SCP-025
voto: +4+x
alaska-double-wardrobe.jpg

SCP-025, in custodia della Fondazione.

Elemento #: SCP-025

Classe dell'Oggetto: Safe

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-025 deve essere aperto solo durante i test, così come la stanza nella quale è conservato. I codici di ingresso sono stati dati solo al personale autorizzato di ricerca e di sicurezza. Non sono richiesti ulteriori protocolli di contenimento.

Descrizione: SCP-025 è un armadio in legno che misura 0,97 m × 0,62 × 1,95 m, pieno di vestiti risalenti a numerose epoche passate: gli indumenti contenuti all'interno dell'armadio, chiamati collettivamente SCP-025-1, coincidono con gli stili dei decenni che vanno dal 1920 ad oggi. L'abbigliamento di ogni epoca varia per quanto riguarda lo stile; ad esempio, una camicia di poliestere a righe ed un paio di pantaloni carbone corrispondono alla moda degli anni '70. L'unico aspetto in comune di ogni articolo contenuto in SCP-025 è che ognuno è in cattive condizioni: le tarme hanno mangiato gran parte della collezione e strappi e sfilacciature non sono rare.

Quando viene indossato un elemento da SCP-025, chi lo indossa muore o subisce un infortunio entro 24 ore. La causa della morte in questi casi è sempre legata ai difetti summenzionati nell'abbigliamento, anche se appare sempre come un incidente non collegato. Indossare un guanto con un dito tagliato può portare alla perdita del polpastrello tramite un semplice incidente di cucina come il tagliare le cipolle; analogamente, un soggetto che indossa un poncho con una manica mancante perderà in qualche modo il braccio scoperto, che sia attaccato da un animale selvatico o che lo perda a causa di un'amputazione dovuta ad un incidente automobilistico. Se un indossatore che veste uno degli indumenti dell'armadio viene posizionato in una camera sigillata e priva di mobilio, questi contrarrà una malattia carnivora che inizia nelle zone non coperte dagli abiti o soffrirà di necrosi nell'organo situato sotto un'imperfezione del capo d'abbigliamento. Le malattie derivanti da tali incidenti potrebbero o potrebbero non essere contagiose: non è stato intrapreso alcuno studio a causa della velocità con cui i ceppi osservati fanno il loro corso. Si consiglia, se possibile, di portare i campioni prelevati della malattia al laboratorio per una possibile militarizzazione.

Di seguito è riportata una versione breve dei test effettuati su SCP-025; ulteriori test sono accessibili in seguito alla desecretizzazione del documento nella sua interezza.


REGISTRO DEI TEST SU SCP-025, SEZIONE 1

SOGGETTO: D-778, maschio bianco di 42 anni.
INDUMENTO: Smoking bianco del 1940.
IMPERFEZIONE/I: Cucitura strappata nella spalla sinistra.
RISULTATI DEL TEST: Al soggetto è stata permessa l'esplorazione libera dei corridoi del sito sotto la supervisione dell'Agente ███████. Per circa 45 minuti non si è verificato nessun evento significativo; tuttavia, alle ██:██:██ , le registrazioni di sicurezza ed i testimoni oculari hanno affermato che D-778 sembrava voler attaccare l'Agente ███████ che ha sottomesso il soggetto con un coltello, causando uno squarcio profondo circa tre centimetri nella spalla sinistra del soggetto D-778, precisamente nel punto in cui era strappata la cucitura dello smoking. Il test è stato interrotto; il soggetto è stato successivamente eliminato.

SOGGETTO: D-690, maschio bianco di 26 anni.
INDUMENTO: Cappello da baseball Red Sox del 2004.
IMPERFEZIONE/I: Regolatore d'ampiezza mancante nella parte posteriore; logo frontale parzialmente rimosso.
RISULTATI DEL TEST: Nella stanza sigillata con il soggetto vi era anche un tavolo sul quale erano posti una pistola da 9 mm carica modello Jericho "Baby Eagle", un accendigas ed un'accetta. D-690 ha scelto di indossare il cappello al contrario per questo test; i potenziali effetti di questa decisione sui risultati del test sono ignoti. Il soggetto ha espresso riluttanza nel toccare uno qualsiasi degli oggetti per diverse ore; sono stati somministrati cibo ed acqua come necessario. Dopo quattro ore di inattività generale, il soggetto ha preso la pistola e l'ha esaminata; mentre la teneva all'incirca ad altezza degli occhi, l'arma ha sparato in fronte al soggetto D-690, nel punto in cui sarebbe dovuto esserci il regolatore di dimensione. La pallottola è uscita dal soggetto vicino alla parte del cappello in cui manca il logo.

