SCP-063-IT
voto: +14+x

Elemento #: SCP-063-IT

Classe dell'Oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: Le istanze di SCP-063-IT catturate dalla Fondazione devono essere contenute in un cella standard nel Sito Vittoria. Ogni 48 ore 1 chilogrammo di carne dev’essere introdotto per il sostentamento di SCP-063-IT.

L’accesso alla cella di contenimento è proibito. Non meno di due agenti di sicurezza devono sostare al di fuori della cella; la risoluzione di una breccia di contenimento è affidata alla SSM-IV Pugnus Ferri.

Aggiornamento del 30/06/2010: Gli esemplari di SCP-063-IT-B catturati devono essere contenuti insieme alle istanze di SCP-063-IT, e vigono per essi le stesse procedure in materia di contenimento.

Le istanze di SCP-063-IT-A catturate devono essere trasferite al Sito Iride per accertamenti psicologici e ivi contenute in celle standard per umanoidi. Devono essere forniti loro due pasti al giorno e sono tenuti a seguire una dieta corrispondente allo stato di salute. Sono previste due sedute psicologiche singole a settimana condotte da psicologi del sito e una valutazione psicologica generale ogni mese.

In caso venisse identificata una colonia di SCP-063-IT sul territorio, l'accesso all'area dev'essere interdetto ai civili; la bonifica della colonia e il contenimento delle istanze ivi presenti sono affidate alla SSM-IV e alla SSM-VIII con equipaggiamento antigas.

Descrizione: SCP-063-IT è un organismo predatorio anaerobio avente l’aspetto di una mano umana, in grado di deambulare mediante l’uso di quelle che corrisponderebbero alle falangi; l’estremità che normalmente farebbe parte dell’avambraccio termina con un ispessimento dermico-muscolare, dotato di un orifizio che agisce come una rudimentale bocca, circondato da strutture calcificate somiglianti a dei denti, tramite il quale SCP-063-IT è in grado di nutrirsi.

Le istanze di SCP-063-IT misurano in media 30 centimetri in lunghezza e circa 15 in larghezza, con variabili discrepanze in termini di dimensioni fra i vari esemplari1. Delle autopsie preliminari su esemplari neutralizzati hanno evidenziato la presenza di un breve tratto digestivo lungo quella che sarebbe parte dell’avambraccio, fino ad arrivare a un organo che funge da stomaco posizionato dove si troverebbe il carpo. Organi assimilabili a un cuore e un cervello sono invece posizionati nel metacarpo. Due orifizi sono posizionati sui lati di SCP-063-IT, i quali fungono da organi uditivi. SCP-063-IT non possiede un apparato visivo, bensì sfrutta un primitivo metodo di ecolocalizzazione tramite dei colpi secchi eseguiti con gli organi motori per orientarsi.

Nonostante non siano forniti d’un apparato respiratorio, gli esemplari di SCP-063-IT posseggono un epitelio olfattivo posizionato all’interno della cavità orale, il quale permette loro d’individuare più facilmente le proprie prede.

Le istanze di SCP-063-IT attaccano in gruppo, sfruttando il vantaggio numerico, cercando di bloccare le vie respiratorie della preda per ucciderla. Nel caso degli esseri umani, SCP-063-IT tenterà di agganciarsi al collo, stringendo la morsa e bloccando la respirazione. In alternativa proverà a ostruire la bocca e il naso. Un comportamento predatorio analogo è stato notato con altri animali (vedasi il documento test-063-IT.encIL PRESENTE DOCUMENTO È CRIPTATO. PREGO CONTATTARE UN RICERCATORE SENIOR DEL VOSTRO SITO. per ulteriori informazioni).

Quando confrontato singolarmente, SCP-063-IT tende ad avere un comportamento più difensivo, non tenterà di attaccare e cercherà rifugio. Questo atteggiamento è stato riscontrato, in presenza di un soggetto umano, in gruppi composti da meno di 5-6 esemplari.

Le istanze di SCP-063-IT agiscono in maniera differente quando percepiscono che la potenziale preda è inerte, come per esempio durante il sonno. In questo frangente SCP-063-IT eviterà di localizzare la preda tramite ecolocalizzazione per non rischiare di destarla, bensì la identificherà tramite l’olfatto e seguendone il suono della respirazione; gli esemplari di SCP-063-IT provvederanno a immobilizzare la preda il più possibile e procederanno a ucciderla seguendo lo stesso modus.

