SCP-056-IT
voto: +13+x
arduinousb

Immagine raffigurante SCP-056-IT

Elemento #: SCP-056-IT

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: Le copie di SCP-056-IT, contenute nella propria scatola originale, sono situate all'interno di una cassaforte al Sito Vulcano. Questa è bloccata da un codice alfanumerico di 16 cifre che va cambiato mensilmente.
È opportuno effettuare una pulizia trimestrale delle istanze di SCP-056-IT con alcol isopropilico. I test sono da effettuarsi solamente su SCP-056-IT-3 SCP-056-IT-2 da un membro del personale di Livello 3 o superiore.

Descrizione: SCP-056-IT è un set di tre due chiavette USB standard brandizzate ArduinoTM GENIO. Ogni istanza dell'oggetto presenta un circuito stampato scoperto con diversi componenti saldati sulla sua superficie. Questi includono resistori, condensatori, due memorie flash, cinque connettori per input esterni, un microprocessore e due componenti di forma cilindrica (denominati rispettivamente SCP-056-IT-B-1 e SCP-056-IT-B-2) dalla natura attualmente ignota. Le chiavette presentano inoltre un bottone, situato nell'angolo inferiore sinistro della scheda, che, se premuto, attiva le proprietà anomale di SCP-056-IT.

Collegare SCP-056-IT a qualsiasi dispositivo dotato di schermo conseguirà l'apertura di un software e di un'apposita documentazione. Questo fenomeno è stato riscontrato anche su calcolatori con sistemi operativi solitamente non considerati o non considerabili (in quanto molto basilari o estremamente chiusi) per lo sviluppo di un programma. Alcuni esempi sono: Televisore, stampante, calcolatrice, frigo, console NintendoTM Wii. L'applicazione aperta serve per scrivere il codice che verrà eseguito alla pressione del tasto posto su SCP-056-IT.

Il comportamento anomalo di SCP-056-IT consiste nella possibilità di poter modificare la materia fisica utilizzando speciali comandi reperibili sulla documentazione e utilizzabili all'interno del codice. A questi comandi è possibile assegnare dei parametri, al fine di controllare con precisione i suoi effetti. Nonostante la ricca documentazione, parte dei test si è rivelata inconcludente, probabilmente a causa di una scrittura inadeguata del codice o della documentazione poco sviluppata.

Inoltre, nonostante gli svariati test e le diverse misurazioni, rimane ignota la maniera in cui SCP-056-IT genera l'energia per funzionare correttamente. Si teorizza che i responsabili siano SCP-056-IT-B-1 e SCP-056-IT-B-2, ma a causa dell'incidente 056-IT-1 è attualmente proibito effettuare test diretti su questi ultimi, in quanto il rischio di danneggiare l'intera unità è troppo elevato.


Log di ritrovamento: Il ritrovamento di SCP-056-IT risale al ██/██/2016, quando uno scheletro umano è stato ritrovato nella località di [REDATTO] da alcuni bambini che giocavano nella zona. Il defunto era situato in una stanza nascosta al di sotto di un muro di mattoni in mezzo a un campo di grano. Assieme al cadavere, era presente uno zaino con diversi oggetti al suo interno: la scatola con le unità di SCP-056-IT, un quaderno nero A5 etichettato "GIORNALE DI BORDO", un vecchio laptop e alcune bottiglie vuote e cartacce di merendine con data di scadenza 2006. L'hard disk all'interno del portatile risulta danneggiato e non recuperabile. Nessuno degli elementi ritrovati risulta anomalo, se non per SCP-056-IT. Sono state riportate in un addendum alcune note importanti riguardo alla provenienza di SCP-056-IT. L'accesso a quest'ultimo è concesso al personale di Livello 3 con l'autorizzazione di un membro di Livello 4 o superiore.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License