SOGGETTI: D-736, un maschio bianco di 22 anni; D-771, un maschio bianco di 23 anni.
INDUMENTO: Maglione bordeaux a righe datato 1973.
IMPERFEZIONE/I: L'indumento sembrava essere stato in parte mangiato dalle tarme; erano presenti diversi fori di grandi dimensioni nella parte anteriore dell'indumento.
RISULTATI DEL TEST: Al soggetto D-736 è stato chiesto da parte dello staff di ricerca di indossare il maglione, cosa che egli ha fatto sotto costrizione. Al soggetto D-771 è stata data una pistola carica senza che l'altro partecipante vedesse e gli è stato detto di sparare sei colpi in direzione di D-736 ad un determinato segnale. In seguito è stato notato che ogni colpo sparato è passato attraverso uno dei fori della maglia, lasciando intatto l'abbigliamento ed uccidendo D-736. L'arma da fuoco è stata recuperata; il soggetto sopravvissuto è stato riportato agli alloggi.

SOGGETTO: D-771, un maschio bianco di 23 anni.
INDUMENTO: Stesso maglione del test precedente.
IMPERFEZIONE/I: Già menzionato.
RISULTATI DEL TEST: D-771 è stato posizionato questa volta in una stanza vuota misurante 15 m × 15 m × 15 m; i soli oggetti nella camera erano le luci sul soffitto. Il soggetto inizialmente si è lamentato per la noia, dopodiché si è steso e si è addormentato. Dopo 2 ore e 14 minuti, due delle luci tubolari sul soffitto si sono staccate e sono cadute. Entrambe sono cadute esattamente sui fori del maglione, andando in frantumi per l'impatto; una delle luci tubolari si è rotta in pezzi seghettati che hanno trafitto D-772 in diverse aree ma, ancora una volta, solo attraverso i buchi presenti nel maglione. I segni vitali del soggetto si sono protratti per altri sei minuti, dopodiché sono cessati. Saranno selezionati ulteriori luoghi per i test onde ridurre al minimo possibili i danni all'area circostante.

SOGGETTO: Dr. ██████ [Esperimento non pianificato; un individuo non identificato ha lasciato un indumento di SCP-025 sulla scrivania del Dr. ██████ che somigliava molto ad un capo del suo abbigliamento. Ogni informazione disponibile circa questo incidente e/o l'autore dello stesso devono essere segnalate immediatamente al personale di grado maggiore].
INDUMENTO: Sciarpa leggera, tinta di diversi colori.
IMPERFEZIONE/I: Cucitura fortemente tirata a causa della quale la sciarpa risulta essere più breve e stretta al centro.
RISULTATI DEL TEST: Stando ai suoi movimenti, in data ██/██/████ il Dr. ██████ che indossava l'indumento di SCP-025 si stava incamminando verso la stanza di contenimento di SCP-███ per un test di routine. Tuttavia, egli si è discostato dal percorso previsto e si è incamminato verso un'ala completamente separata della struttura. Il soggetto è poi entrato nella camera di SCP-173 senza l'accompagnamento adeguato e senza attuare le procedure di sicurezza e, dopo aver sentito la porta chiudersi, ha battuto le palpebre. La causa della morte è stata registrata come strangolamento in seguito a frattura della trachea.

SOGGETTO: D-802, una donna ispanica di 30 anni.
INDUMENTO: Camicia bianca in stile Flashdance datata 1980.
IMPERFEZIONE/I: Spalla destra rimossa, manica sinistra completamente tagliata, intero orlo inferiore tagliuzzato.
RISULTATI DEL TEST: [DATI CANCELLATI]. Tutti i presenti sono stati considerati infetti, quindi messi in quarantena e [DATI CANCELLATI].

Tutti gli ulteriori test che coinvolgono gli stili del 1980 sono stati rinviate a tempo indeterminato a causa dei consumi e dei rischi presentati dall'esperimento di cui sopra. La pulizia completa conta di impiegare altre ██ settimane.

Test aggiuntivi autorizzati; risultati in attesa di desecretizzazione.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License