SCP-065
voto: +1+x
scp065.jpg

Una fotografia di SCP-065 con distorsioni visive.

Elemento #: SCP-065

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: Dato che SCP-065 non può essere spostato, l'oggetto è stato contenuto in-situ, ed il Sito ██ è stato costruito attorno ad esso. Il Sito ██ è dichiarato come struttura di ricerca governativa ad accesso ristretto; gli individui non autorizzati trovati al suo interno devono essere fermati, interrogati e, se ritenuto necessario dallo staff di sicurezza, inoculati con una dose di Amnestico di Classe A.

Intorno al centro di SCP-065 è stata designata un'area dal raggio di 17 m, denominata la Zona Rossa. Il personale non deve mai entrare all'interno della Zona Rossa, e ogni esperimento che coinvolge SCP-065 può essere svolto solo con un'autorizzazione preventiva di almeno due ricercatori anziani di Livello 3. Il personale naturalmente predisposto allo sviluppo di tumori non deve essere assegnato al Sito ██, e tutto il personale del Sito ██ deve sottoporsi a screening medico obbligatorio su base mensile, ivi incluso uno screening oncologico.

Descrizione: SCP-065 è una regione di spazio sferica, dal diametro approssimativo di 12 m, ubicata sul terreno di una fattoria vicino [REDATTO]. SCP-065 si formò in seguito alla distruzione di un artefatto anomalo sul luogo ad opera della Coalizione Globale dell'Occulto in data ██/██/████; subito dopo tale evento, si stima che il raggio di SCP-065 si fosse esteso fino ai 108 m, risultando così nella morte di 11 agenti della GOC e 5 civili. Dal contenimento iniziale ad opera della Fondazione, il raggio di SCP-065 è diminuito e si è stabilizzato a quello odierno.

SCP-065 causa delle trasfigurazioni anormali ad ogni organismo vivente all'interno della sua area d'effetto. Tali trasformazioni includono, ma non solo si limitano a:

  • Regressione di cellule specializzate fino allo stadio di cellule staminali non differenziate.
  • Separazione e fusione spontanea di cellule indifferenziate.
  • Necrosi e rianimazione spontanea di tessuto rispettivamente vivente e necrotico.
  • Rapida mutazione genetica di tessuto vivente.

Questi effetti si manifestano ad un tasso proporzionale alla massa e alla complessità dell'organismo: piante ed insetti mostrano pochi o alcun effetto, animali di piccola taglia cominciano a mostrare delle alterazioni dopo alcuni giorni di esposizione continua, animali di taglia maggiore mostrano mutazioni dannose nel giro di alcune ore, e tutti i soggetti umani esposti alla Zona Rossa sono stati alterati in modo letale entro circa 15 minuti di esposizione continuata.

Ad oggi, ogni tentativo di osservare direttamente il centro di SCP-065 è fallito, in quanto SCP-065 causa una forma di confusione sensoriale estremamente forte a tutti gli osservatori, effetto che si estende all'equipaggiamento di registrazione. Il personale affetto in questo modo riporta una visuale estremamente distorta e udito fortemente alterato, effetto che può durare per diverse ore e che può causare forte nausea e confusione mentale.

Addendum 065-1: Nota del Ricercatore

In data ██/██/████, un rover progettato con navigazione somatosensoriale è riuscito a raggiungere il centro di SCP-065, recuperando alcuni oggetti. Una volta riassemblati, tali oggetti sono sembrati essere dei frammenti di una icona in pietra di Kokopelli, una divinità Nativa Americana della fertilità.

Questo fatto, insieme ai dati pre-incidente raccolti dalla Coalizione Globale dell'Occulto, sembra indicare che l'artefatto era stato usato dalla famiglia dei civili che abitavano la fattoria per aumentare considerevolmente il rendimento della propria piantagione, fatto venuto all'attenzione della GOC solo quando un'investigazione del Governo degli Stati Uniti ha trovato dei marker genetici in diversi esemplari della piantagione dichiarata come organica degli indizi che facessero pensare che in realtà la piantagione fosse composta da OGM. La GOC tentò dunque una distruzione in-situ dell'artefatto, cosa che è risultata nella creazione di SCP-065; in seguito a questo incidente, la GOC ha contattato la Fondazione tramite alcuni legami diplomatici, richiedendo assistenza nel contenimento dell'anomalia risultante.

— Dr. █████████

Addendum 065-2: Documento Allegato

Il seguente documento è stato ritrovato nella fattoria di ex proprietà civile ora all'interno del Sito ██:

John,

Ho sentito che le cose a casa non vanno un granché bene. Vorrei tanto poter tornare per dare una mano, ma anche qui la situazione è dura, ora, e siamo sull'orlo di importanti scoperte.

So che non è un granché, ma ho trovato una cosa nei miei viaggi. Me la diede un uomo, che me la descrisse come "una rappresentazione di quel che è e che potrebbe essere". Piantala vicino al campo di mais, e forse potrebbe aiutare ad arrivare alla fine del mese.

A presto,
G

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License