SCP-059
voto: +1+x
bluerock1.jpg
Esempio di SCP-059
blueroom.jpg
Camera infestata da SCP-059-1

Elemento#: SCP-059.

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: Un singolo esemplare di SCP-059 deve essere custodito nel Sito-11B, all'interno di una scatola a schermatura laminata di grado-Z, composta di uranio impoverito, tantalio, stagno, acciaio, rame e alluminio. La scatola di contenimento di SCP-059 è circondata da un’area 7x7x7 metri sigillata come "Area a rischio biologico di livello 4" e circondata da 3 cm di schermatura al piombo. Quest’area deve essere inumidita quotidianamente da una soluzione di isotiocianato di metile per prevenire la crescita esponenziale di SCP-059-1.

Il personale che entra in una zona contaminata da SCP-059 deve prevenirsi indossando protezioni a rischio biologico e schermature di radiazioni di tipo K-59-B. Essi devono rimanere nella zona non più di 15 minuti, perché la schermatura ha un effetto di protezione parziale.

Le infestazioni di SCP-059-1 trovate in cattività devono essere contenute rimuovendo l'esemplare di SCP-059 responsabile, ed incenerendo tutti gli SCP-059-1 interessati. Larghe infestazioni sotterranee sono meglio neutralizzabili con esplosivi ad aria-combustibile (termobarica).

Gli esemplari aggiuntivi di SCP-059 non necessitano di sperimentazioni e devono essere trasportati al Sito-11B per l’incenerimento con arco al plasma a 10.000 gradi Kelvin.

Descrizione: SCP-059 è un minerale radioattivo di origine sconosciuta, assomigliante superficialmente alla scheelite. Si pensa che un componente di SCP-059 si sia generato in un universo alternativo, e che sia il responsabile delle sue proprietà anomale. Oltre alle radiazioni dei raggi alfa, beta e gamma, gli esemplari di SCP-059 producono un tipo di radiazione finora sconosciuto, a quanto pare unico, provvisoriamente denominata "Radiazione Delta’’. Le Radiazioni Delta sono accompagnate dalle Radiazioni Cherenkov, visibili come un bagliore bluastro.

La Radiazione Delta viene parzialmente contenuta da schermature di radiazioni standard; i risultati migliori sono stati ottenuti con la schermatura in lamina di grado-Z, con l’aggiunta di uno strato metallico super denso. Questo riduce il raggio effettivo delle Radiazioni Delta dai 20 ai 6 m.

Quando una zona è esposta alle Radiazioni Delta per più di 15 minuti, esemplari sconosciuti di funghi (designati come SCP-059-1) iniziano a crescere su qualsiasi superficie esposta. Questo fungo non richiede nutrizioni normali, e morirà entro 24h se rimosso dalla fonte di Radiazioni Delta. Anche SCP-059-1 è radioattivo, ma non emette Radiazioni Delta. Comunque, se viene permessa la crescita di una massa critica (circa ██ kg/m3) di SCP-059-1, comparirà nella zona una Radiazione Delta da un’altra fonte sconosciuta di SCP-059, sostenendo la crescita di SCP-059-1. (I lettori interessati possono consultare il Dr. ███████, per le sue teorie sulla divisione spazio-tempo e la fusione di realtà alternative.)

Entro 18 ore, la massa infetta diventerà trasparente e scomparirà, presumibilmente nell'universo che origina la Radiazione Delta. Il processo continua con SCP-059-1 che infetta un nuovo elemento. SCP-059-1 infesterà ogni essere vivente o oggetto inanimato. Gli umani (e gli animali) infettati da SCP-059-1 diventano immuni agli effetti della radiazione ionizzata, ma progressivamente si fonderanno con SCP-059-1 e eventualmente tutti i tessuti saranno sostituiti sostituiti dalla crescita fungina. Anche se generalmente non violenti, cercheranno di esporre individui sani ad SCP-059. Le infezioni di SCP-059-1 non sembrano direttamente contagiose. Comunque, l’esposizione prolungata a SCP-059-1 non è stata adeguatamente testata per determinare se ci sono rischi biologici (e rischi radioattivi).

Gli individui infetti che possiedono ancora la capacità comunicativa descrivono di vedere un mondo interamente coperto di SCP-059-1, dove la maggior parte della superficie è composta di SCP-059. Non è chiaro se si tratta di un'allucinazione o una osservazione alla fonte di SCP-059. Gli infetti sono generalmente soddisfatti dalla loro condizione e spesso dicono di essere nella "Luce blu del Paradiso".

SCP-059-1 subisce danni dalla maggior parte dei fungicidi, ma ci sarà una crescita finché sarà presente SCP-059. Lo stadio iniziale di SCP-059-1 di contaminazione negli umani può essere controllato con Griseofulvina, tuttavia il trattamento è rischioso al 90%, perché può causare la morte per intossicazione da radiazioni. Gli individui sottoposti a questo trattamento perdono la loro immunità alla radiazione e avranno già assorbito una dose, ora letale, precedente al trattamento. Lo stadio finale del trattamento non deve essere eseguito, perché troppo tessuto sarà già stato convertito in SCP-059-1 [DATI CANCELLATI]. I resti dei trattamenti falliti devono essere custoditi fuori dal raggio di SCP-059, altrimenti [DATI CANCELLATI].

Esemplari di SCP-059 sono stati scoperti in 8 locazioni sotterranee diverse, nel raggio di 5.000 km. Non vi è alcun collegamento circa la loro apparizione. Gli esemplari variano in dimensione e vanno da 1 a 10 kg, e non sono parte delle formazioni normali di roccia della zona in cui sono stati trovati.

Addendum: Il Dr. ███████ ha registrato ed analizzato i pattern di radiazioni emesse dalla colonia contenuta di SCP-059-1, e si suppone che SCP-059-1 sia cosciente e che tenti di comunicare attraverso l’emissione controllata di radiazioni. I tentativi iniziali di analizzare questo "linguaggio’’ hanno rivelato [DATI CANCELLATI].


Fonte ufficiale: SCP-059

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License