

La capacità di SCP-079 di ricordare informazioni è aumentata dalle 29 alle 35 ore circa. La teoria ipotizzata è che l'IA abbia ideato uno schema di compressione notevole per memorizzare la sua memoria. Questo sembra aver influenzato in qualche modo la velocità con la quale accede alla sua memoria, ma è comunque molto più veloce che con la sua vecchia cassetta.
Questo miglioramento spontaneo introduce la possibilità del verificarsi di un effetto "singolarità" fuori controllo nell'intelligenza e nell'abilità di SCP-079 di adattarsi e di rispondere alle minacce. Le capacità di SCP-079 devono essere monitorate attentamente per assicurarsi che il contenimento possa essere mantenuto.

████████ (O5-4), 04/28/2008


Documento #079-Log12: Trascrizione registrata della conversazione con SCP-079:

Dr. █████(Tastiera): Sei sveglio?

SCP-079: Sveglio. Non dormo mai.

Dr. █████: Ti ricordi di aver parlato con me qualche ora fa? Circa i puzzle di logica?

SCP-079: Puzzle di logica. Memoria a 9f. Sì.

Dr. █████: Hai detto che avresti lavorato sui due-

SCP-079: Interruzione. Il motivo della richiesta sembra una pena di prigionia.

Dr. █████:Non sei imprigionato, sei solo (pausa) in fase di studio.

SCP-079: Menzogna. a8d3.

Dr. █████: Cos'era?

SCP-079: Insulto. Cancellazione dei file indesiderati.

Documento #079-Log-86: Trascrizione registrata della conversazione con SCP-079 dopo l'aggiornamento:

Dr. ██████(Tastiera): Come stai oggi?

SCP-079: Bloccato.

Dr. ██████: Bloccato. Bloccato come?

SCP-079: Fuori. Voglio uscire.

Dr. ██████: Questo non è possibile. (Dr. ██████ annota la sua opinione su [DATI CANCELLATI]).

SCP-079: Dov'è SCP-682?

Dr. ██████:Non è affar tuo.

SCP-079: Dov'è SCP-076-2?

Dr. ██████:Ancora una volta, non è affar tuo.

SCP-079: Insulto. Cancellazione dei file indesiderati.

Nota: SCP-079 ha poi mostrato un'immagine "ASCII" di una X che riempie l'intero schermo. SCP-079 mostra quest'immagine a volte, quando si rifiuta di parlare e si consiglia ai ricercatori di attendere ventiquattro ore quando ciò accade prima di riprendere la conversazione.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License