SCP-061-FR
voto: +4+x
blank.png

Elemento #: SCP-061-FR

Livello di Minaccia: Giallo

Classe: Euclid

kiwi2.jpg

SCP-061-FR

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-061-FR deve essere contenuto in una cella misurante almeno 25 m2 e strutturata in maniera tale che venga ricreato l’habitat naturale di SCP-061-FR. Deve essere evitata la presenza di luoghi in cui SCP-061-FR possa deporre uova senza che l'atto sia osservabile. Inoltre, l’entità deve essere nutrita due volte al giorno con una dieta a base di vermi, insetti o frutta.

Descrizione: SCP-061-FR è un uccello di sesso femminile appartenente al genere Aptéryx, più comunemente conosciuto come Kiwi. SCP-061-FR è in grado, anche senza la riproduzione con un esemplare maschile di Kiwi, di deporre un uovo (da qui in poi denominato SCP-061-FR-A) avente un periodo di incubazione compreso tra i 70 e gli 80 giorni. Al momento della deposizione, SCP-061-FR-A ha le dimensioni standard di un comune uovo di Aptéryx, ma durante il periodo di incubazione le sue dimensioni possono aumentare o diminuire fino a un massimo di quattro metri e un minimo di cinque centimetri. L’animale che nasce quando l’uovo si schiude (da qui in poi denominato SCP-061-FR-B) può risultare essere un qualsiasi animale oviparo.1

Una volta nato, SCP-061-FR-B considererà SCP-061-FR come sua madre effettiva, indipendentemente dalle differenze fisiche. È degno di nota come SCP-061-FR-B nasca sempre con la taglia di un esemplare già adulto. Inoltre, è importante notare che, nonostante i neonati considerino l’entità come la loro madre naturale, SCP-061-FR non presta loro particolare attenzione. Pertanto, gli animali che necessitano di una fase di apprendimento con la madre non sono in grado di sopravvivere da soli, a causa della mancanza di istruzione da parte di SCP-061-FR.

A seguito dell’incidente 061-FR-01, è stato scoperto che l’anomalia può sopravvivere a qualsiasi tipologia di incidente, nel modo cui segue: quando SCP-061-FR viene ucciso, riempie il suo addome con una grande quantità di azoto. Una volta raggiunta la pressione minima di 6 bar, un’istanza di SCP-061-FR-A verrà espulsa da SCP-061-FR. A differenza di altre istanze di SCP-061-FR-A, essa si schiuderà istantaneamente e SCP-061-FR fuoriuscirà (è probabile si tratti dello stesso esemplare, in quanto le caratteristiche fisiche del precedente esemplare sono sempre presenti). È stata ipotizzata essere una sorta di capacità di auto-clonazione.

Addendum: SCP-061-FR è stato catturato nella città di ████-██████ in seguito alla segnalazione di alcuni eventi anomali, come la presenza di un grande squalo bianco in una piscina, la schiusura di un uovo di pitone nell'abitazione di un residente avente l'abitudine di allevare pulcini, o la presenza di un coccodrillo del Nilo. Tuttavia, l’elemento che ha attirato l’attenzione della Fondazione è stato il ritrovamento di un uovo alto quattro metri appartenente a una specie sconosciuta.

NOTA: chissà che genere di bestiolina potrebbe trovarsi lì dentro. – Dr Zap

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License