SCP-019-PT-J
voto: +4+x
banhammer

Foto singola dal recupero di SCP-019-PT-J. Mostrando una delle estremità dell'oggetto.

Elemento: SCP-019-PT-J

Classe dell’Oggetto: "Safe"

Procedure Speciali di Contenimento: Per ora, SCP-019-PT-J dovrebbe essere sempre sotto il controllo della Dt.ssa Anne. Spetta esclusivamente a lei conservare e mantenere l'oggetto.

Descrizione: SCP-019-PT-J è un martello di proporzioni colossali recuperato in una spedizione nel nord dell'Oceano Atlantico tra il 1930 e il 1946. Nella sua forma originale, il manico del martello misura circa 300 metri di lunghezza e la testa circa 75 metri di larghezza. La parola "BAN" è scritta sia sul manico che sulla testa, in rilievo.

In un modo particolare, SCP-019-PT-J può cambiare le sue dimensioni, mantenendo lo stesso rapporto tra lunghezza e larghezza indipendentemente dalle sue dimensioni. L'oggetto è stato visto non solo diventare delle dimensioni esatte di un martello convenzionale, ma anche sembrarlo, per poi essere usato dalla sua segretaria distratta per inchiodare dei chiodi alla parete dell'ufficio della Dt. ssa Anne. Il licenziamento sommario di quella segretaria è stato assicurato.[1]

Nei test effettuati per scoprire il motivo e le condizioni che hanno portato SCP-019-PT-J a modificare le dimensioni, l'oggetto è stato sottoposto al contatto di alcune persone in diversi contesti. In tutti i test tranne uno, SCP-019-PT-J ha mantenuto le dimensioni originali.

L'esperimento riuscito è consistito nel contatto diretto della Dt.ssa Anne con l'impugnatura del martello, facendolo ridurre di dimensioni istantaneamente e all'improvviso, ha raggiunto le esatte misure di un martello convenzionale. Al di fuori dello script dell'esperimento, la Dt.ssa Anne ha gestito normalmente SCP-019-PT-J, assumendo che si trattasse di un oggetto privo di proprietà anomale.

Anche dopo 27 giorni dall'inizio dei test, l'unico modo conosciuto e sulla nostra capacità di risorse non solo di analizzare SCP-019-PT-J, ma anche di contenerlo, è attraverso il contatto, sia diretto che indiretto, dell'oggetto con la Dt.ssa Anne. Per questo motivo, SCP-019-PT-J sarà sotto la cura della stessa per un periodo di tempo indefinito fino a quando non emergeranno risultati più rilevanti e affidabili di esperimenti sui possibili metodi di contenimento del martello.[2]

Addendum:
[1] : Incidente A:


[2] : Rapporto n. 1:


Singola pagina:


Scarabocchio:
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License