Scoperta: I primi esemplari di SCP-063-IT sono stati identificati il 14/05/2010, 1,5 chilometri a sud-est del comune di Minucciano, provincia di Lucca, Toscana. Il 13/05/2010 è stata segnalata alle Forze dell’Ordine locali la scomparsa di Edoardo █████ ed Eleonora ██ ██████, i quali si erano recati in campeggio nei boschi circostanti la cittadina. Il giorno stesso e il successivo, diverse segnalazioni riguardanti degli strani animali selvatici, le quali vaghe descrizioni corrispondono con l’aspetto di SCP-063-IT, iniziarono a circolare sui social network Facebook e Twitter. Vennero inoltre pubblicati diversi filmati e foto, e nonostante nessuno di loro ritraesse chiaramente SCP-063-IT, è stata iniziata un’azione d’oscuramento del suddetto materiale. Le segnalazioni e il materiale audiovisivo è stato raccolto nel documento 063-IT-audiovideo.encIL PRESENTE DOCUMENTO È CRIPTATO. PREGO CONTATTARE UN RICERCATORE SENIOR DEL VOSTRO SITO..

Il 14/05/2010 un team composto da 3 agenti della SSM-VIII "Subterranea Materia" è stato inviato sul luogo per investigare. Di seguito la trascrizione audiovisiva dell’operazione:

<inizio log>

14/05/2010, ore 04:21

[Il team è in marcia lungo un sentiero all’interno di un’area boschiva. Sono nei pressi del luogo dove Edoardo █████ ed Eleonora ██ ██████ hanno riferito ai propri conoscenti che si sarebbero recati]

Agt. Corradi: Ok, dovremmo esserci quasi.

Agt. Di Luzio: Secondo il GPS manca meno di un chilometro.

[Il team avanza per i successivi 5 minuti nella boscaglia]

Agt. Corradi: Vedete qualcosa?

Agt. Di Luzio: Negativo.

Agt. Scilla: L’area è questa, non resta che cercare.

[Il team prosegue per ulteriori 3 minuti, fino a quando non raggiunge un’area dove la vegetazione è meno fitta. È possibile notare una tenda da campeggio a circa 20-25 metri dagli agenti]

Agt. Scilla: Ok, c’è qualcosa.

[Gli agenti s’avvicinano alla tenda; all’interno sono presenti due sacchi a pelo danneggiati ai lati, delle bottiglie d’acqua, delle vivande e due smartphone]

Agt. Corradi: Guardate un po’ qua.

[L’agente Corradi fa notare che l’erba è schiacciata in prossimità dell’uscita della tenda, così come la vegetazione nelle prossimità della boscaglia]

Agt. Di Luzio: Va bene, avanziamo.

[Il team prosegue nella boscaglia circostante; trascorsi circa 2 minuti, è possibile udire diversi colpi secchi registrati dal microfono dell’agente Scilla]

Agt. Di Luzio: Avete sentito?

[Gli agenti si fermano]

Agt. Scilla: Io sì.

[I colpi vengono catturati nuovamente e perdurano anche durante il dialogo fra gli agenti]

Agt. Corradi: Sembra… tipo lo schioccare di…

[Cinque istanze di SCP-063-IT si aggrappano alle spalle dell’agente Di Luzio, probabilmente saltando da uno degli alberi circostanti, mentre altre 2 atterrano a circa mezzo metro di distanza. Gli esemplari di SCP-063-IT tentano di aggrapparsi alla gola dell’agente Di Luzio, mentre uno si attacca al suo viso]

Agt. Di Luzio: [INCOMPRENSIBILE] Cristo [INCOMPRENSIBILE] aiuto.

Gli agenti Corradi e Scilla cercano di aiutare l’agente Di Luzio a rimuovere le istanze di SCP-063-IT.

Agt. Corradi: [IMPRECAZIONE] È pieno!

[Nell’inquadratura è possibile vedere che un grande numero di esemplari di SCP-063-IT sta avanzando rapidamente verso il team dalla boscaglia limitrofa. In un’inquadratura è possibile contare fino a ██ istanze in movimento]

Agt. Scilla: [IMPRECAZIONE] Fuoco! Fuoco!

[Sono udibili colpi d’arma semiautomatica. Diverse istanze s'allontanano bruscamente, probabilmente stordite dagli spari]

[Gli esemplari aggrappati all’agente Di Luzio vengono eliminati. Il team inizia a correre verso la direzione opposta di marcia. I colpi d’arma da fuoco proseguono]

[Gli agenti raggiungono una distanza di sicurezza. Venti minuti dopo l’inizio dell’operazione viene richiesto l’intervento di rinforzi per mettere in sicurezza l’area]

<fine log>

A seguito della bonifica dell’area interessata sono stati catturati ██ esemplari di SCP-063-IT, mentre ██ sono stati eliminati. I civili scomparsi Edoardo █████ ed Eleonora ██ ██████ non sono stati rinvenuti.

La zona in questione rimane interdetta al personale civile fino a data da destinarsi.


ATTENZIONE: I SEGUENTI FILE SONO RISERVATI


L’ACCESSO È CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE CON UN LIVELLO D’AUTORIZZAZIONE DI LIVELLO 3


Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License